In occasione della celebrazione della Giornata delle forze armate, svoltasi ieri in Foggia in piazza IV Novembre, veniva insignito dell’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana, l’Assistente Capo della Polizia di Stato Luigi SCHIAVULLI, in servizio presso l’ufficio DIGOS del Commissariato di P.S. di Cerignola.

L’Assistente Capo Luigi SCHIAVULLI, da 23 anni nella Polizia di Stato, da oltre 13 si è distinto in numerose indagini di contrasto alla criminalità locale e non; durante la sua carriera ha ricevuto numerosissimi riconoscimenti, (encomi, lodi e benemerenze) da parte dell’Amministrazione di appartenenza nonché dalle Autorità Giudiziaria con la quale ha collaborato alle indagini.

Tale onorificenza, rilasciata dal Presidente della Repubblica che è Capo dell’Ordine, retto da un Consiglio composto da un Cancelliere e sedici membri è il primo fra gli Ordini nazionali ed è destinato a “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.”.

L’onorificenza all’Assistente Capo Luigi SCHIAVULLI gli è stata consegnata dal Questore di Foggia D.ssa Maria Rosaria Maiorino, dopo la deposizione di una corona di alloro, al monumento ai caduti durante la manifestazione ove erano presenti il Prefetto di Foggia, Luisa LATELLA, il Vice Sindaco di Foggia  dr. Federico  IUPPA  il Presidente della Provincia Antonio PEPE, alcuni sindaci della Provincia e i vertici militari.

15 COMMENTI

  1. Ogni tanto si sente qualche bella notizia, visto che di brutte ne abbiamo molte nella nostra città, auguroni e in bocca al lupo per la tua professione, vai avanti così come hai sempre fatto.

  2. Persona onesta ed integerrima, meritevole di molti encomi.
    Esempio di correttezza nel lavoro come nella vita.
    Se tutti i suoi colleghi fossero così, la criminalità avrebbe poca
    speranza di proliferare.

  3. Grande il mio papà!!! Esempio di assoluta dedizione al lavoro e alla famiglia…. Vai avanti così, siamo fieri di te!!!! Un bacio, i tuoi più grandi ammiratori 😉

  4. Che dire,tutto quello che hanno scritto nell’articolo e’ vero!!!!Ti conosco da pochi anni ma a pelle ho subito capito e questa e’ la riprova che la tua onesta’,professionalizza’ e dedizione al lavoro non ha eguali!!!!Gino continua così e non mollare mai!!!!!noi brava gente siamo tutti con te!!!!!!!
    AD MAIORA

  5. Grande Gino sei l ‘ esempio di correttezza e professionalità’ che tutti dovrebbero seguire.

  6. grande a te e a quelli come te ke lottano ogni giorno contro criminalità, delinquenza e quanto concerne la malavita…Bravi e grazie…

Comments are closed.