IdV
IdV

Le strade? Un colabrodo! La viabilità? Un caos! Il lavoro? Solo nel campo dell’illegalità! Il sociale? Non pervenuto! I servizi? Da riattivare! L’ambiente? Di prossimo “INCENERIMENTO”!  La sicurezza? Una chimera! All’elenco delle scempiaggini cerignolane si aggiunge una pagina ogni giorno. Scippi, rapine, truffe, furti con destrezza, spaccio. Tranne che per i sequestri di persona (speriamo di non dare un’idea ai locali malandrini), Cerignola è macchiata ogni giorno da eventi criminali che spaziano attraverso tutte le pagine del Codice Penale. Che fare? Basterebbe un po’ più di sicurezza e di presidio del territorio per ridurre molti di questi “affari”. Le risposte sono sempre le stesse: non c’è personale, non ci sono i fondi.

Il periodo è per tutti critico, peggio per le amministrazioni pubbliche senza soldi e senza idee. I fondi sono pochi, si sa, ma una migliore gestione degli stessi ed una più oculata e realistica scelta degli obiettivi da porsi potrebbe dimostrarsi un buon inizio per mettere a posto le cose. Purtroppo cattive gestioni passate ci hanno lasciati con esposti e contenziosi da risolvere che hanno portato l’attuale Amministrazione ad operare delle scelte opinabili e non sempre, a nostro parere, coerenti con il tessuto sociale in cui si viene ad operare. Più di un milione il contenzioso con AC Foggia? D’accordo, c’è da pagare, ma siamo sicuri che 300000€ più la gestione degli autovelox e delle soste tariffate siano un equo indennizzo? A noi sembra sia troppo! Si dice che così, però, sia stato riattivato un servizio. Ma un servizio per chi? Non sarebbe stato meglio regolamentare la sosta nel centro aumentando i controlli e istituendo, dove necessario la sosta a tempo o il divieto di sosta, senza per forza far pagare il conto a tutti i cittadini, ma solo a quelli che non hanno voglia di rispettare le regole? Nella convenzione si parlava dell’attivazione della centrale di monitoraggio con le telecamere in tutto il paese: come è andata a finire? Si è valutato il fatto che le telecamere non costituiscano più un valido deterrente e che potrebbero servire solo ad identificare qualche sporadico sprovveduto che ne ignori l’esistenza? L’unico deterrente è la vista di una divisa, di una “forza pubblica” ma, purtroppo, non ci sono soldi non solo per assumere altri vigili, ma, addirittura, nemmeno per vestire quelli esistenti. Il presidio del territorio, i controlli e la certezza della pena sono gli unici deterrenti all’azione criminosa. L’amministrazione locale non può nulla circa la certezza della pena, ma, organizzandosi, può provvedere al controllo del territorio. Le soluzioni sarebbero molteplici: basterebbe avere la volontà politica di fare qualcosa per il paese e per il popolo tutto. Usare i pochi soldi che ci sono per aumentare il livello di sicurezza della città sarebbe un ottimo investimento per il futuro, perché, con la sicurezza arriva la voglia di fare e la voglia di crescere, senza doversi preoccupare di essere taglieggiati o rapinati in ogni momento. Infine, il circolo IDV di Cerignola esprime la propria solidarietà ai gestori della stazione di servizio di Via Torricelli per l’ennesimo furto con scasso del quale sono stati vittima. Vi esortiamo a non mollare! Come disse qualcuno: ADDA  PASSA’ ‘A NUTTAT’!!!

30 COMMENTI

  1. Cari politici, Chi insidia la vita altrui, mette in pericolo la propria.
    Bisogna vivere e lasciar vivere.

    E’ proprio vero che la La morte guarisce tutti i mali e pareggia tutte le partite.

    Messaggio all’ IDV:
    cercate di essere più presenti e più incisivi.

  2. Questi hanno sprecato tutti i soldi inutili per autovelox bike sharing da 350 mila euro e tutti i progetti inutili buttati in aria e poi la gente e arrogante ke non vogliono fare nnt dalla mattina alla sera.

  3. Penso di aver perso tutte le speranze, e penso che tutti parlano, parlano e non fanno mai un c….
    E’ diventata una città intricata in una selva oscura!!!

  4. fino a quando avrete il vostro responsabile accanto a voi,cari amici dell’idv siete credibili come pinocchio nel paese dei balocchi,lavatevi prima delle cosette del vostro responsabile cittadino,poi potrete fare comunicati stampa e presentarvi ai cittadini,,,dove sono i soldi che aspettano ancora i ragazzi per il censimento???i,ma facetm u favor….siete tutti uguali,non ergetevi ad onesti futuri amministratori,,

  5. e’ vero cari amici dell’idv perche’ non fate fare un comunicato al vostro presidente per spiegare il fatto dei soldi del censimento?

  6. L’ ennesimo partito che fa l’ ennesimo comunicato stampa (stavolta, si spera non copiato). Fatti zero. Buona giornata.

  7. Lazio, si dimette il capogruppo IDV , si sarebbe appropriato di 781 mila euro. Vincenzo Salvatore Maruccio, indagato per peculato, si è dimesso da tutti gli incarichi su invito di antonio di pietro ,secondo l’accusa si sarebbe appropriato di 781.000,00euro dei fondi destinati al partito…..(TV MEDIASET pag.112)
    NON VI CREDIAMO PERNIENTE A CASA ANCHE VOI

    • Al mio caro INFORMATISSIMO enzo: A CASA NOI, PURTROPPO PER VOI, CI SIAMO GIA’. E SE SOLO IN 20% DEI NOSTRI CONCITTADINI E’ COME TE… FORSE è MEGLIO CHE CI RESTIAMO. E’ INUTILE DARSI DA FARE PER CHI NON SA FARE ALTRO CHE CRITICARE SENZA FORNIRE ALTERNATIVE E SENZA NEMMENO ESPORSI. BRAVO PICCOLO RODITORE….CONTINUA COSI’!!

  8. Per i Signori: Enzo e totonn lap’lecc,
    al sig. Enzo e totonn lap’lecc, voglio dire che nell’ IDV ci può pure stare qualche mela marcia, come il caso del Consigliere regionale del Lazio, tale Salvatore Maruccio, e non appena sarà accertata la verità, l’On. DIPIETRO, lo sbatterà a calci fuori dal partito, e la cosa non terminerà con la sola espulsione dal partito, nel senso che sarà anche denunciato dagli stessi organi interni preposti nel partito, poichè gente come questo soggetto, se sarà colpevole, non sono degni di appartenere ad un partito che si onora di rappresentare la LEGALITA’, TRASPARENZA, GIUSTIZIA ecc….
    Il problema nella regione Lazio, per quel che concerne i soldi ai partiti, riguarda tutti i partiti, nessuno escluso, se ben ricordi la notizia di qualche giorno fà, il Capogruppo nonchè Cassiere Regionale del PDL, tale Franco FIORITO, cosa aggiungere allo scempio dello spreco dei soldi pubblici, fatto da questo soggetto, alla faccia della gente che vive con un misero stipendio da 1000€uro al mese? (per chi è fortunato ad averlo), adesso dove si trova questo soggetto? per caso Al Regina Coeli?.
    Io credo che abbiamo toccato il fondo, con i cattivi esempi di questa generazione di politici, e che BERLUSCONI ne è l’emblema di questi politici, fatti di corrotti e corruttori, quindi Sig. Enzo, non guardare la pagliuzza nell’occhio del fratello, quando nei vostri occhi avete delle travi.
    Poi, anche se anche a Cerignola non c’è nessuno dell’Italia dei Valori, a rappresentare le Istituzioni, esiste un nutrito gruppo di persone, che hanno dei valori Morali, Sociali e Civili, e che nulla hanno a che fare con elementi come i vari Fiorito, Maruccio, Penati, Formigoni, Lusi, la Minetti ecc…………
    IDV= 0, risulta 0, grazie a qualche presidente di seggio indicati da partiti, contrari alla giusta interpretazione del regolamento elettorale, poichè, io stesso ero presente in un seggio dove sono stati sottratti alcuni voti all’IDV, forse perchè, temono che da futuri esponenti IDV, non si può amministrare inciuciando, mi spiego?
    E poi, siccome sono certo che la vostra appartenenza politica sia vicina al PDL, io vi chiedo: ma veramente vi sentite di dare lezioni di moralità all’IDV?, io non credo, infine un’ultima cosa voglio che sia chiara, che il sottoscritto e tutti del nostro partito, crediamo fermamente nel fatto che, chi ruba soldi, così come hanno fatto questi ultimi, e tanti altri prima di loro, debbono essere sbattuti in galera, dopo avergli sequestrato ovviamente, tutto quel che hanno sottratto alla collettività, e non devono avere mai più, la possibilità di rivestire cariche pubbliche.
    In ultimo, voglio rinfrescarvi la memoria, perchè se esistono ancora questi FIORITO in politica è proprio grazie a chi, si è opposto nel fare una legge in Parlamento, contro questi sanguisuga, ed in prima fila c’è proprio il PDL, quindi la morale, lasciatela stare.

  9. X Athos,
    questo è il tuo commento sull’argomento in oggetto?
    Complimenti!!!!! sei un grande espositore di idee, ma, hai letto almeno l’argomento?, o sei il solito critico pessimista e denigratorio, delle idee altrui.

  10. X che te lo dico a fa’
    Non sono ne critico pessimista e nemmeno denigratorio, come tu dici. L’ IDV é il partito che ha portato nel parlamento italiano i vari: Razzi, Scillipoti, Degregorio, per non parlare poi di Vincenzo Maruccio il tesoriere dell’ IDV del Lazio, ribattezzato il Fiorito dell’ IDV. Rimanendo in ambito locale, il comunicato del partito, è solo una fotografia della città ed é ciò che vediamo tutti giorni, non c’é bisogno do un comunicato ricordarcelo! Da un partito che a livello locale e nazionale so propone come alternativa, mi aspetto di più, oppure, come afferma il sig. Tam Tam nel suo commento: “di essere più incisivi e presenti” ed aggiungo

  11. di non cavalcare solo il malcontento della gente, altrimenti, si fa solamente:demagogia populista! Spero di essere stato esaustivo questa volta. Ti saluto.

  12. X Athos,
    Ti ringrazio per la risposta, onesta ed aggiungo che i vari Scillipoti, Razzi, Degregorio, sono affaristi della politica, ed il risultato si è visto, che son passati dall’altra sponda PDL, con le mance che tutti sanno date da chi.
    La verità è una sola: la politica non può aspettare di leggere ogni mattina ciò che la magistratura ha scoperto. Così è avvenuto nel 1992 e dopo vent’anni non si riesce più a venirne fuori. Per questa ragione, i vertici dell’Italia dei Valori ribadiscono ancora una volta, e fermamente il nostro appoggio all’opera della magistratura. Faccia chiarezza. Non guardi in faccia a nessuno. E chi ha sbagliato, deve pagare, prima restituendo il maltolto, e poi con la galera, solo così si può mettere un freno alle continue notizie che, sconvolgono tantissimi cittadini che fanno fatica a sopravvivere. Queste sono notizie che a me personalmente, fanno tanta rabbia, e la politica cosa fà? adesso dopo l’appello di Napolitano, il governo dei tecnici, che comunque non può muoversi come vorrebbe, riguardo a questi ladri con i colletti bianchi, stanno cercando di fare una leggina indolore grazie al freno tirato, dettato in parlamento da molti del PDL, per tutti i magna-magna, bisogna a mio avviso troncare di netto questo schifo di situazione, anche perchè l’antipolitica, nasce proprio grazie ai tanti benefit, e fregasoldi che loro stessi si sono costruiti con leggi ad hoc, alle spalle di tutti quei cittadini, che con sofferenza cercano di sbarcare il lunario. Cmq, Grazie Athos, io la penso così, e credo che tutte le persone con un minimo di coscienza la pensano, come te e me.

  13. X Athos: Il malaugurato episodio dell’articolo che lei cita è una cosa della quale ci siamo già assunti la responsabilità e per la quale abbiamo chiesto scusa. Se si fosse dato agio di leggere attentamente la nota non c’è assolutamente nessun tentativo di “cavalcare il malcontento” ma, in poche righe abbiamo cercato di dare una visione alternativa a ciò che è già stato fatto. Nei limiti delle nostre risorse personali siamo presenti il più possibile con iniziative che sono vicine ai temi del nostro partito. Non abbiamo santi in paradiso e rappresentanti in consiglio comunale, per ora, ma speriamo di poter portare la nostra voce, ma soprattutto le nostre idee, nella prossima legislatura. Tutto ciò che facciamo è a nostro carico e con il nostro impegno personale e, come spesso detto, siamo aperti ad ogni critica ed ogni suggerimento che vada nella sola direzione del “bene comune”, senza personalismi o particolarismi. I suoi commenti e le esortazioni di altri lettori di questa testata sono sempre ben accetti se formulati cortesemente, correttamente ed in attinenza all’argomento trattato. Quello che non si può sopportare sono le critiche sterili ed inutili, tendenti all’offesa, di altri utenti che non solo non hanno idee ma nemmeno si brigano di averne: pensano per stereotipi e si nascondono dietro un nick qualunque. A loro dico: “VI MERITATE DI STARE DOVE STATE”. Inteligenti pauca…. Buona giornata!!

    • Devi sapere caro amico “oh Sarracino” che chi imposta la propria azione politica, a tutti i livelli, solo sulla demagogia e sul “cavalcare l’onda” del malcontento popolare, poi quando incappa nei vari …… Scillipoti, Razzi, Degregorio e non ultimo Maruccio deve subire anche l’onta dell’impopolarità.
      Verifico comunque che ti stai ben conformando a quella che nel gergo politichese viene chiamata “dialettica politica” ma che in effetti non è altro che “paraculismo giustificativo”.
      Giovanotto con le chiacchiere non supportate da progetti esecutivi non vai da nessuna parte.
      L’intera l’IDV con a capo il suo fondatore ha sempre impostato la propria politica, esclusivamente “populista”, sull’effetto mediatico del suo “ideatore”.
      Costui prima in forza al suo ruolo nell’istituzione “Giustizia” e successivamente con la strumentalizzazione della stessa “Giustizia” l’ha abbandonata e ha dato sfogo alle proprie ambizioni, con l’ingresso in politica interpretando il “ruolo” di “pseudo-giustiziere” del popolo italiano.
      Complimenti per la perspicacia e l’intuizione “elettoralistica”.

      • In un discorso generalistico l suo ragionamento non farebbe una piega, solo che, le ricordo e le cose sono agli atti, che se, solo per esempio, lei e molti di noi interessati a quel tratto di strada, si è giunti al completamento del raddoppio della SS16 da Cerignola a Foggia è stato grazie a quel populista demagogo del capo-fondatore del nostro partito che, da ministro dei trasporti nell’ultimo governo Prodi, è riuscito dove alti erano falliti nei 20 anni precedenti.
        E’ solo un esempio di cosa una persona di buona volontà abbia potuto fare senza essere “del ramo”. Le mele marce, purtroppo, finiscono anche nei cesti più belli, e questo è un altro dato di fatto. Le ricordo che l’IDV a Cerignola non è mai stata realmente presente in un gruppo organizzato come quello di cui faccio parte dal 2009 e chr non ha mai avuto incarichi a livello locale. Nell’articolo è menzionato un punto di vista differente e non ci sono critiche sterili o semplici demagogie. Al contrario, il demagogo finisce per essere lei uniformando lo scrivente “giovanotto” ad altri personaggi di sua conoscenza che vorrebbero fare politica per mestiere. Ci creda o no, il nostro unico intento è quello di fare del nostro meglio per il paese senza incensi, premi e medaglie…. ma, come lei di certo saprà, non si possono accontentare tutti, quindi qualcuno che criticherà ciò che faremo ci sarà sempre…. Per il momento l’unica azione possibile, per un partito che non ha rappresentanti in consiglio comunale, è quello che fanno un po’ tutti… mettere l’accento su ciò che non va. Per cosa fare…. la mia esperienza mi dice che non esistono soluzioni semplici a problemi complessi, e so anche che, se dovessi essere scelto per amministrare qualcosa dovrò studiare bene il ramo con umiltà e voglia di far bene ed essere utile. Per ora si accontenti di questo… ne riparleremo se e quando l’IDV avrà da gestire Cerignola o una sua parte. Per la “scelta elettoralistica” deve convenire che portare un partito che fa del rispetto delle regole e della legge a Cerignola… è una professione di fede non un vantaggio. Buona giornata.

          • Quando dico “demagogia”, mi riferisco esattamente a ciò che tu “oh Sarracino” ti stai ostinando a fare comodamente da casa tua, sulle pagine di un blog giornalistico, denigrando, disprezzando ed ancora peggio valutando l’operato altrui, che, con tutti i suoi limiti di efficienza/efficacia e con l’umana possibilità di errore, viene effettuato in “concreto” e quando dico in concreto significa realmente “in campo”.
            Se voi forze politiche e movimenti politici emergenti e pseudo-rampanti, volete ritagliarvi uno spazio “elettorale”, perché solo di quello si nota l’avidità, dovete sudare, proporre non a parole ma con fatti concreti, non dalla vostra comoda poltrona additando l’amministratore Tizio ha sbagliato in questo… Caio non ha fatto quest’altro….
            La politica si basa sì su proposte studiate sulla carta, ma poi le stesse debbono avere riscontri oggettivamente concreti…. fatti non solo parole.
            Proprio il vostro partito non è mai stato propositivo di alcuna istanza manifestata individuale o collettiva che sia, è sempre andato a traino di proposte altrui scopiazzando a destra e manca.
            Lasciate perdere, di gente sprovveduta e che come dici tu “ho sarracino” che ha bisogno di studiare (imparare la tematica) di riferimento, Cerignola, purtroppo per te, proprio in questo momento non può permettersela.
            Studiate tu e qualcun’altro, ci risentiamo tra qualche annetto.

  14. Caro Giuseppe, sapessi quanto lo sopporto quel demonio di persona, che tanto marciume a sparso in tutta Italia, ed ha ridotto l’Italia in questo stato di fatto, che noi tutti viviamo con grandi difficoltà, la fede milanista nacque sin da quando avevo 6 anni, quindi molto tempo prima, che arrivasse questo individuo pervertito, comunque, mi consola il fatto che, anche lui un giorno dovrà dar conto davanti ad un Giudice INCORRUTTIBILE, capisci a me!!!, e lì non può comprarsi nè Senatori, nè Parlamentari, nè testimoni falsi, quindi pagherà il conto salatissimo nell’altro mondo, cioè quello della VERITA’. Ti saluto sinceramente, scusandomi con i lettori, per aver trascurato l’argomento in oggetto.

  15. X uno qualsiasi
    Perchè non t’ informi per bene, prima di accusare? faresti più bella figura, non credi?, in tema di soldi del censimento, devi rivolgerti a chi li dovrebbe dare quei soldi, sono stato chiaro?
    E poi, meno male che l’assessore Gallo, ha prontamente fatto un articolo, dove si spera soddisfi le tue richieste. Saluti Fraterni.

  16. Avete finito??????
    Criticate, criticate in continuazione, mi raccomando così non si va da nessuna parte, lo sapete????
    Come in ogni Partito, la mela marcia non manca e non mancherà mai, ricordatevelo sempre, va bene????
    Per quanto mi riguarda, nell’IDV a livello locale, conoscendo più o meno determinate persone, io CI METTEREI NON SOLO LE MANI SUL FUOCO , MA TUTTO ME STESSO PER UNA PERSONA CHE CONOSCO MOLTO BENE, PREMETTO CHE QUESTA NON VUOLE ESSERE PUBBLICITA’, ANCHE PERCHE’, IL nominativo in questione non ne ha bisogno, ed è SAVINO DIMEO.
    DALTRONDE COME IN OGNI PARTITO, SE SI FACESSE UNA BELLA SELEZIONE di nominativi, verrebbe fuori una lista di BELLE PERSONE, PERTANTO VI CONSIGLIO DI ORGANIZZARVI PER IL BENE DELLA CITTA’, CHE NE HA VERAMENTE BISOGNO.
    METTETE DA PARTE GLI IDEALI FASULLI CHE FANNO RIFERIMENTO SOLO AL COLORE POLITICO, ALTRIMENTI QUESTO SERVIRA’ SOLO A DIVIDERVI.
    SIAMO INTESI?????? BUON LAVORO.

Comments are closed.