Ancora importanti successi scolastici per i ragazzi dell’Istituto Tecnico Commerciale “Dante Alighieri di Cerignola” che hanno partecipato a tre importanti progetti: dalla conoscenza delle lingue a progetti di Marketing Agroalimentare, e all’informatica. Il primo progetto, voluto dalla Camera di Commercio di Foggia, riguarda la realizzazione di stage ed esperienze formative in alternanza nei contesti lavorativi internazionali. Lanotiziaweb.it ha intervistato una delle ragazze che hanno partecipato, Halas Russo, che ha spiegato: «Per due settimane siamo stati impegnati in 3 gruppi: il primo nella realizzazione di un database di collegamento con diverse aziende italiane ed internazionali, per presentare i prodotti del nostro territorio; il secondo gruppo si è occupato dei certificati di origine; l’ultimo gruppo, invece, per la realizzazione di un filmato per raccontare quanto abbiamo fatto». I ragazzi sono stati accompagnati dai tutor Professori Anna Grillo e Michele Dibisceglia. I risultati di questa esperienza saranno presentati nel “Job Day” del 06/11/2012 presso la sala azzurra della C.C.I.A.A. di Foggia alla presenza dei vertici camerali e delle Istituzioni Scolastiche.

Il secondo progetto inerente al Por Puglia per la conoscenza della lingue straniere Francese ed Inglese, lo ha illustrato una delle partecipanti, Alessia Errico: «Siamo stati in Inghilterra; questo progetto riguarda l’approfondimento e la conoscenza della lingua inglese: avevamo una parte teorica e poi quella pratica con i nostri omologhi inglesi, in preparazione dell’esame che abbiamo sostenuto a Cambridge. E’ andata bene e abbiamo ottenuto delle certificazioni per la conoscenza della lingua; successivamente ci siamo recati a Lecce dove abbiamo sostenuto dei test e siamo in attesa del verdetto finale. Per noi è stata importante questa esperienza, anche perché parlare Inglese è un veicolo fondamentale per i rapporti con altri ragazzi e condividere queste esperienze scolastiche». I ragazzi sono stati accompagnati, in questa esperienza, dai docenti Brudaglio, Frisani e Mastricci.

L’ultimo evento in ordine di tempo, riguarda il progetto Civis, realizzato in collaborazione conla Confindustria Provinciale.Qui è stato presentato un interessante progetto di marketing agroalimentare che ha ottenuto il primo posto, e a illustrarcelo è stata Michela Specchio: «Il progetto, realizzato insieme all’Ente Industriale Provinciale ed all’Associazione Civis di Milano, è stato importante per capire la realtà giovanile, in un settore come questo; il tutto mettendo in evidenza anche i dati sul fenomeno della disoccupazione. Per noi giovani è fondamentale conoscere lo sviluppo del nostro territorio nel settore agroalimentare, ma ci sono anche dei rischi come la costruzione di un inceneritore a Borgo Tressanti o anche il lavoro nero. Noi abbiamo presentato questo progetto puntando l’attenzione sull’Olivo d’Oliva, che è un prodotto molto diffuso dalle nostre parti. Una esperienza scolastica che ci ha fatto capire il senso del lavoro e le difficoltà che essa comporta». L’importanza di ciò che hanno fatto i ragazzi, ci fa capire quanto la scuola sia importante per veicolare le nostre generazioni alla conoscenza di tematiche e settori che li vedranno protagonisti nel prossimo futuro.

1 COMMENTO

  1. Brudaglio, Frisani e Mastricci non sono docenti ma alunni. Per favore non li facciamo invecchiare questi compagni miei! Ma chi vi dà le informazioni Topo Gigio?

Comments are closed.