Riceviamo e pubblichiamo due comunicati stampa, che affrontano il tema del calcio in città: il primo proviene dal circolo locale dell’Idv, in cui si analizza l’attuale situazione del pallone e dell’attuale società. Il secondo, a firma Franco Metta-Sandro Moccia, è incentrato sui nuovi campi da gioco di Torricelli: secondo i cicognini, l’assessore De Cosmo (nonché dirigente dell’Audace) fa allenare le varie formazioni cerignolane, senza la stipula di una convenzione e senza l’agibilità degli impianti. Di seguito le due note integrali.

C’era una volta una delle tifoserie più belle e calorose del panorama calcistico locale, una delle curve più spettacolari di tutte ed in grado di far parlare di sé l’intera Cerignola. Coreografie mozzafiato, cori da brividi ed una partecipazione emotiva unica ai vari eventi calcistici della prima squadra cittadina caratterizzavano tutte le domeniche degli sportivi cerignolani, uniti da un’unica fede e sotto un’unica bandiera. Fa davvero male, dunque, pensare che questa tifoseria, quella che portava centinaia di persone per le  trasferte  della “dura legge del gol” e dei “dieci piani di morbidezza”, possa nei prossimi giorni essere irrimediabilmente spaccata. Cerignola in eccellenza. Sembra uno scherzo, ma purtroppo non lo è: torna l’incubo della squadra, l’ennesimo schiaffo al popolo cerignolano da parte di chi ha speculato per anni sulla passione della gente ed ha letteralmente distrutto il calcio a Cerignola,  accumulando debiti e penalizzazioni. Il paradosso è questo: in eccellenza  giocherà una squadra che, pur avendo una società fortissima ed in grado di puntare ad obiettivi prestigiosi,  è ostaggio di chi l’ha fatta sprofondare negli abissi, sino a quello che è, senza dubbio, il punto più basso della storia dell’amata compagine cittadina. Tutto tace ed è del tutto ingiustificato il silenzio di una società che, dall’alto della sua esperienza,non dovrebbe assolutamente tralasciare un aspetto fondamentale per il futuro della propria squadra.
A prescindere dalle varie prese di posizione questa è e resta una sconfitta di tutti. Dell’amministrazione comunale, che ha abbandonato a sé stessa la squadra nel momento più delicato plasmando una nuova società  che come detto resta l’artefice di questo disastro e che avrebbe fatto meglio a prendersi il marchio e poi farsi definitivamente da parte. Di DE COSMO, che forse avrebbe potuto affrontare diversamente la questione, che non avrebbe dovuto investire in un progetto che creerà soltanto confusione e che difficilmente porterà a grossi risultati. Soprattutto e, purtroppo, spiace dirlo, dei tifosi. In nome dei buoni risultati ottenuti l’anno scorso il Cerignola ha accantonato i problemi societari,  le promesse al vento di molti  e l’avvicinarsi di potenziali investitori che così stanti i risultati, cercavano solo un po’ di pubblicità gratuita. Perché non organizzare un pacifico corteo di protesta ed evitare inutili lotte intestine che hanno favorito soltanto chi ha contribuito a far precipitare in basso una delle squadre più amate della storia calcistica cerignolana?                                                                                                                                                                                              Siamo sicuri non si potesse fare di più per iscrivere al campionato una squadra senza debiti e con qualche prospettiva? Che si faccia qualcosa ora, prima che sia troppo tardi: altrimenti il tanto amato cavalluccio, che sia di DE COSMO o di chiunque altro, sarà comunque destinato a sprofondare negli abissi. Il Cerignola calcio merita rispetto.

IL CIRCOLO IDV CERIGNOLA

A CHE GIOCO GIOCHIAMO?

Sicuramente ad un gioco senza regole con assenza di lealtà sportiva e soprattutto mancanza di rispetto degli altri. E’ quanto si evidenzia dal comportamento scorretto da parte chi crede di avere in mano la città e il calcio cerignolano. L’assessore  all’urbanistica e dirigente dell’Audace Cerignola De Cosmo continua ad avere un atteggiamento arrogante ed irritante nei confronti di tutti. Da tempo sapevamo che era fortemente interessato alla nuova struttura sportiva sorta nel quartiere Torricelli. Ebbene, da circa un mese è in possesso delle chiavi e fa allenare la prima squadra e l’intero settore giovanile, senza autorizzazione, contratto o convenzione di sorta. Senza rispettare il regolamento comunale approvato in consiglio comunale in merito all’utilizzo degli impianti sportivi. Senza che la struttura abbia ottenuto l’agibilità. Ma la cosa ancor più grave, secondo alcune indiscrezioni, è che il settore giovanile dovrà pagare una quota annuale pro capite pari a euro 150 per la categoria giovanissimi e euro 50 per la categoria allievi. Inammissibile, trattandosi di struttura pubblica e considerato che nelle casse comunali non andrà un euro. Inoltre, va rilevato che l’Unione Sportiva San Matteo ha presentato una regolare richiesta di uso della struttura che ad oggi e ancora in attesa di risposta. Della circostanza abbiamo informato informalmente sia il Dirigente Casamassima e il consigliere di maggioranza Marcello Moccia, chiedendo di fare chiarezza e far capire a chi dovere che Cerignola è dei cerignolani.

Sandro MOCCIA – Franco METTA

Mov. Pol. LA CICOGNA

CONDIVIDI
  • Cerignolano attento

    E’ semplicemente uno dei tanti abusi.
    Questi si sentono i padroni non solo del Monterisi, ma anche delle stanze che occupano sul Comune, grazie a noi.

    VANNO DENUNCIATI NON PERDETE TEMPO.

  • io

    scate ma ho letto il comunicato sul sito mplacicogna e la parte iniziale e’ un po diversa,l’avete modificata voi loro?
    ECCOLO DI SEGUITO:
    Sicuramente ad un gioco senza regole con assenza di lealtà sportiva e soprattutto mancanza di rispetto degl’altri.

    E’ quanto si evidenzia dal comportamento scorretto da parte chi crede di avere in mano la città e il calcio cerignolano. L’assessore e dirigente dell’Audace Cerignola De Cosmo e del suo pupillo ds Roberto Losito, costantemente contrastati dalla tifoseria incuranti del malcontento di gran parte dei cerignolani, continuano ad avere un atteggiamento arrogante ed irritante nei confronti di tutti. Domenica scorsa, durante la partita casalinga dell’Audace abbiamo assistito a 90 minuti di sfottò e slogan anti De Cosmo – Losito; e siamo solo all’inizio… che tenen da passè.

    Il loro interesse è rivolto ai campi nuovi del quartiere Torricelli. Da circa un mese sono in possesso delle chiavi e fanno allenare la prima squadra e l’intero settore giovanile, senza autorizzazione, contratto o convenzione. Senza rispettare il regolamento comunale approvato in consiglio in merito all’utilizzo degli impianti sportivi comunali. Senza che la struttura abbia ottenuto l’agibilità. Ma la cosa ancor più grave, secondo alcune testimonianze, è che il settore giovanile dovrà pagare una quota annuale pro capite pari a euro 150 per la categoria giovanissimi e euro 50 per la categoria allievi.

    Inammissibile, trattandosi di struttura pubblica e considerato che nelle casse comunali non andrà un euro. L’Unione Sportiva San Matteo ha presentato una regolare richiesta di uso della struttura e ad oggi e ancora in attesa di risposta. Abbiamo informato il Dirigente Casamassima e il consigliere Marcello Moccia chiedendo di fare chiarezza sulla situazione e far capire che Cerignola è dei cerignolani.

    SANDRO MOCCIA

    MP LA CICOGNA

  • io

    ma gli IDV DI CHE PARLANO?ma quali abissi ,penalizzazioni e dibiti,decosmo se ne deve andare per la sua arroganza ,per la sua volonta’ di essere PADRONE di tutto e tutti,e per la sua voglia irrefrenabile di lottare contro i tifosi e il suo mai mettersi solo per un secondo a pensare ,se quello che dice e fa sia giusto o meno.
    La cosa migliore che gli riesce e’ sbeffeggiare e comprersi chi gli sta intorno ,ma gli ultras e la loro fede non si compreano ,RICORDALO.

    DECOSMO VATTENE,LOSITO E DINISI I SUOI xxxxxxx.

  • Cerignolano GIUSTO

    TUTTO UN BUSINESS poveri tifosiii …

  • Nescio Nomen

    Comunicati che sanno solo di speculazione politica, queste persone al Monterisi non si sono mai viste, utilizzano gli ultras solamente per aizzare gli animi. Qualcuno di queste persone ha mai fatto proposte o trovato gente per rilevare la società? La verità? Anche loro sono interessati alla struttura di torricelli e, degli ultras (unica parte pulita del calcio) e dell ‘ Audace, non interessa un fico secco.

  • senior

    sono ignorante ma allo stesso tempo vorrei sapere “l’IDV da dove nasce? Chi è o chi sono? Cosa ne sa del calcio cerignolano?!”
    E poi rivolto a Sandro Moccia – Franco Metta, tutti sanno che Decosmo è irritante e arrogante ma al tempo stesso lo siete anche voi, e per la questione inerente i campi di Torricelli sappiamo tutti che anche voi siete interessati quanto Decosmo! Quindi smettiamola di fare commenti e comunicati inutili, bensì pensiamo a far crescere CERIGNOLA e tutti gli sport!!

  • calcisticamente scorretto

    Tifosi in protesta: la Salernitana in terza categoria del 14/09/2011
    Redazione

    C’era una volta una delle tifoserie più belle e calorose del panorama calcistico nazionale, una delle curve più spettacolari di tutte ed in grado di far parlare di sè l’ Italia intera. Coreografie mozzafiato, cori da brividi ed una partecipazione emotiva unica ai vari eventi calcistici della prima squadra cittadina caratterizzavano tutte le domeniche degli sportivi salernitani, uniti da un’unica fede e sotto un’unica bandiera.

    Se volete qualche voto cercate almeno di scrivere di vs pugno e non copiare i comunicati degli altri.

    FUORI LA POLITICA DALL’AUDACE

  • VINCENZO GIANNATEMPO

    USARE IL ANCHE IL CALCIO PER FARE POLITICA…MAH… DAREI UN CONSIGLIO ALLA REDAZIONE, SO CHE I COMUNICATI NON POSSONO ESSERE IGNORATI MA FATE UNA BELLA SELEZIONE NE VA DI MEZZO L’INTELLETTO DEL VOSTRO GIORNALE PERCHè LEGGERE COMUNICATI DI METTA E MOCCIA CHE SPARANO A ZERO SU DE COSMO E RIPETONO SEMPRE LE STESSE COSE O LEGGERE COMUNICATI SENZA SENSO DELL’IDV (CHE NON SO NEANCHE CHE PARTITO SIA) è ROBA DA PIAZZA…DISTINGUETEVI PER CORTESIA.
    L’IDV NN CREDO SAPPIA NEANCHE COSA SIA IL CERIGNOLA CALCIO, PER METTA E I SUOI INVECE è SEMPRE IL SOLITO DISCORSO, ATTACCARE IL LORO INCUBO (GIANNATEMPO) PER CERCARE DI PRENDERSI VOTI TRA QUALCHE ANNO..IN EFFETTI ALLO STADIO LI HO VISTI SL NELLE ULTIME PARTITE (QUANDO TUTTI SPERAVANO CHE IL CERIGNOLA SALISSE) ALLE PROCESSIONI LI VEDO SOLO VERSO LA FINE (QUANDO è PIU “BELLO SFILARE”), ECC.. INSOMMA AMANO VIVERE DI FACCIATA, PECCATO CHE PER ORA DEBBANO FARE LE CONTROFIGURE..

  • Ma bastaaaaaaa! E’ vergognoso, Metta non sa piu che pesci prendere, adesso parla pure di calcio. Che xxxxxxx.

  • crgnulon

    M’smbrov stron c’ha qualch’è goun d’IDV sapov screv quatt parol d’fel in italion!!!!! Set proprj nà carcatour, v’crdiv c’ha scupiazzann sop a Internet nscioun v’sgamov !!!!! Qualche amech c’ha s’vol fè na ress ho screv sop a google …… Tifosi in protesta: la Salernitana in terza categoria del 14/09/2011… e vdet chè ghess !!! Acch’ssè vulet scej a guvrnè Crgnol ???? Sciot’v a colc c’ha facet chi’ù bella fgour !!!

  • crgnulon

    Chess povridd d l’IDV non sann manch c’ha a Crgnol non c’stann i curv !!!

  • Redazione

    E’ stato rimosso un commento offensivo. Al prossimo, la discussione sarà chiusa. Grazie,Redazione.

  • AMICI INTERNAUTI CERCHIAMO DI NON INFIERIRE IN FONDO VENGONO DALLA “SQUOLA” DI DON TONINO DA MONTENERO COSA POSSIAMO PRETENDERE DI PIU’…………. DI UNA SCOPIAZZATA.

  • Athos

    Galeotto fu il “copia e incolla” che figura! Rimanendo ai contenuti, non usate l’ Audace per farvi pubblicità, o se, davvero ne avete a cuore le sorti trovate qualcuno disposto a rilevare la società! Altrimenti, astenersi perditempo.

  • peppe

    Digitate in google e leggete il contenuto : Tifosi in protesta: la Salernitana in terza categoria del 14/09/2011.
    Non è semplice fare il copia ed incolla (complimenti all’IDV)

  • nicola

    vincenzo, tu che hai intelletto,dì a papà di lasciar perdere tutto.non lo vedi pure tu stanco? finite le processioni ora inizia a frequentare i funerali.
    Vincè, papà è stanco:digli di smettere.
    Affari in giro non ce ne sono più.

  • special one

    salve, chiariamo alcuni punti….il diritto di utilizzare quel campo credo sia di tutti, e credo che alla fine lo utilizzeranno tutti…
    riguardo alla tassa chiesta ai giovani calciatori, il sig MOCCIA che è uomo di sport e che stimo moltissimo, sicuramente sa che un tesserino costa 20 euro, i ragazzi vanno vestiti con tute borsone k way , che non scendono dal cielo… la divisa domenicale va lavata, ad ogni allenamento bisogna dare l’acqua… si giocano dodici gare in trasferta , c’è bisogno di due pulmini, per portare i ragazzi in trasferta (150 euro a trasferta), i tecnici vanno pagati(hanno tutti il tesserino federale)a ciò si aggiunge l’assicurazione suppletiva….
    visto che come settore giovanile audace siamo staccati economicamente dalla prima squadra, come fare a sopravvivere?non credo venga chiesta l’america, ma almeno contribuire alle spese vive si può,,
    a tutti i politici anzichè stare a litigare unitevi, fate omologare il campo quanto prima , in modo che tutti avranno i loro spazi regolarmente. sempre ricordando che ci sta un altra struttura che ormai è diventata privata (cianci) dove si pagano fior di soldi ma nessuno ne dice nulla…

    • io

      visto che difendi losito e company,sai quanto costa un kway?
      5 euro,le due tute assime costano 30,00 euro,la divisa domenicale costera’ 50 centesimi a partita a persona x 24 partite sono 12,00,i pulmini l’anno scorso li trovavano i genitori e la benzina la mettevano loro ,oltre al fatto che li accompagnavano molte volte con le loro macchine,per under 18 c’era quel fesso di trallo che metteva il suo pulmino e il suo gasolio ,e ora gli hanno dato il benservito,i tecnici chiedi a loro chi e’ stato mai pagato,forse dimentichi la lettera fatta dalsettore giovanile un apio di mesi fa’,io ti consiglio di andare a rileggerla perche’ molte cose ti sfuggono,in ultimo ,e credimi potrei continuare all’infinito,dai giovanissimi in giu’ i bambini l’anno scorso non hanno fatto un torneo domenicale con altre squadre ,che sia uno.

  • Redazione dare del burattino fa parte della dialettica politica! Grazie

  • number 1

    e tutto un ladrocinio e un intresse ..losito specula su tutto e tutti sapete perche ha cacciato mister trallo perche non era daccordo di speculare sui giocatori ..che significa che un giocatore viene a cerignola chiede 100 euro alla societa poi 700 sono i suoi e 300 se li frega losito…

  • special one

    Ti correggo i giovanissimi hanno fatto il campionato regionale, venti fare secondi in classifica girone b. Appunto per non ripetere gli errori della passata stagione si è deciso di chiedere il contributo…sulla lettera concordo

  • Benedetto Terenzio

    Non credo che l’Audace Cerignola abbia debiti! Il problema è sempre lo stesso, se ne va De Cosmo e poi? Chi vorrà prendere il Cerignola? Sprofondano e spariscono società gloriose come Foggia, Spal, Triestina, Messina, noi dobbiamo dire grazie di essere ancora a galla e ogni anno lottare per un posto in serie D! Se però ci dovessero essere imprenditori interessati concretamente a rilevare la società e portarla con un progetto serio ad alti livelli, ben venga! (Questo commento è di risposta al comunicato IDV)

  • Mat76

    Caro Moccia perchè non dici che i tuoi campi sono comunali.forse vorresti avere tu la gestione di torri velli? xxxxxx.

  • Redazione

    A causa di commenti inopportuni e offensivi, chiudiamo!
    Redazione