Antonio Lionetti
Antonio Lionetti

La Cicogna ritorna a parlare di traffico e di scelte ‘sbagliate’. Tra queste, secondo il Movimento, nelle parole di Antonio Lionetti, vi sarebbe la Ztl di viale Roosevelt. Quest’estate era già scoppiata la polemica, ma oggi si ripropone più forte, proprio perché in futuro questa amministrazione ha già previsto di riattivarla. Di seguito la nota.

Quando il giudizio dei  cittadini è avverso in soccorso c’è sempre l’autocompiacimento. L’assessore alla sicurezza di Cerignola Reddavide, dopo il sei politico auto attribuitosi non molto tempo fa, ne spara un’altra, che per audacia meriterebbe non meno di 10. L’esperimento della Zona a Traffico Limitato istituita in Viale Roosevelt nel periodo estivo, secondo Reddavide, è riuscito e tanto è stato gradito dai residenti che sarà riproposto a partire dalla prossima primavera.

Giannatempo, poi, che in materia di autocelebrazione non ha rivali, attesta che “è stato decisamente positivo il riscontro da parte dei residenti e degli esercenti”. Nessun accenno all’ambulanza che non ha potuto prestare un adeguato soccorso ad un residente. Nessun riferimento ai motorini che transitavano comunque nonostante il divieto. Nessun riporto sulle numerose autovetture che pur di parcheggiare percorrevano Viale Roosevelt in senso contrario rischiando puntualmente di investire qualche pedone. Nessun rimando alla mancata vigilanza del rispetto della ZTL.

I residenti e gli esercenti commerciali non hanno affatto gradito. E non perché la ZTL non sia cosa buona e giusta ma perché è stata concepita male e governata peggio. L’improvvisazione non paga!

Senza un Piano Urbanistico della Mobilità Veicolare, ben concepito e condiviso dai cittadini e dagli esercenti commerciali, qualsiasi tentativo di ZTL non può che essere fallimentare. Senza una pianificazione di aree di parcheggio e di vie di transito alternative non si può concepire alcuna Zona a Traffico Limitato. Se ci si affida a risoluzioni estemporanee e non disciplinate non si può che sbagliare.

Dopo i semafori spenti perché inquinano e vie cittadine interdette al traffico veicolare per feste private, ci mancava la rovinosa esperienza della ZTL  per evidenziare tutta l’inadeguatezza dell’assessore Reddavide e la sua insignificante azione politica dopo quasi tre anni di mandato.

  • un “cittadino”

    Lionetti ? E chi cavolo è Lionetti ? Ha.. già quello che dice un’infinità di cavolate sul depuratore, sui dissuasori di parcheggio, sull’inquinamento del mare di Margherita di S. e tante altre baggianate da incompetente e sprovveduto allarmista. Ma che competenze specifiche ha questo tuttologo semianalfabeta? Parla di piano Urbanistico della Mobilità Veicolare, ma lui sa cos’è? Però bisogna anche dire che la faccia da intelligente ce l’ha……!!!!!!!!

    • torna a scuola !

      Fai degli errori di grammatica da schifo assouto e
      ti vorresti permettere il lusso di valutare le competenze degli altri !
      Dovresti rispolverare i libri di grammatica della scuola elementare……

      • un “cittadino”

        Professor Lionetti, illuminami dall’alto della tua onniscienza, in cosa avrei sbagliato grammaticalmente? Sei e resti un semianalfabeta e anche presuntuoso.

  • tonino

    e chi lo dice ? questo qua e la sua comitiva ? che valore ha ciò che afferma costui ? ASSOLUTAMENTE ZERO

  • Vincenzo Mansi

    Eh gia… E’ cosa nota… La verità fa male!

    • tonino

      ma di quale verità parla quest’altro? di una loro verità, non la vera verità

  • PESCATORE

    Scusate, è un fuori argomento, ricordo che a Cerignola dovevano portare il MARE???????giusto????
    Non se nè piu’ parlato!!!!!!
    I MIEI FIGLI SONO 3 MESI CHE ASPETTANO IL MARE, E AI BAMBINI NON SI DICONO LE BUGIE!!!!

    CHISSA’ PERCHE’ A CERIGNOLA PREVALE SEMPRE LA BUGIA!!!

  • Russo A.

    Solo pubblicità………. cercano voti e basta…

  • Francesco

    Via Roseevelt va lasciata zona pedonale per sembre,come il corso di Manfredonia.

  • non condivido la nota

    non condivido la nota. è stato un gran successo liberare la strada dai veicoli

  • vanverissima

    CARNEADE, CHI ERA COSTUI?

  • Michele Biancardi

    A colui che si firma UN CITADINO:Ti chiedi chi è Antonio Lionetti,lui almeno si firma,lui almeno ci prova in questo paese a parlare di ambiente,di depuratori ,di inceneritori di TUMORI ecc ecc.
    Trovami l’equivalente a Cerignola.La salute del nostro territorio non è mai fregata a nessuno, Antonio ha contribuito a sensibilizzare molti concittadini sul tema,forse con iniziative non da tutti condivisibili ,PERò CI PROVA ,ed è la cosa più importante ,soprattutto da noi dove fino a qualche mese fa per il corso avevamo ancora le tettoie in eternit.

    saluti

    • enzo russo

      ma scusa biancà ,perchè uno si firma può dire tutte le st…..te che vuole? questa di viale roosvelt non è stata affatto una rovinosa esperienza, anzi, andate nella zona è chiedete ai commercianti e ai residenti, solo che questi qui per andare in quel posto all’assessore e a questa amministrazione s’inventano ca…..te, ma che la smettano una buona volta

  • enzo russo

    ma lionè, ma lo vedete che non prendete un consenso….ma perchè non la smetti , anzi non la smettete!

  • Michele biancardi

    Caro Enzo,non mi riferivo a questa vicenda in particolare,ma al trattamento che di solito è riservato ad Antonio quando si occupa di ambiente.
    Infine permettimi ,se uno non si firma non è proprio da galantuomo
    denigrare e offendere ,si può non essere in accordo anche in maniera educata ,come hai fatto tu.

    saluti

  • Michele M., residente

    Non abbiamo avuto problemi, il tutto è stato perfetto

  • PER UN CITTADINO:

    voglio, innanzitutto precisare che non ho mai conosciuto Lionetti.
    Però, sono stato colpito dallo sprezzante ed arrogante commento di un “CITTADINO”.
    Se ti senti così superiore, dovresti presentarti con nome e cognome. Il Lionetti almeno ci mette la faccia; tu non ne hai neanche il coraggio.
    La mia personale impressione è che colui che ha scritto il messaggio contro Lionetti, sia uno del gruppo ristretto di Giannatempo perchè ne ha le stesse caratteristiche espressive che denotano: arroganza (non a caso ha preso schiaffi), superficialità, menefreghismo, stupidità e soprattutto esaltazione. Infatti l’esaltazione è la caratteristica che di più caratterizza un giannatempiano. Cercate di rivolgervi alle persone con più rispetto che valete 0000 e lo sapete. A proposito in tanti si chiedono come possa un consigliere comunale esse anche assunto da una minicipalizaata, cioè la SIA. magari giannatempo in prossimo consiglio comunale lo spiega ai tanti giovani e anche preparati che non trovano lavoro. grazie. forse bisogna prima diventare cons. comunali, saranno cambiate le regole a cerignola e non non lo sappiamo; almeno informateci. grazie

    • enzo russo

      ragazzo nico ,anzi bambino nico, sei macroscopicamente schierato e mi sembri anche molto idiota, qui si parla d’altro e tu sei completamente fuori tema , nonchè prodigo di giudizi approssimativi e volgari, altro che il commento del cittadino, il tuo e un commento arrogane e squilibrato, etc. etc.,etc

      • un “cittadino”

        “La mia personale impressione è che colui che ha scritto il messaggio contro Lionetti, sia uno del gruppo ristretto di Giannatempo perchè ne ha le stesse caratteristiche espressive che denotano: arroganza (non a caso ha preso schiaffi), superficialità, menefreghismo, stupidità e soprattutto esaltazione. Infatti l’esaltazione è la caratteristica che di più caratterizza un giannatempiano. Cercate di rivolgervi alle persone con più rispetto….”
        E BRAVO NICO ECCO COME TU TI RIVOLGI ALLA GENTE!!!!! Chi sputa in aria deve sapere che lo sputo gli ritorna in faccia ! Siate tutti più corrette se pretendete correttezza.

  • da commerciante di via roosevelt vi posso assicurare che nessun commerciante è stato felice dell’ esperimento tanto è vero che per ben 2 o 3 volte una delegazione soprattutto di Bar è stata sentita dall’intera Giunta Comunale inoltre bastava fare 2 passi nelle ore di chiusura della strada per scoprire che nessuno dico nessuno passeggiava perchè ormai il passeggio familiare si era gia concentrato in Piazza Duomo poi vogliamo parlare dei residenti che ogni sera se dimenticavano di spostare la macchina all’orario di chiusura al traffico si beccavano una bella multa ( e c’è gente vi garantisco che ne ha avute una bella sfilza di multe …. ) ovviamente la ZTL è una cosa buona ma va accompagnata da iniziative “ricreative” (tipo artisti di strada) e da controllo (che senso avrebbe passeggiare in una ZTL se poi i miei figli hanno le stesse possibilità di esser investiti in retromarcia o da motorini come se camminassero al centro strada di viale di Levante?)

  • QUESTA VOLTA CONDIVIDO CON BIANCARDI; LA PRIMA VOLTA CHE NON LECCA A COMPONENTI ATTUALE AMMINISTRAZIONE COMUNALE. SONO FALLIMENTARI, PEGGIO DI VALENTINO, DEVI AMMETTERLO.

    • michele biancardi

      Amico mio forse sei un po confuso ,ti sfido a riproporre un solo commento dove io ”lecco”l’attuale maggioranza o altri partiti.

      saluto

  • vedi mezza supposta che figuracce che fa’. ha preso le esembianze di gianny. ma come dobbiamo fare per vederli un po lavorare seriamente ed efficaciamente?. sono peggio dell’alta volta.
    e i giovani consiglieri udc cosa fanno.

    dicevano che avrebbero fatto la differenza, invece si sono affossati peggio di giampy e i suoi.

  • purtroppo in politica è cosi che funziona per essere eletti ci vogliono i voti molti voti per prendere voti bisogna fare molte promesse (cosidette cambiali elettorali) il Sindaco quando sei eletto consigliere ti da una mano per mantenere le promesse ovviamente la cambiale passa a lui ed in cambio dei favore sei costretto ad alzare la mano anche se sai che non è cosa buona e giusa o non è etica o se semplicemente non sei d’accordo poi quando la gente li ferma e gli dice che cavolo è hai votato a favore ed a me avevi detto che eri contrario loro rispondono “l’ho fatto per spirito di squadra” ……..
    CARI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA “BRAVA GENTE” (QUALCUNO CE NE SARA’ MI AUGURO) LA PROX VOLTA CHE ANDATE AL COMUNE GUARDATE NEGLI OCCHI I VOSTRI FIGLI E CHIEDETEVI SE NON MERITANO CHE QUESTA CITTA’ DEBBA FERMARSI NELLA DISCESA NEL BARATRO!!!!!!!!

  • roberto l’altro

    Una volta tanto i politici ci possono spiegare (in questo caso Lionetti) come avrebbero fatto loro praticamente come avrebbero pianificato il traffico come controllavano i mezzi in sosta come accontantavano tutti i commercianti ed i residenti ? Per favore fateci capire in sostituzione di un provvedimento sbagliato, voi come vi sareste comportati ,ma praticamente non dicendo bisogna fare un piano urbanistico Lionetti dove facevi parcheggiare le auto ? come pagavi gli straordinari ai vigili per controllare i mezzi in sosta dopo le 22:00 Perchè molti non sanno che i vigili da contratto nazionale non possono superare le 22:00 negli orari normali, il resto è straordinario.

  • rino

    Lionetti potrà parlare quando sapremo quanto vale. Fino a quel momento stia zitto.
    Alla Redazione: le esternazioni di un soggetto che non esiste nella vita pubblica e che non ha alcun titolo se non quelli che si danno da soli, non ha valore di notizia.

  • vanverissima

    in effetti rino ha perfettamente ragione e raccoglie i dubbi di tantissim utenti…ma può un semplice iscritto ad un partito o ad un movimento, con una qualche carica sociale, esternare su qualsiasi tema ed essere pubblicato. o meglio pubblicizzato? i fatti sono due: o non avendo “notizie ” da pubblicare si pubblica qualsiasi cosa o lionetti è un amicone e allora di lui pubblico qualsiasi cosa. non c’è una terza via. e questa non è una critica fine a se stessa, ma una considerazione seria sul ruolo di un notiziario cittadino, cartaceo o internetiano. secondo me nel primo caso non si ha un atteggiamento serio, nel secondo caso sarebbe meglio scoprirsi completamente e dirsi notiziario di parte. sarebbe più onesto e corretto verso i lettori.

  • uno qualsiasi

    Lionetti e’ il direttore del giornale del movimento politico la cicogna, inoltre e’ uno dei responsabili del settore ambiente dello stesso, e poi forse voi siete abituati che possono parlare solo i capi bastone dei partiti e non chi invece lavora per il bene della citta’.

    • un “cittadino”

      Davvero ???? Allora è uno scienziatoprofessoredottore….!!!! Allora scusami per i commenti irrispettosi per il dott. Lionetti.

  • una residente

    per prima cosa ,per mia negligenza ho preso una multa perchè nn avevo tolto la macchina …ma poi nn l’ho prese più perchè soldi per pagare nn ne ho e sono stata attenta; chi nn l’ha fatto è stato superficiale e menefreghista ma nn per questo bisogna denigrare ZTL…. per seconda cosa appena è stata istituita la ZTL un esercente cominciò ad inveire contro l’assessore dicendo che sarebbe andato al comune con un “palanchin e c romb u fiocc”(testuali parole)… morale della favola? alla fine della stagione della Ztl si considerava soddisfatto di quanti soldoni aveva fatto perchè la gente veniva volentieri a mangiare nel suo locale ,anzi fuori dal suo locale perchè nn c’era la pericolosità dei gas di scarico… c’è gente che dice “odio le catene”..ma con dei deficienti idioti incivili che pur di nn fare 10 metri di strada parcheggiavano in retromarcia come si poteva fare? impiegare vigili urbani (che nn ci sono) che potrebbero servire in altri luoghi? ai cari gestori dei bar che si sono lamentati dico: come mai quando nn c’era la Ztl nn hanno mai messo musica? e dopo invece si e tra l’altro “sparata” a tutto volume fino e oltre le 2 di notte???

  • per pagare gli straordinari ai vigili urbani bastava NON pagare 3000 ad un assessore alla trasparenza assente al 99% delle riunioni di Giunta (o al max pagare a gettoni di presenza) se poi erano ancora pochi bastava NON pagare ai dirigenti i premi da 10000 euro l’uno premi per non si sa’ che cosa viste le condizioni della ns città delle ns finanze ecc ecc MA SONO COSE CHE PUO’ FARE SONO UNA LISTA CIVICA !!!!!!

  • santoro savino

    scusate ma io qualcosa vorrei dirla. Cerignola sembra una repubblica a se, ma è mai possibile che se ci allontaniamo di non più di 30 chilometri apprezziamo la ZTL di trani, Manfredonia, Foggia per non parlare di Bari. Qualcuno ultimamante si è recato per caso a Bari? via Argiro è diventata isola pedonale e se qualcuno si ricorda come lo era fino a qualche tempo fa, non può che togliersi il cappello dinanzi all’Amministrazione della Città di Bari. Il centro storico di tutti i Comuni a noi vicini si percorrono solo a piedi. Io personalmente sono dell’avviso che bisognerebbe riconoscere non solo a Viale Roosevelt la dignità di ZTL in senso stretto, ossia sempre, ma anche al corso principale, ossia da corso Gramsci fino al convento dei cappuccini. Può sembrare assurdo o paradossale, scegliete voi, che apprezziamo quando queste scelte sono operate altrove a Cerignola non va bene.
    Ed in tutta onestà non riesco a capire il problema dei residenti, altrove il problema lo si risolve con l’utilizzo dei cosidetti “pilomat”, quei cilindri comandati idraulicamente a distanza e che spariscono a filo con la pavimentazione stradale, il residente possessore di passo carraio autorizzato in determinato ore della giornata utilizza il telecomando in suo possesso per parcheggiare la sua auto o, in caso di emergenza e legittimato ad entrare ed usice. il problema dell’ambulanza non capisco perchè non si possa risolve come in tutto il resto del mondo, il pilomat si abbassa automaticamente al suono della sirena, non vi sembra vero? Cerignola è strana per questo, siamo sempre tutti contro tutti. buona notte a tutti.

  • Pietro Ruocco

    Prendo spunto dalle ultime cose dette da Savino Santoro, con il quale concordo su tutto, per aggiungere che (e lo dico ad Antonio Lionetti) la loro azione politica (La Cicogna) per migliorare Cerignola è meritevole di attenzione sino a quando le cose dette servono per “migliorare” qualcosa e non per criticare al solo fine di screditare ciò che vien fatto.
    Mi spiego. Io adoro le persone che risolvono i problemi, che lavorano “per” e non “contro”, che si attivano per migliorare la loro realtà, non ammiro molto coloro i quali utilizzano il “dare contro” come modo di fare politica. Ci sono alcuni movimenti politici che traggono consenso andando sempre contro, ma poi, quando sono chiamati a governare e organizzare, evidenziano grandi lacune.
    Le cose e le azioni da fare a Cerignola per migliorarla e per renderla una città civile e vivibile (oggi non lo è affatto) sono tante, occorrono grandi e immensi sforzi da parte di tutti per solo tentare un passaggio in meglio. La politica cittadina, anche quella della Cicogna, movimento, ripeto meritevole di grande attenzione, dovrebbe sforzarsi al massimo e sprecare le sue energie “per” e mai “contro”. Le cose da fare son tante e per esempio, sulla questione di Via Roosevelt avrei apprezzato un intervento (politico) per migliorare ciò che è stato fatto e non per disprezzarlo, bocciandolo senza pietà.
    Diverso è intraprendere una vera, ma dico vera battaglia frontale contro le cattive abitudini della grande maggioranza dei cittadini cerignolani, assai abili nel non rispettare le regole del traffico, e che con i loro comportamenti incivili hanno reso a volte difficile l’esperimento di Via Roosvelt. Rispettando le regole, e accettando un tentativo di migliorare il paese, e ricordando che un cittadino può anche non condividere la decisione dell’amministrazione, ma non può non rispettarla, le cose cambiano. Spesso in meglio.
    L’assessore Reddavide e l’attuale amministrazione, ritengo che dovranno subito e con urgenza mettere mano con convinzione e serietà al recupero della vivibilità, intesa come “piacere di vivere” a Cerignola.
    Oggi molti di noi, coloro che quando entrano in auto mettono la cintura, anche sotto casa, coloro che ai propri figli fanno indossare il casco, coloro che con un pezzettino di carta in mano, si guardano attorno alla ricerca di un bidone, e se non c’è, la carta se la infilano in tasca, ebbene, molti di noi “soffrono” nel vedere il degrado in cui il nostro paese è piombato. Soffrono nel vedere sempre di più comportamenti tanto vicini alle zone del mondo più degradate e sempre più lontani dagli stili di vita nord-europei, che tanto decantiamo, ma che tanto scioccamente non sappiamo copiare. Da tanti anni ormai….

    • un “cittadino”

      Vedi Lionetti ?
      Questo è un commento serio, nel quale possono essere evidenziabili anche criticità attribuibili all’Amministrazione Comunale, senza la petulante faziosità che vi contraddistingue.

  • Michele Biancardi

    Si ma è soprattutto un commento garbato,in cui si esprime un parere diverso, senza disintegrare il soggetto a cui si riferisce.

    saluti

  • una residente

    ma ci rendiamo conto che dovremmo pagare straordinari a dei vigili perchè certa gentaglia nn sa rispettare un semplice cartello?? sinceramente mi sono rotta con questa politica di denigrare tutto a prescindere; fino a prova contraria nn ho sentito nessuna proposta da nessuno (se nn mettere degli artisti di strada ?) e quando ho chiesto del perchè nn proponevano sapete cosa mi hanno detto? ” non siamo dovuti a dare le soluzioni,non è compito nostro! noi diciamo solo quello che nn va!” comodo no?

  • forse non è chiaro ma Antonio Lionetti ha scritto: “I residenti e gli esercenti commerciali non hanno affatto gradito. E non perché la ZTL non sia cosa buona e giusta ma perché è stata concepita male e governata peggio. L’improvvisazione non paga!” ……………. semplicemente non è stata messa in discussione l’ idea una volta tanto buona di fare la ZTL ma che semplicemente andava fatta in un’altra maniera……

  • rino

    Lionetti dice, Lionetti suggerisce, Lionetti critica.
    Ma Lionetti non sa.
    E che parla a fare?
    Residenti, esercenti e cittadini sono stati contenti della ztl come è stata attuata in questi mesi.
    Lionetti dice il contrario. Fatevi un giro e chiedete voi stessi.
    E poi tornerete qui e scriverete a Lionetti che deve stare zitto perchè il suo spirito critico a prescindere ha rotto le scatole.
    Lui può parlare, ma non sono notizie quelle che escono dalla sua bocca. Non ha alcun titolo. Quelli elencate sono idiozie: direttore di un giornale (Sallusti?), dirigente di un partito (fatto in casa)

  • Francamente comincio a pensare che molta gente non sa leggere. Io come cittadino che cerca di sopravvivere nella nostra adorata città ho criticato, in modo chiaro ritengo, la gestione della ZTL e non l’attuazione. Dott. Ruocco e Ing. Santoro, probabilmente mi sarò espresso male, ma io sono per la riduzione del traffico veicolare in tutta la città, per la salvaguardia della salute nostra e dei nostri figli, per la civica convivenza, per la valorizzazione dell’immenso patrimonio storico della nostra città, per la creazione di itinerari culturali da realizzare e progettare con la partecipazione e la condivisione. Ho sottolineato che non si va da nessuna parte con l’improvvisazione e che serve una programmazione seria. Ho detto che prima di pensare a qualsivoglia percorso pedonale è necessario redigere un Piano Urbanistico della Mobilità veicolare. Non si può chiudere una strada senza pensare a parcheggi e vie alternative di deflusso dei veicoli. Non sono contrario pregiudizialmente. Io oltre, e sottolineo oltre, ad essere un militante del Mp La Cicogna sono un cittadino di Cerignola. Sono fermamente convinto che l’attuale amministrazione governa male e arreca danni alla città giorno dopo giorno, perchè non ha un progetto non perchè non ha risorse. Cerignola è una città ricca di risorse, bisogna solo scoprirle e valorizzarle. Cominciando da quelle umane. Ringrazio l’ing. Santoro e il Dott. Ruocco per la collaborazione.

    • crgnulon

      Lionè fè na cos….. ve t’appugg u’pomeregg c’acchssè stè chju fresch la sor.

    • una residente

      che molta gente non SAPPIA leggere…. che l’attuale amministrazione GOVERNI male e ARRECHI danni….devo continuare?? forse la gente nn saprà leggere ,ma qualcuno dovrebbe imparare a scrivere; e cmq ci riteniamo abbastanza intelligenti da saper leggere tra le righe cicognino caro!!!!

  • Antonio Lionetti

    Ho dimenticato di precisare un’ultima cosa. Le ZTL non si fanno con catene e lucchetti ma con telecamere di video sorveglianza. Le ZTL non devono impedire l’accesso indiscriminatamente ma regolarlo in ragione delle specifiche esigenze. Le ZTL vengono fatte rispettare multando i contravventori. Cosi come avviene in tutte le cittá.

  • cinico

    Gli interventi sinora letti sono tutti faziosi e poveri di contenuto scritti e puzzano di politica, questa e’cerignola!

    • un “cittadino”

      Esattamente come la nota che Lionetti per il Movimento Politico “La Cicogna” ha inviato per la pubblicazione a “la notizia web”.

    • Liv

      scusate, ma da chi vorreste che i problemi della città vengano risolti? se questo non è argomento di cui si debbano interessare i nostri esponenti politici, e mi riferisco a qualsiasi colore politico, ditemi voi chi ne dovrebbe discutere.

      • un “cittadino”

        Lionetti !

  • Michele Biancardi

    Secondo me te lo sogni di notte .

  • Mamma mia basta con questi Cicognini, non se ne può più! Un giorno c’è un articolo di lionetti, un giorno di ratclif, 2 giorni di fila il capo( Metta). io capisco che si faccia polvere per preparare la campagna elettorale, però adesso basta stanno diventando noiosi, assillanti…!

  • Bruno de’ Castelli

    Quanni sinnacalisti venduti che scrivono ……

  • Quanto casino

    Tutti bravi a scrivere! Tutti contro tutti. Questa è vera contro informazione bravi