Foto di Carmela Morra

Sembra la trama di un film poliziesco anni ’70, e invece poi ci si accorge che si sta parlando di una cruda realtà. Rione Torricelli, uno dei più popolosi della città di Cerignola, sembra abbandonato a se stesso, preda di individui dediti al malaffare. Ma anche location per tante brave persone, che ogni giorno si svegliano per andare a lavorare ‘onestamente’ e per far crescere i propri figli, un giorno, in un luogo migliore (che non per forza debba essere diverso da Cerignola). Questo desiderio s’infrange, però, con la triste verità di tutte le mattine, con un ‘rito’ che va avanti ormai da tre anni, e che ha stancato i gestori dell’area di servizio della zona, sita in via Evangelista Torricelli. Lo scenario che si presenta a chi ogni dì si accinge ad alzare la saracinesca è quello che vedete in foto: scassi, o tentativi di scasso, per rubare quanto contenuto in cassa, macchinette di video poker, e quant’altro di utile nel mercato della ricettazione.

Oggi a dire basta non sono solo i residenti ma è Carmela Morra, figlia del titolare, la quale  racconta, in esclusiva a lanotiziaweb.it, l’ultimo episodio: «Questa mattina, per l’ennesima volta da tre anni, questo è lo scenario che si è presentato davanti all’apertura del locale. In origine, questa parete era fatta come il resto del locale, di vetri antisfondamento; poi hanno deciso di sfondarlo facendoci il primo danno. Da li sono seguiti furti e scassi in continuazione, ora sfondando la porta d’ingresso, ora sradicando le finestre del locale, fino ad oggi quando hanno rubato una macchina e hanno deciso di provare a sfondare il muro entrandoci direttamente. Tutto questo per portar via due video poker che al massimo potevano contenere pochi spiccioli».

Una situazione davvero insostenibile, a dire della ragazza, che interessa anche il futuro di questa zona. Molto spesso ci si lamenta dell’assenza di servizi nel rione, ma come si può pretendere che imprenditori, dai più piccoli ai più grandi, vengano a investire in una zona che salta alle cronache cittadine ogni giorno? E la conferma è nelle parole della Morra, «Questa zona è abbandonata totalmente al suo destino infame. Non esiste forza pubblica, non esiste controllo, non esiste nulla. Noi – prosegue la giovane – siamo proprietari di un terreno abbastanza grande alle spalle della stazione di servizio e visto che c’era nell’aria la possibilità di rivalutare questa zona, proponiamo all’amministrazione di utilizzare a titolo gratuito questo terreno per una stazione di polizia, di carabinieri, di vigili, di ciò che ritengono più opportuno per tutelare la gente che qui ci abita, ci lavora, e crede di poter migliorare».

E’ un appello rivolto a chi ci governa, e anche un modo per spronare i residenti che troppo spesso tacciono su quanto accade, perché si sentono poco tutelati da chi dovrebbe vigilare e perché purtroppo esiste una cultura dell’omertà che è molto radicata in noi. Infine, Carmela Morra lancia un ultimo appello al Sindaco Giannatempo: «sig. Sindaco Giannatempo, abbiamo bisogno di sentirci tutelati, in questo periodo in cui si fa fatica ad andare avanti, le attività come la nostra atte a rivalutare una zona che ad oggi non ha nulla, devono poter contare sull’aiuto di un’amministrazione solida che come obiettivo ha la sicurezza del cittadino, anche prevedendo l’istallazione di telecamere che al momento sono istallate solo sulla rotatoria dell’ Interspar, che è praticamente l’inizio di una città che si sviluppa poi per un chilometro».

35 COMMENTI

  1. che squallore !!!senza dover generalizzare credo che in quel quartiere tra tanta brava gente e tanti amici si annidino veramente persone senza scrupoli e senza futuro,ragazzi che hanno come mito il boss di turno che si fa dieci anni di gloria tra donne e coca e poi finisce sotto un pino..il problema va ben oltre la rapina o lo scasso al distributore ,la questione è il sistema sociale che trascura queste zone periferiche,sinceramente se fossi un imprenditore me ne fregherei di portare li un pò di servizi,andrebbe prima sanato il quartiere (non so come).

  2. Preghiamo gli utenti di attenersi ai fatti senza trascendere, altrimenti ci vedremo costretti a chiudere i commenti. Grazie…
    Redazione

  3. Cari signori, qui si sta facendo confusione, ma tanta confusione.
    Per quanto riguarda Truffa o non truffa, ci sono gli organi competenti , che fino ad oggi, nulla è emerso nei riguardi del xxxxxxxxxxxxx, fxxxxxxxxxxxx
    I signori danneggiati, comunque hanno investito una cifra, certo per trarre i loro guadagni, ma che comunque non hanno esitato per niente ad investire in zona Torricelli, dando un servizio utile, ritengo.Perchè attaccate continuamente, persone che comunque stanno rischiando i loro Capitali??? L’economia non crescerà mai, se siete sempre così distruttivi.
    Faccio una piccola osservazione, e preferirei avere una risposta se vi sarà possibile.
    Come mai, a qualche xxxxxxxxxxx avete dato la possibilità di rappresentarci e governarci regalando centinaia e centinaia di voti???? Grazie.

  4. E’ verissimo.

    INTANTO NESSUNO SI FA’ AVANTI.

    SAPETE PERCHE’???? PERCHE’ SIETE IN TANTI A:

    FATE QUELLO CHE VI DICO

    MA NON FATE QUELLO CHE IO FACCIO.

    QUESTA E’ LA PURA VERITA’.

    SEMPRE COSI’ E CERIGNOLA MORIRA’ PER SEMPRE.

  5. GRAZIE Occhio…
    io sarei sembrata di parte nello scrivere la verita’…
    La gente e’ sempre pronta ad additare cio’ che nn conosce solo per il gusto di dare fiato alla bocca, perdendo di vista il motivo per cui e’ stato scritto l’articolo che nn e’ avere la solidarieta’ della gente di Cerignola per la perdita economica pur ingente, ma per sollevare la questione degrado e abbandono in cui verte questa zona come altre del nostro paese…

  6. Non è questo il luogo per accusare o colpevolizzare qualcuno, ma credo sia più opportuno parlare di Lavoro, specie in un momento come quello attuale, caratterizzato da un forte crisi a 360°. Non ci sono dubbi che l’area di servizio in questione ha rivalutato la zona offrendo dei servizi prima sconosciuti all’intero quartiere se non spostandosi altrove. Questi eventi non fanno altro che smorzare gli entusiasmi e depenalizzare coloro che hanno creduto ed investito su di un “rospo” nella speranza di vederlo trasfromato in un principe. Putroppo quel giorno è ancora lontano, e questi eventi non fanno altro che allontanarlo sempre di più, ma resta il fatto che queste ragazze ci stanno provando.
    PS: Vorrei ricordare a qualcuno, di cui sopra, che la legge del taglione è stata abrogata diversi secoli fà e attualmente non è più in vigore, sempre che possa essere inquadrata quale orma di giustizia.

  7. Non giudicare mai, specialmente poi quando non conosci innanzitutto.
    Non giudicare mai, per sentito dire.
    Non giudicare mai, sai perchè???
    Perchè Un giorno sarai giudicato e per SEMPRE.
    La questione è un altra, ed è abbastanza seria, se in quella zona continuano così, ADDIO SERVIZI, e alla fine chi pagherà sarà sempre la povera gente.
    Faccio un appello accorato a tutti i residente della Zona, avete tutti un arma , che sottovalutate ed è il TELEFONINO, BASTEREBBE TELEFONARE AI CC. POLIZIA e addirittura fotografare e filmare a distanza. TUTTO QUESTO, PER IL VOSTRO BENE, E PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI. Questo non significa essere INFAMI, ma significa essere VERI CRISTIANI.
    ALLA FAMIGLIA MORRA, tutta la mia solidarietà, e suggerisco di non mollare mai.

  8. Tam Tam, sei un GRANDE!
    hai ragione quando dici “Un giorno sarai giudicato e per SEMPRE”
    come si fa a giudicare una persona se non la si conosce?
    e ancora più grave se si conosce e si butta fango per hobby o scopi politici… E GRAVE

    STATE ATTENTI PERCHE’ SOPRA OGNI GIUDIZIO C’E’ LA GIUSTIZIA DIVINA

    x Occhio
    guarda la trave che hai e non calunniare chi non conosci!!!

  9. SCUSAMI SIG.RA CARMELA MORRA
    HO DIMENTICATO DI DICHIARARE
    LA MIA MASSIMA SOLIDARIETA SULL’ACCADUTO.
    COME CITTADINO SONO VERAMENTE ADDOLORATO!

  10. Attenzione, la calunnia è cosa diversa dall’accusa.
    Intanto io mi guardo la mia trave che ho sulle spalle da bambino, e ne sono felice, grazie a questa trave ho capito molte cose.
    Preciso che ho fatto riferimento a persona che conoscevo, e che la stessa ne è consapevole.
    Saluti.

  11. La ringrazio Sig. Mario,
    SEI UN GRANDE è parola grossa per me, anzi per noi tutti, che siamo semplice materia vivente.
    I VERI GRANDI ?

    Sono quelli che hanno donato la loro vita per gli altri.

    Ciao Buone cose.

  12. FACCIAMO CRESCERE NON SOLO IL RIONE TORRICELLI MA TUTTA CERIGNOLA RIBELLANDOCI A QUESTI DELINQUENTI CHE DISTRUGGONO UNA BELLA CITTA COME CERIGNOLA SIAMO LA BARZELLETTA DI TUTTA L ITALIA OVUNQUE VAI SEMPRA STRANO MA VERO PARLANO MALE DI CERIGNOLA E CERIGNOLANI SOPRATUTTO SE COME ME E MOLTI ALTRI NON AVUTO MAI A CHE FARE CON LAGIUSTIZIA ……LA NOSTRA BELLA CITTA NON SARA MAI PER COLPA DI QUESTI INDIVIDUI MAI SVILUPPATA …………….FORZA FAM. MORRA NON VI ARRENDETE !!!!!!!!!!

  13. le forze dell’ordine devono rendere di più e non rilassarsi come spesso accade.
    e’ inutile fare la multa per la cintura di sicurezza e poi abbiamo azioni illegali ben peggiori che creano danno agli altri.
    la questione delle cintura di sicurezza in auto, è vero che metterla rappresenta un segno di civiltà, ma alla fine il non utilizzo non danneggia a terzi se non a se stessi.
    inoltre maggiore attenzione da parte delle istituzioni e soprattutto ai cittadini che devono anche denunciare.
    create un comitato di controllo del quartiere.
    bisogna attivarsi di prima persona.

  14. I signori xxxxxxxxxxxxxxxxxx hanno la fedina penale pulita. Come sempre questo giornale permette di offendere gratuitamente e senza controllo. Cornuti e mazziati

  15. Un paese di incivili e ipocriti. La vostra attività ha decisamente valorizzato una zona dimenticata e trascurata e questo é il risultato. Oltre al danno la beffa. Derubati e insultati. Questa é Cerignola! L’invidia gioca brutti scherzi

  16. Bravo Tam-Tam, come non si può essere d’accordo con i suoi commenti, una volta l’ho definita persona saggia, ed oggi lo riconfermo, alla famiglia Morra tutta la solidarietà dei cittadini onesti di Cerignola, “NON SARETE MAI SOLI” nella nostra città c’è tantissima gente perbene, che vuole il cambiamento radicale della mentalità distorta di tanti giovani che, per i cattivi esempi dei ragazzi più grandi di loro, ed anche perchè nelle loro famiglie, non si discute mai di comportarsi in maniera civile, ovunque si trovino, in Italia ci sono da cambiare alcune leggi in materia di detenzione, perchè, tanti delinquenti, dopo aver commesso chissà quanti furti, una volta preso se risulta incensurato, non conosce neanche un giorno di carcere, un tempo si aveva paura del carcere, magari perchè era carcere a pane ed acqua, oggi invece, tra le mura del carcere, un detenuto, può fare tornei, può studiare, può incontrare donne, quindi il carcere odierno, è quasi un Hotel a 3 stelle, “così lo dichiarò un detenuto Rumeno”, che intervistato rilasciò questa dichiarazione. Sia chiaro che nella vita tutti possiamo sbagliare, ma come dice un proverbio sbagliare è umano, perseverare invece è DIABOLICO. Poi un appello alle forze dell’ordine, siate più presenti, e usate le maniere forti con i delinquenti, anche se a volte sono solo ragazzini, ma dobbiamo essere tutti intransigenti con tutte le forme di arroganza, che il più delle volte mettono in atto questi piccoli delinquenti, le forze dell’ordine però facciano di più, altrimenti ogni giorno che passa, il problema si aggraverà sempre più.

  17. Sfondare un muro con una macchina per 2 stupide macchinette é assurdo. Ormai non sanno neanche fare i furti buoni!

  18. Che tristezza leggere questo genere d’articoli di cronaca.
    La rabbia è tanta.
    La maggior parte dei cittadini di Cerignola è gente perbene ed onesta.
    Peccato nn si riescnoa ad isolare questi fenomeni.
    Bisognerebbe rafforzare le forse dell’ordine.E’ inconcepibile che in una città così vasta e cn una frequenza di crimini così elevata,si possa contare su pochissime unità di controllo.
    È chiaro che rendiamo il lavoro di questi delinquenti più semplice.
    Confido in un coinvolgimento serio del prefetto e degli organi istituzionali preposti a tale ruolo.
    Forza Carmela,la Cerignola bene è cn te.

  19. Forza Carmela , hai la solidarietà di tutti noi braccianti agricoli!!!
    Chi vuole intendere intenda………

  20. TAM TAM PRIMA HAI DETTO DI CHIAMARE LA POLIZIA HO I CARABINIERI MA QUANDO LI CHIAMI NON VENGONO MAI SAI COSA RISPONDONO MANDIAMO SUBITO UNA PATTUGLIA MA NON SI VEDE NESSUNO COMUNQUE CARMELA FATEVI FORZA.

  21. È inutile giudicare i proprietari e chi ci lavora. Qui si parla di atti di vandalismo, inciviltà, criminalità e regresso. Il nostro è un paese degradato. È come uno zoo, ma con le gabbie aperte. Alcuni di questi commenti sono un esempio lampante della cattiveria che vige nel nostro paese. Fortunatamente c’è chi é solidale, ma questo non basta per cambiare un paese abbandonato a se stesso, con politici menefreghisti e indifferenti. Inutile giudicare le forze dell’ordine. Poliziotti e carabinieri sono solo pedine.

  22. Per la cronaca, prima di sparare contro le forze dell’ordine, volevo ricordarvi che, di notte in una città di quasi 70000 abitanti, girano causa organico insufficiente, solamente 1 pattuglia di polizia ed 1 di carabinieri. Buona notte.

  23. Prima di iniziare la discussione, intanto ringrazio e saluto l’AMICO Cittadino Obiettivo, PERSONA PERBENE.
    Adesso passiamo ai 2 commenti sopra di Antonio e Alessandro.
    Ragazzi mi sà che state abbastanza rovinati, e vi spiego il perchè, intanto del mio messaggio precedente non avete capito un Tubo, che centra il cugino della Carmela, è stata una persona poco equilibrata? Una persona che ha sbagliato?? Conosci il termine Destino?? Sai che ognuno di noi e ben venga deve portar una croce sulle spalle??? State attenti , ma state attenti perchè un giorno anche a VOI sarà ASSEGNATA UNA CROCE DA PORTARE SULLE SPALLE, ne ho conosciute di persone che puntavano il dito , poi ho visto le stesse persone piangere e soffrire per un loro caro che aveva commesso addirittura brutti crimini, ATTENZIONE non è una mia Sentenza, ma è quello che ha Progettato e deciso per ognuno di noi CRISTO NOSTRO SIGNORE per metterci alla prova.
    Spero, che stavolta abbiate appreso e compreso.
    Auguri.

  24. Certo , perche’ non parlare dei xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx? perche’ quando si tratta di cattiveria TUTTO FA’ BRODO….
    IMPARATE a stare al mondo,e piuttosto che sparare a zero, nel vostro piccolo cercate di mettere i passi per una Cerignola migliore ed abbiate il coraggio di denunciare ….

    L’AZIONE insegna mille volte di piu’ della PAROLA…..

  25. Ma tu hai alle spalle una generazione??
    Ma tu, appartieni a una Generazione??????
    Mi sa che tu abbia la testa piena di fantasmi disoccupati, e che spesso vengono a trovarti. Probabilmente sarà Colpa della tua memoria, che congela e scongela in automatico rallentando la digestione della vita e ti fa sentire solissima nei momenti più impensati, ribellandoti alle persone sbagliate, ritieniti fortunata, conoscendo la famiglia Morra loro ti perdonano.

  26. Conoscendo la famiglia Morra, loro nn pensano proprio a questi delusi dalla vita. I Morra sono belli e intelligenti, qualità che fanno scatenare l’invidia di molta gente brutta e povera di spirito.

  27. Molto probabilmente mi sono espressa male…il mio commento era volutamente ironico volto ad attaccare chi attacca la famiglia MORRA….
    Le garantisco che conosco benissimo questa famiglia, molto piu’ di quanto Lei pensa…
    Le consiglio di rileggere il commento e sicuramente ne cogliera’ il senso…

  28. La vecchiaia è una carogna, effettivamente ha ragione.
    Mi inginocchio, per chiederle scusa Sig.ra Siria.
    Buona giornata.

  29. Infatti non c’entra niente! Però purtroppo anche ai dementi é stato permesso di commentare e scrivere cose che non hanno nulla a che fare con la rapina che effettivamente ha danneggiato un’attività che cerca costantemente di offrire servizi ad una zona fino a poco tempo fa dimenticata e trascurata.

  30. Questo commento inutile continua a non avere nulla a che fare con la rapina. Comunque brutta storia l’invidia..

  31. Per protesta, verso lanotiziaweb che non tutela chi scrive sul proprio giornale, proporrei a tutte le persone, che sono stanche di leggere sempre gli stessi nomi che calunniano e infangano la dignità umana, di non commentare tutti gli articoli che escono domani.
    Tam Tam – cittadino obbiettivo – podiellina – Siria e tutti gli amici che credono nel rispetto e la dignità dell’uomo divulgate questo messaggio a tutti gli articoli che usciranno oggi e dimostriamo che il cittadino è ancora libero di poter scegliere!
    Una XXXXXX su un commento non nasconde il contenuto
    Bisogna cancellare l’intervento e cancellare l’email di provenienza!
    Grazie a tutti!
    Giornalisti meditate.

    • Non è così semplice come lei dice. Le mail sono false e non c’è sistema democratico per poter arginare il fenomeno. Noi ci impegniamo al massimo censurando il possibile, fino alla chiusura totale dei commenti. Noi tuteliamo sempre i nostri lettori, i nostri articolisti, e qualunque cittadino, anche se protagonista di beghe giudiziarie (si veda negli articoli di cronaca). Prima di parlare, cortesemente, sarebbe bene informarsi e documentarsi.
      Redazione

  32. A causa di continue e reiterate offese, ci vediamo costretti a chiudere i commenti. Redazione

Comments are closed.