Previsto a Cerignola il tavolo tecnico per affrontare il problema di anomala ricezione del digitale terrestre nei territori di Cerignola, Manfredonia, Deliceto e Minervino Murge, promosso dal Presidente del Co.Re.Com di Bari Dott. Felice Blasi. L’incontro che si terrà il giorno 27 Novembre dalle ore 9,00 presso la Sala Consiliare del Palazzo di Città di Cerignola, prevederà oltre che la presenza dello stesso Presidente Blasi anche quella dei vertici aziendali RAI, MEDIASET e di rappresentanti istituzionali del Ministero dello Sviluppo Economico e delle Comunicazioni.
E’ opportuno divulgare, che è gradita la presenza di antennisti istallatori, giornalisti locali, cittadini e chiunque possa rappresentare al netto di risentimenti o lagnanze generiche, le segnalazioni della cittadinanza, su problemi specifici relativi alla qualità della ricezione.

14 COMMENTI

  1. I SIGNORI DIRIGENTI DELLA RAI,E MEDIASET VENGONO A SPIEGARE COSA????
    e dal periodo degli EUROPEI CHE LA TV NON VA BENE.
    E COL CANONE COME LA METTIAMO ????????
    SE SI PAGA E UNA VERA TRUFFA…….
    bisogna che il canone 2012.sia pagato da coloro che anno danneggiato la nostra visione; CHE SONO RAI E MEDIASET…..

  2. Ricordiamo ai Signori che i problemi sul digitale terrestre li abbiamo soprattutto dopo le ore 21

    Grazie.

  3. Il comune aveva paventato l’idea della class action?…ma poi per coerenza..la vuole abbandonare. I cittadini di cerignola sono bistrattati in una maniera vergognosa e indecorososa! Esempio TARSU: a Sangiovannirotondo pagano circa 1 euro in meno a mq..e i loro rifiuti li smaltiamo noi a cerignola!!! Ridicolo tutto questo..e la stampa ne parla? Ho i miei dubbi!

  4. Che vergogna, sono mesi che si parla di questo, hanno messo l’Assessore Spione per discutere da mesi del Digitale Terrestre, e a dire che non ci sono soldi per poter aiutare qualche povero cristo, ma che politica è questa??
    Ma chi è questo EXTRA-TERRESTRE, che deve sistemare sta cosa?
    Ci rendiamo conto, quanto è fastidioso e antipatico discutere di cosucce che non si risolvono ancora???
    Intanto, la RAI sappi che la gran parte degli Italiani, non pagherà il canone, e poi quantificheremo i danni morali e delle spese tecniche che stiamo sopportando, ve lo faremo sapere attraverso la Federconsumatori.Per quanto riguarda voi amministratori del cavolo, per voi è veramente l’ultima opportunità di stare su quel comune. Vi definiamo solo DEGLI INCONCLUDENTI E INCAPACI.
    A Consigliere Mocc, quand n stè cumbna’n.

  5. Ma avete un pò di dignità, raccontate sempre le solite cavolate , ma che state a fare su quel Comune, non sarebbe meglio stare a casa o nemmeno lì vi vogliono??
    E proprio in questa città dovevate capitarci, avere consiglieri e assessori come voi la riteniamo una DISGRAZIA.
    Caro Assessore, mi dispiace per lei, non le sembra che si stia squalificando stare lì a far cosa non lo sappiamo, ma ancor di più a trattare e a dipendere da qualche cialtrone buono a nulla??

  6. 1 anno e più per parlare del digitale terrestre.

    Meglio avere a che fare con gli EXTRATERRESTRI!!!

    Figuriamoci , se dovete risolvere questioni serie, che tristezza.

  7. perchè ve la prendete con l’amministrazione comunale?soliti commenti banali…il problema non l’hanno creato loro ma vi ricordo, Mediaset e Rai.. l’amministrazione per una volta tanto che è con noi..

  8. HO PARENTI A MODENA E QUANDO LA’ HANNO FATTO LO SWITCHOFF (PASSAGGIO AL DIGITALE TERRESTRE) NON SE NE SONO NEMMENO ACCORTI, DA NOI A TERRONIA INVECE SEMPRE PROBLEMI, MA IL MURO DI BERLINO NON POTEVANO SPOSTARLO IN ITALIA NOI SIAMO CONSIDERATI AL SUD PEGGIO DELLE BESTIE NON C’E’ RISPETTO PER LA PERSONA AL SUD ED E’ TUTTO UNO SCHIFO DI CORRUZIONE , CERTO DIRETE VOI ANCHE AL NORD C’E’ IL MALAFFARE SI E’ VERO MA ALMENO LA’ I SERVIZI ESISTONO

  9. ciò che sostiene giuanni è la verità. probabilmente è un modo per punire il fatto che molti al Sud non pagano il canone. anche se non è giustificabile come soluzione. voglio però ricordare, per il digitale terrestre dobbiamo ringraziare il caro amico Berlusconi, è grazie a favorire Mediaset Premium che lo Stato ha impostato questo sistema (stravecchio e strasuperato dalle varie tecnologie). la “class action” era la soluzione strategica migliore da seguire, abbiamo tanti ottimi avvocati a Cerignola, non sarebbe stata una cattiva idea. stavolta il nostro Comune si sta comunque muovendo.

  10. il problema più grande che nessuno dico nessuno a capito, e che ci stanno offrendo un sistema già vecchio.
    appena sistemeremo il DGT 1, STANNO PASSANDO AL DIGITALE 2 CON NUOVE FREQUENZE E NUOVE SPESE DA AFRONTARE….

Comments are closed.