C’era anche un cerignolano sul palcoscenico del Framesi International Congress 2012 a Dubrovnik, considerato tra i più importanti appuntamenti internazionali nel settore dell’hairstyle e dell’acconciatura per capelli.

Si tratta di Angelo Dipaola, 38 anni,  parrucchiere e titolare del salone “Carnaby Street” a Cerignola, dove esercita il suo talento con passione e dedizione e docente da circa 3 anni presso la Scuola per Parrucchieri ed Estetisti di Altamura, riconosciuta dalla Regione Puglia come centro di eccellenza.

Il Framesi International Congress 2012, che si è svolto dal 23 al 27 settembre e giunto al suo decimo anno, è oramai considerato un appuntamento imperdibile per i migliori hairstylist e parrucchieri di mezzo mondo, al punto da fare tendenza e lanciare le nuove mode. Dopo Praga, Barcellona e Berlino, l’edizione 2012 della kermesse è sbarcata a Dubrovnik, perla della Croazia, nella sala congressi del suggestivo Radisson Blu Resort & Spa.

Angelo Dipaola, unico meridionale del team di parrucchieri e stilisti “Italian Style Framesi”, si è così esibito dinanzi ad una platea di circa 800 persone composta da esperti, colleghi, critici e giornalisti provenienti dai quattro angoli del globo, dalla Cina al Sud America. Dipaola ha proposto all’attento pubblico un taglio femminile medio lungo della collezione “Lovely Black”, con una frangia piena, innovativo nei colori e nei contrasti, realizzato esclusivamente con l’uso delle forbici.

La pedana di 200 metri del Framesi International Congress 2012 ha visto l’esibizione di ben sei team, che durante i quattro giorni dell’evento hanno avuto la possibilità di esporre le ultime novità in materia di taglio sia dal punto di visto tecnico che stilistico. L’International Congress è organizzato ogni anno dalla Framesi, multinazionale italiana leader nel settore della cosmesi e dei prodotti per l’acconciatore.

«È stata un’esperienza fantastica! – ha dichiarato Dipaola – Ero molto emozionato prima di salire sulla pedana: c’era molta tensione perché di fronte avevo il meglio tra colleghi e critici di tutto il panorama europeo e internazionale. Dopo il primo taglio di forbici mi sono sciolto e alla fine è andata bene, sono molto felice».

Di seguito il VIDEO DELL’EVENTO:

4 COMMENTI

  1. Bravo Angelo,bisognerebbe dare più spazio a lui che si eleva nel suo lavoro che a quegli stronzio che vanno contromano dopo una rapina.
    Aiutiamoci a crescere……..
    Ciao

Comments are closed.