Replica

Come è solito fare questo giornale, daremo testimonianza di quanto accaduto, questa volta ai nostri danni. Si tratta di un articolo pubblicato sul periodico Cerignola “Città” del 29 settembre 2012. Un pezzo nel quale la redazione di tale giornale approfitta per regalare accuse gratuite ai danni di chi quotidianamente fa informazione o quantomeno, non essendo su piazza dal 2003, umilmente ci prova.

Ricostruiamo il tutto e facciamo chiarezza… Il 4 settembre c.a. lanotiziaweb.it pubblicava il comunicato stampa in cui si annunciava l’evento “Cerignola una città che va a 100” organizzato dal periodico Cerignola “Città”. A seguito della serata di premiazione dei centisti, il 5 settembre c.a., pubblicavamo il resoconto della serata, un pezzo dal titolo Savino Zaba timoniere della Cerignola che va a 100!. In quest’ultimo articolo, il redattore – Vito Balzano – non ha riportato chi aveva organizzato tale evento. Un errore che riconosciamo e che può capitare. Per reato pari alla lesa maestà il periodico Cerignola “Città” pubblica il seguente articolo che riportiamo integralmente.

Apostrofiamo il tutto come una spiacevole caduta di stile, oltre ad affermare che molte delle cose scritte non hanno alcun fondamento di verità. Sorvolando però su questo, viene l’obbligo di precisare quanto segue: nei giorni in cui lanotiziaweb.it è accusata di esser di parte, il periodico Cerignola “Città”, periodico frutto di una brillante intuizione di Gerardo Cialdella che della politica cittadina è stato autorevole rappresentante, esce con un inserto, il Democratico, di cui riportiamo il fronte e non solo.

Il paradosso è sotto i vostri occhi: chi distribuisce supplementi gratuiti marchiati da simboli di partito da del “fazioso” a un gruppo di ragazzi che prova a fare informazione in questa città. Con risultati, peraltro, che ci hanno portato ad essere il quotidiano più seguito nella nostra città.  Anche senza supplementi!

56 COMMENTI

  1. Andate avanti ragazzi.
    Diceva Totò ” …è la somma che fa il totale…”.
    Non date retta a chi “apostrofa” senza “sudare”.
    In bocca al lupo.

  2. Come può un giornale smaccatamente di destra pubblicare un giornale per il PD? Questa città vive di cose stranissime.

    P.S. A parte questo ragazzi continuate a fare il vostro lavoro come l’avete fatto fino ad ora. Bravissimi.

  3. Com’era il loro motto?… Ah tanti nemici tanto onore… Solo che così ti fai solo nemici l’onore rimane a chi combatte quotidianamente

  4. Cose da pazzi!!!
    Il “giornale” Cerignola Città ha preso una cantonata PAZZESCA!!
    Che FIGURA di MER…!!!
    Ma tanto si sa la realtà delle cose:
    Sxxxx Cxxxxxxx (Cxxxxx Cxxx) = Mxxxxx Cxxxxx (Mxxxxxx dxx), quindi non c’è da stupirsi se attacca questo giornale.
    Inoltre, e questa cosa è DAVVERO IMBARAZZANTE, Cxxxxxxx = Bxxxxxx (TUTTI lo sanno!!), infatti questo inserto OBBROBRIO è la cosa + SQUALLIDA che potessero fare!!
    Cxxxxxxx è sempre stato di centro destra (FI) e ora si prestano a queste PORCATE x sostenere la corrente dell’Amicone Bxxxxxx…
    CHE SCHIFO!!! NON siete x NULLA credibili!!!
    Gli elettori di centrodx NON dovrebbero MAI + acquistare il giornale Cerignola Città!!
    E poi avete pure il coraggio di attaccare questi 4 ragazzi che provano a fare informazione, con ottimi risultati…
    CERIGNOLA Cxxxx’ = INCOERENZA e NON CREDIBILI!!!

  5. Una brutta pagina per questa città. Le accuse di Cerignola città sono gravi e il problema è che sono semplici illazioni visto che non danno prova di nulla di quello che scrivono. Spero vivamente che anche il giornalismo non cada nella logica del pettegolezzo su cui vive la politica cittadina.
    Una cosa che inoltre ho notato dell’articolo di Cerignola città è che chi l’ha scritto non ha nemmeno avuto il coraggio di firmarlo.
    Ragazzi una brutta caduta di stile da un giornale che ho comunque sempre sfogliato con piacere.
    Spero vi possiate rifare. le scuse non sono mai tardive e un errore capita a tutti

  6. A ragazzi, hannate avanti!!! W lanotiziaweb.it!
    Nun curate a ‘sti magnaccioni. Quelli ragionano così: “Tra Francia o Spagna, purchè se magna!”.
    Mò defendono er Sinnaco (pecchè è un giornale del PDL), mò defendono er PD, nun sanno manco loro do’vanno, basta che magnano!

  7. Solo chi lavora, può sbagliare qualche volta, ma voi vagabondi,sciacalli e lestofanti non sbagliate mai.

    Ritengo che Alla base , alberga IGNORANZA E GELOSIA.

    ALLA REDAZIONE: complimenti per come svolgete il vostro lavoro.

    non dat rett a sunn.

  8. Invero dimenticare gli organizzatori della serata è una mancanza non di poco conto, considerando che si parla del giornale concorrente e, citarli, vi avrebbe fatto sicuramente onore e merito.
    Inoltre non riconosco ne “lanotiziaweb” questo tipo di atteggiamento.
    Ciò detto, continuate il vostro lavoro che è ben svolto ed utilissimo per questa città.
    Anzi, se mi è consentito, cercate di affilare le vostre armi denunciando sempre più il malaffare ed il malcostume, oltre ad un elevatissimo grado di inciviltà, visto che se vogliamo portare Cerignola a livelli più “normali” questa è la strada.
    Ad astra per aspera

  9. Lanotiziaweb ha citato Cerignola città, se sono in grado di comprendere lo scritto, nel primo articolo linkato di presentazione… Nel secondo l’omissione/svista potrebbe essere derivata dal fatto che l’importanza dell’evento ha superato la sua stessa organizzazione e questo non può che inorgoglire la redazione di Cerignola Città. Insomma… chiediamoci: è più importante lo scopo o chi si adopera per quello scopo? E ad ogni modo, che almeno nel giornalismo si evitino queste beghe da parrucchiere…

  10. Gentilissimi,
    sono davvero poco stupita da certi articoli (possono chiamarsi articoli? Mah…). Vi è una forma di aggressività tra coloro che fanno questo mestiere che è avvilente, tipica di rivalità da terza elementare o di “battaglia fra poveri”, come qualcuno scriveva. Tuttavia vabbé potrebbe anche essere fisiologico, in fondo parliamo sempre di informazione locale e questi ‘dispettucci’ potrebbero anche rientrare nel gioco delle parti.
    La mia domanda invece è un’altra: come mai una testata piccola, ma certamente molto seria e di ampio respiro come “Cerignola città”, ha dato spazio ad una specie di articolo come questo? La mia non è una domanda tendenziosa, ma semplice curiosità.
    Cosa sente di aver offerto alla città (se davvero in città si leggono certe cose…) con questo articolo al limite della diffamazione?
    Mi piacere poter capire. Grazie.
    Dorella Cianci

  11. Cara Dorella cosa hanno ottenuto? Credo niente. La domanda inquietante è piuttosto: qualcuno glielo ha commissionato?
    Perchè un articolo o presunto tale del genere non può avere alla base la semplice omissione di una citazione su una iniziativa (a quanto pare tesi neanche del tutto vera) altrimenti siamo al limite tra il dilettantismo e il patologico.
    E la mia non è un’illazione ma è una domanda che viene naturale leggendo quello che emerge da questo articolo. Questi giochi di stampa e politica in cui tutti vogliono essere tirati dentro non possono essere inseriti nella semplice categoria “dispettucci”.
    Certo noi cerignolani siamo facili a cadere nell’invidia, ma tanto da rischiare la pubblica diffamazione? Non so se sperare di si o di no sinceramente.
    Fatto sta che quello offerto non è un gran bello spettacolo specialmente perché credo si stia parlando di ragazzi, è mai questo il futuro della città? In questo caso posso solo sperare di no

  12. per Cerignola Citta:sono un vostro lettore come lo sono de lanotiziaweb,vi rammento che chi scrive sul web e gente plurilaureata (almeno3),da buoni cerignolani cercate di costruire e non di demolire.Collaborateeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.

  13. Diciamo la verità: caduta di stile. Poi nessun adulto con un minimo di buon senso crede ancora alla favola del giornalismo veramente indipendente. Si tratta di un attacco gratuito. Io che vi seguo spesso posso dire che il vostro redattore di granchi e “papere” giornalistiche ne ha fatte tante (niente contro di lui: sbagliare fa parte dei rischi del mestiere…). Perché però “Cerignola Città” se ne accorge solo ora?!? continuate così, ragazzi. Massima solidarietà!

  14. che cxxxxxxxx ed il piccolo montate..nelli..cxxxxxx,siano pappa e ciccia lo sanno pure i bicchieri vuoti della movida di piazza,quindi da che pulpito viene la predica….pero’ anche voi ragazzi del lanotiziaweb,non stupitevi quando vi accusano di favorire l’ass. regionale zia elenuar,,perche’ e ‘ la sacrosanta verita’,,ricordatevi acca’ nisciun e fess…quindi questa critica vi tocca,comnq..a differenza di altre presunte testate siete obiettivi negli articoli,,a differenza ripeto su quelli della zia con i vari nipoti annessi, su tutti u vuleisc di xxxxx…..

  15. Per dovere di cronaca, non credete che avreste dovuto scrivere di quando l’ass. Gentile con tutta la ASL (Presidente compreso) hanno boicottato il convegno sul cancro, con ospite il dott. Veronesi, organizzato dalla famiglia proprietaria di Cerignola Città? I faziosi a parer mio siete voi, certamente lo siete motto più di Cerignola Città che oltretutto non ha mai parlato di politica in maniera esplicita e certamente non frequenta le sezioni di nessun partito. Proprio perché si pone come una testata molto liberale, lascia spazio a varie correnti di pensiero. Poveri voi, che siete prigionieri di chi conta veramente nel PD! Purtroppo, se non vi liberate, non andrete mai da nessuna parte.

  16. Sono molto deluso dal comportamento dei redattori di questo quotidiano, altre volte siete stati molto più puntuali nel chiudere i commenti e nel non far degenerare la situazione .
    Questa volta cos’è cambiato? Dell’oggetto in questione nn se ne parla più ormai. Cosa si sta aspettando?

    Prescindendo dalla natura dell’articolo dovreste dare pari diritti a tutti, proprio come avete fatto in passato e per tal motivo siete sempre stati apprezzati.

    Un vostro lettore

    • Perché la situazione sta degenerando? Pare di no, e comunque stiamo facendo in modo che non si facciano nomi e non si offenda nessuno. I commenti come saprà vengono chiusi solo quando la situazione diventa ingestibile e si arriva alle offese.
      Grazie per averci permesso di precisare il tutto,
      Redazione!

  17. Vergogna! Degenerare sui confronti democratici, dovete vergognarvi!
    Siete tutti ragazzi dovreste collaborare e non calugnare senza il benche’ minimo controllo di alcuna autorità! La famiglia citata dovrebbe querelare il 90% di questi commenti e di chi non ne detiene la moderazione!
    Sprecare un mezzo di informazione come il web per la diffamazione mera sperando di degenerare nel linciaggio appartiene ad altri informatori, non a questi.
    Il rispetto e’ alla base di tutto, sempre.

  18. Ragazzi , complimenti!…chiarezza, eleganza, stile vi contraddistinguono….ma anche la cialtroneria contraddistingue gli altri…….Buon lavoro sempre!
    Alla direttrice vorrei dire”: SEMPRE AVANTI COSI’!
    Assunta

  19. Cioè ho avuto modo di leggere la replica di Cxxxx sul Facebook di Cerignola città, semplicemente delirante…cioè si è pubblicamente dichiarato in vendita al miglior offerente? Senza pudore alcuno?
    Alla faccia della deontologia, come se un giornale potesse far uscire di sé qualsiasi supplemento non curandosi dei contenuti, nè di chi lo edita.
    Non era meglio il silenzio? Cioè vergognoso!
    è sia chiaro che io manco volevo commentare e non è mio solito ma sta cosa proprio non si poteva leggere, una cosa così veramente non può che lasciare sgomenti

  20. Cerignola Città il giornale cittadino più noioso del mondo non riesco a leggerlo mai tutto .Articoli inutili e vecchi , riportati almeno due settimane prima dal vostro giornale .

  21. x Benedetto Terenzio (mio carissimo amico) Benny, mi è capitato spessissimo di criticare aspramente la Signora Gentile qui in questi post, ho criticato anche Bonito. Soprattutto ho usato termini pesanti contro il Pd. Sono sempre stato pubblicato, non mi han mai cancellato un commento. Ovvio che tra la “Notizia web” e “Cerignola città” non scorra buon sangue per evidenti motivi di rivalità, ma ritengo che se devo combattere un mio “nemico”, non critico il suo operato, ma cerco di far meglio di lui. L’informazione che danno entrambi sono linfa vitale per la Cittadina, si deve solo migliorare e portare Cerignola in alto, tutto qui, senza perdersi in critiche o vendette stupide e insignificanti. E soprattutto senza usare un minimo di faziosità, altrimenti si finisce come coi nostri tg nazionali e nessuno crederà più a nessuno. A presto ciao Benny

  22. Se al posto di S.C. di CerignolaCittà ci fosse stata E.G. del PD questi commenti sarebbero chiusi da secoli.

  23. bravi ragazzi continuate cosi e valorizzate altre cose di cerignola lo fate in modo semplice e pulito grazieeeeeeeeeeeeeeeee

  24. aaaaaaaaaaaaaaa la notizia web e’ di sinistra? non mi ero accorto di cio’, ma adesso che lo so penso proprio di trovarmi a casa mia, e sto bene. grazie redazione

  25. Siete solo quattro lecchini di E.G se questa la chiamate notizia vuol dire che non avete le basi del giornalismo. vi ricordo in passato quando non eravate nessuno, oggi avete cartelloni pubblicitari e sito grazie alla zia, che squallore!!!!

  26. Ma questi che dicono che sti ragazzi devono ringraziare Tizio o Caio su che basi lo dicono? A me sembra si mantengano sempre molto superpartes…non che rosicate un pò? Non é che vi dà fastidio il fatto che in poco tempo sti ragazza hanno messo su una bella realtà? Ragazzi continuate così, io vi stimo molto.

  27. Tu sei solo qualche altro lecchino della zia sti ragazzi così come li chiami tu li voglio vedere quando la zia morirà

  28. Gentile redazione,

    credo onestamente dobbiate parlate nel merito delle questioni senza lasciarvi andare al facile e vittimistico titolo “attacco alla notiziaweb”: avete fatto un errore- abbastanza grave- per chi pratica il giornalismo.

    Invero, ricordo con dovizia di particolari la giornata oncologica organizzata dallo stesso CerignolaCittà in cui voi foste gli unici a non trattare il dibattito in cui, tra l’altro, si parlò di “sabotaggio” da parte della ASL. Non fate i furbetti: non sto parlando dell’annuncio del dibattito fatto attraverso comunicato stampa, ma proprio dei conutenuti del dibattuto, delle relazioni tecniche, di ciò che quella mattina si disse. Lo ricordo bene, io quel giorno c’ero in platea…ne parlarono La Gazzetta, L’Attacco, Marchiodoc, ma voi no. Si fecero riferimenti anche ad Elena Gentile.

    Come, peraltro, senza remora e accusa alcuna, ma per il sapore fresco della verità, vi è sfuggita la notizia del crack del 118, guidato fino al mese scorso da un fedelissimo di elena gentile, personaggio che in molti vi indicano vicinissima (solo per usare un eufemismo): ne ha parlato La Gazzetta, L’Attacco, Marchiodoc., ma voi no, ancora una volta.

    C’è una sovrapposizione, speriamo casuale, tra le posizioni scomode dell’assessore regionale e le vostre omissioni che fa paura; per il resto siete bravi ragazzi e vi faccio gli auguri.

    • Il suo commento, visti i toni pacati ed educati, merita una risposta.
      Per quanto riguarda la giornata per l’Oncologia, lei ha ragione nel dire che non l’abbiamo trattata, ma dovrebbe conoscere alcuni retroscena. Quel giorno, e gli organizzatori lo sanno bene, una nostra collaboratrice preposta a tale evento per motivi familiari (molto seri che non ci va di divulgare qui, ma se vuole in privato le potremmo anche spiegare) non ha potuto presiedere e non ha potuto purtroppo avvisare la redazione. Oltre al rimprovero doveroso per la collaboratrice, abbiamo provveduto immediatamente a contattare gli organizzatori e a scusarci per quanto accaduto. Ovviamente, senza avere materiale, non abbiamo ritenuto opportuno prendere informazioni scopiazzandole qua e la. Non è nel nostro modus operandi.
      Per quanto riguarda il 118, appresa la notizia, ci siamo informati presso il presidente del PAERC, il quale il giorno dopo l’articolo apparso sulla Gazzetta, ha provveduto a mandare una replica/smentita che, professionalmente, il giornale pugliese ha immediatamente pubblicato. Perciò, dopo la smentita, non aveva senso riprendere l’argomento. Per completezza d’informazione, le diciamo che stiamo anche indagando sulla questione e se ci saranno nuovi sviluppi provvederemo a fare una ricostruzione puntuale (si spera) di tutta la vicenda.
      Grazie mille per gli auguri e per averci permesso di spiegare meglio alcune faccende.
      Redazione

      • Come volevasi dimostrare non potevo aspettarmi correttezza.

        1. La polemica sull’oncologia si è protratta per giorni…ad un certo punto – vanno bene i problemi personali della collaboratrice (avete una collaboratrice?), ma un’intervista rimedierebbe tutto

        2. Per il 118: dite della smentita, che è un punto di vista. Avete mai visto un assassino che dice “sono stato io a uccidere?”. COme fate giornalismo? i soldi non ci sono, uno dice “ci sono” e chiudete l’argomento? Anzi, non lo trattate proprio

        • Gentile utente forse siamo stati poco chiari, perciò ci riproviamo: per quanto riguarda la questione Oncologia, la polemica come al solito non ci interessa, poiché riteniamo che il giornalismo sia testimonianza e non sterile polemica da bar. Chi le dice che non sono stati contattati gli organizzatori? Il problema è che forse lei non considera che certe cose, tipo le interviste, si fanno in due.
          Per il secondo punto nessuno ha parlato di questione chiusa. Se rilegge attentamente abbiamo detto che stiamo verificando i dati in nostro possesso per preparare una ricostruzione puntuale.
          Redazione…
          P.S. Questo quotidiano ha in redazione tre donne: il direttore più due collaboratrici. Per favore se vuole continuare questo scambio di vedute, cortesemente, s’informi. Grazie

  29. carissimo Pirandello è meglio che non parliamo di omissioni o articoli che su blog cittadini appaiono e scompaiono al volere di qualcuno o di ricostruzioni fatte ad arte di episodi, fatti, o letture politiche. Quello che tu scrivi, che non è sicuramente casuale, conferma il tentativo di attacco a una testata che si sforza di testimoniare i fatti in maniera il più indipendente possibile, che magari non sempre ci riesce, ma che quantomeno non se ne va a destra e manca a fare la polemicuzza o il pettegolezzo contro qualcuno. Si può dire lo stesso di tanti altri (comprese le testate da te citate)? Evidentemente no! Sarà allora che lanotiziaweb sia indigesta perchè fuori dal coro (molto parentale e da comitiva) che ha avuto in mano fino a qualche tempo fa il giornalismo locale? Mi sembra tesi da non sottovalutare. Continuerai comunque ad essere uno dei miei autori preferiti Pirandello, ma la tua uscita questa volta ha avuto del kafkiano.

  30. Grandi ragazzi la vostra forza è la professionalità e l’umiltà. Non vi nascondete quando sbagliate e offrite un servizio bellissimo per questa città. continuate così e non vi curate di questi quattro ragazzotti viziati e politicizzati dalla testa ai piedi.
    i miei complimenti…….

  31. Questa storia non ha senso il servizio che date alla città è notevole e gratuito! Continuate così ragazzi, poi si sa a Cerignola tutti devono parlare soprattutto chi non potrebbe

  32. Certo che siete da ridere ,siete proprio cià cià cià p.s. Parola presa dal film di un giornalista molto professionale, quando non potete pubblicare gli articoli inventate motivi personali.questa la chiamate professione!!!!

    • ma tu sei quel savino la segretario per una notte?
      ahahahahahahahahaha
      ragazzi andate avanti e non pnzt a sti fxxx

  33. xxxxx sarai tu!!!! Vabbè mi vado pure a confrontare con certa gente!!! Dai prendere i questa notorietà visto che nella vita non ne avete mai avuto!!!!

  34. Il modus operandi di Cerignola “Città” (almeno in questo caso) è tipico del cerignolano medio, diffamare sempre e comunque, tanto a pensar male degli altri spesso ci si indovina! Ma che professionalità! E’ evidente che chi sta dietro a sto giornale “glie rode qualcosa”. Ragazzi de lanotiziaweb avete tutta la mia solidarietà!

  35. Come al solito non si può discutere senza evitare di trascendere nell’offesa. Per tale motivo chiudiamo i commenti.
    Redazione

Comments are closed.