Palazzo di città
Palazzo di città

L’assessore alla Sicurezza, Franco Reddavide, proporrà il 2 ottobre alla Giunta di deliberare l’aumento del numero dei parcheggi riservati a Cerignola alle persone disabili. Ne verranno creati di nuovi, uno o due per ogni strada, nelle traverse delle vie su cui vige la sosta a pagamento. Dovrebbero essere circa 80. E’ questa la soluzione prospettata stamane dallo stesso assessore all’associazione “Superamento Handicap”, alla cooperativa “Superamento” e all’Unione Sindacale Comunale della Cisl in un incontro svoltosi in Comune. Motivo della riunione, sollecitata nei giorni scorsi dallo stesso sindacato – rappresentato oggi dal suo coordinatore comunale Pino Conte – l’insufficiente numero, nelle aree di sosta a pagamento,  dei posteggi a disposizione dei cittadini con difficoltà motorie.

“Mi sembra doveroso accogliere le istanze di questi cittadini – dice Reddavide -. I posti auto in questione verranno creati ex novo, sono aggiuntivi agli spazi attualmente riservati alle persone disabili nelle aree delimitate dalle strisce blu. Non determineranno, cioè, una riduzione del numero dei parcheggi a pagamento. Da parte nostra c’è la piena disponibilità a risolvere il problema”. Una disponibilità apprezzata dalle associazioni e dalla Cisl, impregnata in prima linea su questo fronte, come spiega Pino Conte: “Abbiamo fatto un elenco delle criticità e chiesto all’assessore di interloquire con noi per cercare di trovare delle soluzioni adeguate. E la strada indicata nella riunione di oggi ci pare la migliore percorribile. A tal proposito, va rimarcato anche il ruolo svolto dal Comandante della Polizia Municipale Giuseppe Mandrone”. “E’ chiaro, però, che ognuno dovrà fare la sua parte, che si dovrà cercare di tutelare le esigenze di tutti – aggiunge Reddavide -. Per fare un esempio; una volta che saranno operativi gli ulteriori nuovi posti auto riservati ai portatori di handicap, se una persona disabile dovesse trovarli tutti occupati e decidesse dunque di parcheggiare sulle strisce blu, non potrà farlo gratuitamente, ma dovrà versare il relativo ticket”.

L’incontro di oggi è stato anche l’occasione per affrontare un problema cronico per la città quello dei falsi disabili che riescono a farsi rilasciare quel contrassegno per auto che dovrebbe consentire ai veri disabili di usufruire di una serie di facilitazioni nella circolazione e nella sosta dei veicoli. A Cerignola sono circa 1500 i possessori di contrassegno: molti di questi non hanno alcun problema motorio. Molto spesso, infatti, sulle strisce gialle parcheggiano le proprie auto, sul cui cruscotto fa naturalmente bella mostra di sé il contrassegno, soggetti dalla invidiabile forma fisica che circolano sempre da soli a bordo del proprio veicolo.

“E allora è il caso di intervenire – dice ancora Reddavide -. Per questo abbiamo proposto stamane alle associazioni di collaborare con noi per sensibilizzare la città sul corretto uso del contrassegno. Vogliamo un controllo più rigido dei permessi per i disabili finora rilasciati, cercheremo di introdurre una modifica del regolamento comunale che disciplina la materia, per fare in modo che d’ora in poi sia la commissione medica della Asl a stabilire se il possessore del permesso abbia ancora i requisiti necessari per ottenere il rinnovo, e non più i medici di base, alcuni dei quali verosimilmente compiacenti”.

  • Fare controlli

    Occorre controllare anche i vecchi permessi. In moltissimi non ne hanno diritto e commettono veri e propri soprusi

  • patrizio maggio

    Sono secoli che leggo le notizie ma non posto commenti ma a ste affermazioni non si puo’ non commentare.
    basterebbe controllare chi parcheggia nei posti con le strisce gialle, quando un ausiliario trova un auto con il permesso sul cruscotto chiama la pattuglia la quale arriva e fa subito un controllo….se questo e’ reale tutto ok, ma se e’ fasullo sono cazzi del proprietario della macchina, verbale, sequestro del mezzo e pubblica gogna su tutti i siti di informazione locali…poi vedi come spariscono tutti i tagliandi falsi.
    ma ci sta la volonta’ di fare questo? o poi si perde consenso?

    • per il sig. Maggio P. i posti riservati hai diversamente abile sono aree gestite dal comune , e di conseguenza non sono dell aci , e dunque gli ausiliari non possono intervenire a meno ke l infrazione non avvenga nelle area circoscritta dalle strisce blu . questo dimostra ke siamo dei gran maleducati e menefreghisti, ma io vorrei sapere per avere un pass del genere ci dev essere una documentazzione medica , ke attesti l handicap di una persona ? e come mai una persona sana riesce ad avere questi documenti ? a me sorge il dubbio dei soliti medici corrotti e manggioni.

      • Patrizio Maggio

        e comunque secondo me. e questo sara’ uno dei punti del nostro programma elettorale, si deve modificare la onvenzione con AC Foggia mettendo nero su bianco che i disabili dotati di pass” vero” possono parcheggiare ovunque trovino posto e non a 1 kilometro da dove devono andare….ci vuole solo buona volonta’.

        • GIUSEPPE

          MAGGIO, INFORMATI PRIMA DI PARLARE!!!
          HAI TANTI AVVOCATI INTORNO A TE.

  • Gaetano

    Io sarei d’accordo se i fossero veramente posti per disabili e non parcheggi personalizzati davanti alle case proprie. Basta andare in qualsiasi via e vedere che ogni due parcheggi “normali” ce ne sta uno per i disabili. Puntualmente, quel parcheggio, è usato da auto senza il tesserino e che appartengono alla famiglia che abita di fronte al posto..

    Non riusciamo a fare le multe alle macchine parcheggiate (tutto il giorno e la notte) sui marciapiedi e zone pedonali, figuriamoci se riusciamo a fare questi controlli..

    • una residente

      nn sempre è così… cmq sia al 99% nelle case difronte a quei parcheggi ci sono davvero disabili o anziani… sai invece qual’è la cosa assurda?? (e te lo dico con cognizione di causa) personalmente conosco un professionista che usa il tesserino del padre morto da 1 anno e mezzo e parcheggiare indegnamente in una via principale dov’è situato il proprio studio al posto dei disabili togliendo il parcheggio a chi disabile lo è x davvero!!!

      • Patrizio Maggio

        fai i nomi…..

        • una residente

          non ti conviene…

          • Patrizio Maggio

            residente….non mi potrebbe convenire se mi riguardava personalmente ma se pure fosse uno dei miei amici di movimento e usa un tesserino fasullo…beh lo schiferei di brutto. quindi se hai un nome fallo altrimenti devi stare zitta….

  • LEONE

    FINO AD UN PUNTO CI SIAMO., QUELLO DI AUMENTARE I POSTI PER LA SOSTA AI DIVERSAMENTI ABILI MA NON CAPISCO PERCHE’ SE QUESTI SONO OCCUPATI DA ALTRI DEVONO PAGARE SE SOSTANO SULLE STRISCE BLU. CARO ASSESSORE PENSI CHE LA NUOVA LEGGE SUI TESSERINI EUROPEI DI CUI VE NE DOVETE FARE CARICO SUBITO, DICE ANCHE CHE IL COMUNE PUO’ ANCHE AUTORIZZARE, SE I POSTI MESSI A DISPOSIZIONE SONO TUTTI OCCUPATI, DI AUTORIZZARE LA SOSTA SULLE STRISCE BLU. QUESTO A LEI NON SUONA PERCHE’ DEVE FARE CASSA. PER QUANTO RIGUARDA I TESSERINI FOTOCOPIATI O FALSI, INCOMUNCI A VERIFICARE CIO’ PROPRIO NEL COMUNE DI CERIGNOLA ANCHE SE, QUESTA SITUAZIONE E’ STATA PIU’ VOLTE MESSA IN EVIDENZA MA DA LEI E MOLTI ALTI TANTO E’ STATO SOTTOVALUTATO. CARO ASSESSORE E CARO SEGR. CISL DATEVI UN PO’ PIU’ DA FARE IN MERITO LE SPECULAZIONI LASCIAMOLE AGLI ALTRI.

  • CARO ASSESSORE REDDAVIDE

    L’aumento del numero dei parcheggi riservati a Cerignola alle persone disabili? Va benissimo!
    Ma non sottovalutate la protezione da parte delle forze dell’ordine, per quei ragazzi che operano nel settore AUSIARI DEL TRAFFICO, ABBANDONATI PER STRADA, INSULTATI, PERSEGUITATI DA PERSONE POCO RACCOMANDABILI, E MORTIFICATI IN CONTINUAZIONE.
    VI PARE NORMALE TUTTO QUESTO????
    Ricordiamoci che da una vita, i VV.UU. no fanno verbali come avrebbero dovuto, adesso avete delegato a questi poveracci, e con una paga mensile di 600,00 €. al mese.
    OH ma vi rendete conto??? Questo lo ritengo sfruttamento vero e proprio. Conosco un ragazzo che addirittura ha avuto minacce telefoniche.FORZA ASSESSORE FATTI AVANTI A QUESTE PROBLEMATICHE CHE ATTANAGLIANO IL NOSTRO PAESE.
    A FOGGIA IN UN DETERMINATO QUARTIERE, NOTIZIA DI IERI, HANNO AGGREDITO E MALMENATO 2 OPERATORI DEL TRAFFICO, SAPETE CHE HANNO FATTO A FOGGIA, HANNO RIPULITO LA ZONA DALLA SOSTA A PAGAMENTO, INVECE DI RIPULIRE QUEI DELINQUENTI. BELL’ESEMPIO!!!!
    MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO.

  • ALL’ASSESSORE ADDETTO ALLA SICUREZZA. REDDAVIDE

    Concordo in pieno, faccio riferimento al commento qui sopra.
    Mia figlia viene insultata ripetutamente dai soliti balordi e non solo, anche da persone apparentemente per bene.
    Questo mi mortifica tantissimo caro Assessore, la stanno pedinando tutti i giorni, per scoprire probabilmente che macchina usa, per poi poterla……………..può immaginare!!!!
    Mi sono messa in contatto con un amico Carabiniere, ma perchè bisogna arrivare a questo per poter difendersi da questi maledetti??
    Qualcuno per caso ci marcia per scoraggiare queste persone che lavorano , e pure a sottocosto, per poter raggiungere obiettivi personali????? Pare proprio di sì!!!! Ma lo scopriremo subito!!
    VE LO PROMETTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    PREMETTO CHE MANTENGO SEMPRE LE PROMESSE!!!!!!!
    AUGURI FIGLI MIEI, E TENETE DURO!!!!!

  • Athos

    Sarebbe perfetto, peccato che a Cerignola i permessi per il “parcheggio invalidi”, purtroppo, vengano rilasciati a “falsi invalidi” (avvocati, maneggioni, furboni etc)..buona giornata.

  • TOTO’

    Grazie Sig.SINDACO, è STATA UNA BUONA IDEA QUELLA DELL’ACI A CERIGNOLA.
    ABBIAMO TANTI , MA TANTI SOLDINI DA REGALARE A VOI AI SIGNORI DELL’ACI E IVI COMPRESI CHI GESTISCE IL TUTTO.

    IN UN MOMENTO DI CRISI COME QUESTO PURE STA COSA CI VOLEVA!!!!!!!!!!!!!!!!!

    SEI UN GRANDE GIANNATEMPO E PURE A TE ASSESSORE REDDAVIDE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    QUANTI ABBONAMENTI AVETE REGALATO???????????????

    E IO PAGOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    E IO PAGOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    E IO PAGOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • A.Pedone per TOTO’

    Caro Totò, mi dispiace, ma non concordo per niente sul suo commento, è vero che c’è crisi, ma crisi di CIVILTA’ innanzitutto, e poi comunque sia sono posti di lavoro che si sono creati.
    Concordi almeno su questo???
    Buona giornata.

  • TOTO’ Per Pedone

    CARO PEDONE, SONO APPENA SCESO DI CASA E RISALITO PER RISPONDERTI PENSA UN PO’, MI HAI AUGURATO
    Buona giornata?????
    Invece è una brutta giornata sai perchè !!!!!!!!!!!!!!!

    Appena uscito di casa ho trovato una multa dell’ACI sul parabrezza della mia auto.

    No ne posso piuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu””.

    SPARITEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • GIUSEPPE

      PUO’ ESSERE CHE TE LA SIA MERITATA???
      PENSO PROPRIO DI SI!
      ADESSO PAGALA.

  • Liv

    stiamo uscendo fuori tema, magari il discorso importantissimo sulla sicurezza degli ausiliari del traffico potrebbe essere esplicato in un articolo redatto ad hoc

  • Gianluca

    Assessore, devo fare una scurreggia………aaaaaaaaaa, mi sento meglio.
    Quanto devo?
    Invece di trovare stratagemmi per riempire le casse, cercate di non svuotarle con cavolate varie e benefit personali IMMERITATI.
    Andate ad indurire l’acqua che ne abbiamo piene le scatole!

  • Tam Tam

    Rendiamo come al solito, le cose più semplici di questo mondo, difficili!!!!!!!!!!!
    Una volta c’era la chiamata alle armi ve lo ricordate?????????
    Basterebbe censire, elenco molto semplice da reperire all’ASL, e verificare tutti i possessori di questo benedetto tesserino degli invalidi.
    Semplice no????
    Secondo me Verrebbero fuori tante sorprese.
    SIATE DA SUBITO OPERATIVI.
    FATELO E BASTA!!!!!!!!

  • Cittadino Obiettivo

    Giusto commento come al solito del sig. Tam tam, certo che le vengono spontanee, ed interessanti le idee su come controllare in parte i falsi invalidi, mi congratulo davvero sig. Tam Tam, fossi io il Sindaco la assumerei per la sua saggezza, e poi sovente leggendo i suoi commenti, mi rendo conto che sicuramente è una persona di una certa età, con tanta saggezza, che per noi giovani può essere uno stimolo ed un esempio di pensiero e di vita. Comunque, va bene la creazione di nuovi posti di lavoro, purchè il committente dell’appalto, cioè il Comune di Cerignola tramite i nostrri amministratori, non ci rimettano, altrimenti che si fà, si gioca a perdere?. E poi, conosco una persona che essento titolare del pass per invalidi, ha una attività, e non può parcheggiare la sua auto davanti alla sua attività, perchè è a strisce blù, quindi a pagamento, ma questo signore titolare del pass con attività, deve fare più di 200 metri per trovarne uno di posti per invalidi, che per il 99% delle volte è sempre occupato. Il sindaco, e l’assessore diano disposizioni ad aumentare il numero dei parcheggi per invalidi, altrimenti ci saranno servizi con immagini che potranno essere trasmessi su STRISCIA LA NOTIZIA, ed io in qualità di cittadino di Cerignola, comincio a vergognarmi sul serio per le tante volte che fatti di cronaca, impestano il buon nome di tanti cerignolani che quando sono fuori della propria città, si vedono in un modo o nell’altro derisi, e/p emarginati, appunto grazie alle vicissitudini che avvengono nella mia città. Poi vorrei toccare, un punto che non è proprio attinente al problema in argomento: Ma per quanto tempo Vigili Urbani, Polizia, carabinieri, non fanno multe? e adesso vogliono che i ragazzi dell’AC foggia con 600 €uro si devono mettere a rischio di essere a diur poco minacciati, questi ragazzi che non hanno nè divise di polizia, nè tantomeno un sostegno delle forze dell’ordine almeno per i primi mesi, fino a quando anche i più negligenti al pagamento del parcheggio, si adeguino alla civiltà, anche perchè questi stessi personaggi, che vogliono fare a modo loro, cioè a non pagare, quando sono fuori Cerignola pagano fino all’ultimo centesimo, e che fanno i GUAPPI solo a Cerignola?, allora alle forze dell’ordine, volete cominciare a far rispettare le leggi, si o no?????, scusatemi per lo sfogo, ma non ne posso più di tanta inciviltà e maleducazione, se pretendete dalle persone civili collaborazione, le forze dell’ordine comincino loro a far rispettare le leggi, con le buone o con le cattive maniere, l’importante che si cominci da subito, per troppi anni c’è stato lassismo totale.

  • ciro caggiani

    in ogni discussione andiamo quasi sempre fuori tema, si inizia con un argomento si finisce con altri. non ci vuole molto a mettere un addetto alla sanità e un messo comunale, a farsi il giro di tutti coloro che hanno le strisce giallle fuori dalle porte. in un mesetto di tempo il gioco è fatto.

    • Patrizio Maggio

      Ciro tutto e’ facile se si ha la volonta’ di farlo…..ma poi si perderebbe consenso…nel senso che direbbero” e che fai prima me lo dai e poi me lo togli?”

  • E stata davvero una balla idea ma kon la gente ke ce in giro a cerignola non ne vale la pena parlo del mio caso io un paio di mesi fa ero sulla sedia a rotelle a causa di un’incidente ed ero sul marciapiede ad un certo punto dovevo passare la strada ma nn sn potuto scendere perke un ragazzo ke era al bar a prendere un caffe aveva parkeggiato sulla discesa per i disabili a questo punto non vale la pena farli tanto non vengono rispettati

  • lascia o raddoppia

    assessore Reddavide data l ora in cui scrivo questo commento soffro di insonia sapendo che fai un lavoro xxxxx, io ti metterei ai xxxxxx ma xxxxxxiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii come tutti i tuoi colleghi vi metterei xxxxx

  • una residente

    sig. Maggio, devi stare a zitta a me nn lo dice ok? e a chi dovrei fare il nome? a Lei? e chi cavolo è Lei? ma come si permette? il nome L’HO FATTO ad organi competenti e nn ad un xxxxxxx come Lei… molta gente dovrebbe imparare l’educazione…

    • Patrizio Maggio

      diciamo sei di quelli che se ne escono con la scusa “dell’ autorità’ competente”……e che tieni paura a fare qui il nome?

  • jerryjordan

    Signori, tutti che parliamo ci arrabbiano di questi c…. di parcheggi.
    Il problema si può risolvere in questo modo: Fare smuovere di più i Vigili Urbani a fare multe a chi parcheggia fuori posto dalle strisce bianche così nello stesso tempo i conducenti d’auto avranno più educazione stradale.
    A questo punto possiamo eliminare completamente i parcheggi a pagamento.

  • Michele Biancardi

    l’art.7 c.d.s ammette il parcheggio a pagamento quando le strisce blu sono poste esternamente alla carreggiata,(tipo via Puglie).
    Allora da noi molte vie hanno strisce blu non a norma?

    saluti

    • valerio

      La scappatoia all’art. 7 del C.d.S l’hanno trovata..e sono le linee tratteggiate di bianco apposte accanto a quelle blu..è lì che finisce la carreggiata..così si sono liberati da una marea di ricorsi per le multe…

  • una residente

    Non so perchè la parola E S A L T A T O sia stata cancellata… io nn “tengo paura” (paura vuole il verbo avere), ma nn scriverei mai il nome di nessuno perchè sarei penalmente perseguibile… Le posso assicurare che gli organi competenti che Lei denigra tanto hanno fatto il loro dovere senza che Lei e nessun altro potesse “ricamarci ” sopra per portare voti e consensi.. Le consiglio di cambiare atteggiamento nel rispetto del prossimo , altrimenti prenderà meno voti di quanti nn ne ha presi nella passata campagna elettorale… e con questo commento io chiudo questo discorso con Lei e mi aspetterei che potesse rispettarmi in quanto credo di aver fatto il mio dovere di cittadina senza che nelle mie tasche entrasse alcun beneficio… La saluto sig. Maggio

  • Patrizio Maggio

    io saro’ pure esaltato, potro’ prendere pure pochi voti….ma rimane il fatto che lei sa il nome di una persona che compie un atto cosi deprecabile da essere messo alla berlina da tutti e non lo fa. si ricordi che uno viene querelato se afferma una cosa falsa ma se dice una cosa vera non puo’ essere querelato.
    se io scrivo che Roberto Ruocco riscuote uno stipendio di circa 3000 euro al mese essendo assente a quasi tutte le giunte, potrei mai essere querelato? no…perche’ e’ vero e lo dico.
    meglio essere esaltati, metterci la faccia e non scalciare qua e la giusto per far funzionare la tastiera.

    • una residente

      ma chi è Lei per mettere alla berlina chiunque? e chi mi dice che se Lei avesse preso parecchie centinaia di voti in più nn si sarebbe comportato come il signore di cui Lei ha fatto il nome?? la storia italiana ci dimostra che chiunque sia andato al potere si è comportato in modo spregevole e disincantato con i nostri soldi nonostante le migliaia di promesse fatte in campagna elettorale… se ha letto bene il mio penultimo post ,avrà capito che a me interessa poco mettere in ridicolo la gente , ma con il mio intervento un vero disabile troverà un posto per la sua macchina… se poi Lei pensa che mettendo alla berlina una persona del genere sia un deterrente per altri che lo fanno credo sinceramente che faccia un grandissimo errore d’ingenuità!!! e cmq se nn fosse sempre così impegnato a guardare sempre a ciò che nn va in giro e guardasse le cose un po’ vicine a Lei questo nome lo saprebbe anche Lei.. ma Le ripeto che nn ce n’è più bisogno perchè c’è gente che il proprio lavoro lo fa con passione e diligenza… La saluto!!

      • Tesoro

        residente lascia stare, è solo curiosità…che fai bene a non soddisfare

  • Michele Biancardi

    BRAVO VALERIO, però dai un occhio a questa sentenza:In una pronuncia il Giudice di Pace di Salerno dott.ssa Veronica La Mura, conformandosi al dettato della sentenza Cass. n.116/07, ha annullato una contravvenzione elevata ad un automobilista che aveva parcheggiato l’auto nelle strisce blu senza aver esposto il cd. “grattino“.
    Il Giudice di Pace, in particolare, ha motivato di aver ritenuto nulla la sanzione in quanto elevata in dispregio dell’art. 7, comma 8, c.d.s. che impone, nell’area in cui sono presenti le strisce blu, il rispetto dei criteri di proporzionalità e contiguità tra i posti auto a pagamento e quelli gratuiti.
    Inoltre moltissimi giudici asseriscono che apporre Linee BIANCHE per delimitare la carreggiata sia un elemento di fatto e non di norma.
    Insomma vincere il ricorso dipende dal giud,di pace che ti capita.
    Purtroppo ora adire il giud di pace costa una trentina di euro(prima mi sa era gratis)in pratica lo stesso costo del verbalino,inoltre se non vinci paghi il doppio della sanzione ricevuta.
    Come al solito ci conviene pagare…..

    saluti

  • frenk bois

    ARIA NUOVA GIOVANI _ GIOVANI NO QUESTI PAPPONI CHE NON SI ABBUFFANO MAIIIIIIIIIIIII ARRUBBE aaaaaaaaaaaaaaa