Un ulteriore episodio di rapina in farmacia: questa volta però, il tentativo non è riuscito per la pronta reazione dei titolari, i quali hanno sventato il colpo. Ne dà notizia Gianni Ruocco, che ringrazia l’operato delle forze dell’ordine negli ultimi giorni (con un maggiore pattugliamento della città) ma esorta nuovamente il sindaco Giannatempo ad agire, schierandosi dalla parte degli esercenti, messi a dura prova da tali eventi. Di seguito la nota integrale.

Ancora una rapina in farmacia, ma questa volta solo tentata perché i due malviventi sono stati sorpresi dalla reazione dei farmacisti e messi in fuga… Accade ieri sera: i soliti topini tentano di rapinare la farmacia Vinciguerra in via San Leonardo, il copione è lo stesso, volto coperto da calza e passamontagna coltellaccio da cucina e taglierino minacciano i dottori Vinciguerra intimando loro di consegnare l’incasso. Purtroppo per loro i colleghi stavolta non sono impreparati e reagiscono con i manganelli bloccando i malcapitati furfanti sulla porta di ingresso fracassandoli di mazzate. Nella colluttazione uno di loro perde l’arma e un altro il passamontagna prima di fuggire questa volta non con il bottino ma pieni di lividi e sanguinanti…

Questa volta a loro è andata male…ma può essere tollerato un simile clima di intimidazione in Farmacia laddove si va per curarsi non per dare o ricevere “mazzate”? Nè va trascurato il fatto che nell’esercizio era anche presente una giovane collega incinta che si è sentita male in seguito all’aggressione. Bisogna dare atto che in queste ore le forze dell’ordine, alle quali va il nostro più sentito grazie, hanno intensificato di molto il pattugliamento della città soprattutto nelle vicinanze delle farmacie, loro questa volta hanno tra le mani oggetti che possono identificare i colpevoli, a disposizione della magistratura ci sono denunce, filmati, testimonianze tali da prevedere per questi delinquenti pene esemplari.

Questo è quello che tutti i cittadini onesti di Cerignola si aspettano, questo è quello che chiediamo al nostro Sindaco che da poco si è incontrato con il Prefetto ed il Questore,  a Lui chiediamo che vi sia una forte presa di posizione a cominciare da una sua denuncia per turbativa d’ordine pubblico nei confronti di questi delinquenti, alla quale segua la “costituzione di parte civile” dell’Amministrazione accanto, non solo ai farmacisti, ma a tutti quei commercianti che in questi giorni sono vittime di azioni criminali… Sindaco, non girare la testa dall’altra parte…schierati con la Cerignola Migliore..

Gianni Ruocco farmacista

21 COMMENTI

  1. La mia solidarietà ai Dott. Farmacisti, in quanto ai fetenti ladruncoli, le mazzate ricevute sono pure poche.

  2. Siamo vicini a Natale e i “bravi ragazzi” di Cerignola devono fare soldi per vestirsi bene, per fare i regali, per pagarsi il carburante delle loro auto scintillanti etc. etc.
    Stringiamo le chiappe e cerchiamo di combattere questa feccia umana che, pur di non lavorare onestamente, preferisce rischiare le mazzate o peggio.
    Al prefetto possiamo solo dire, quando vengono presi non fateli uscire dopo 2 giorni.

  3. Fatto bene pezzi di m….a, ma la video sorveglianza perché non funziona??? Comune dormiente e negligente.

  4. e se ingaggiassimo Chuck Norris? scherzi a parte, non è possibile che delle persone che onestamente stanno facendo il proprio lavoro devono convivere con lo stress psicologico che ogni persona che entra possa farti del male. L’auto difesa non mi piace, abbiamo uno Stato che “dovrebbe” proteggerci, ma mi rendo conto che in questo particolare momento i dottori non abbiano potuto fare altrimenti.

  5. premetto l’assoluta solidarietà alla categoria dei farmacisti ma rinnovo la provocazione di cui non ho avuto risposta: dottò addo stiv prem d i rapen ai farmaceeè? voglio ricordare delle numerose molestie ad altre attività tipo generi alimentari, abbigliamento, supermercati, etc non mi si dia una risposta banale del tipo: “rispondo in qualità di categoria”. voglio ricordare ai gentili lettori e al dottor ruocco che dall’alto del suo meritato e indiscusso pregio sociale, essendo consigliere comunale, ha l’obbligo di difendere tutta la città e tutte le categorie merceologiche. sembra quasi il reato di lesa maestà. guardando in basso avrebbe dovuto e potuto denunciare prima questo stato di degrado. solo oggi vengono chiamati Sindaco, Commissario, Prefetto, Questore e CREST. pertanto, alla chiosa, mo c cucet c sti rapen ai farmaccèè…e l’ot che so fegghij d p….?

  6. Manganellate?
    Colpo a vuoto?
    Reazione?
    Lividi?
    A C E R I G N O L A ? ? ?

    Ma… allora… e’ proprio vero:
    STA PER ARRIVARE LA FINE DEL MONDO! ! !

    Grandi dottori! Siete un esempio!

    SVEGLIATI CERIGNOLA!

  7. In attesa che Sindaco, Prefetto, Questore etc. approntino un piano per debellare la delinquenza imperante perchè non assumere almeno per 1 mese vigilantes veramente ben preparati ogni 4/5 esercizi commerciali farmacie comprese così come fanno le banche? Non so se gli uffici postali di Cerignola ne abbiano 1. Mi si dirà: così si militarizza Cerignola! Io rispondo: di fronte ad un attacco di forze malavitose bisogna rispondere con altrettanta decisione; BASTA con i buonismi e falsi pietismi verso chi delinque! Chi commenta negativamente questa corrente di pensiero vuol dire che è complice a tutti gli effetti di questi criminali

  8. @ Michele Sorbo: Mi vedo costretto a commentare negativamente il Suo intervento. I vigilantes non sono una soluzione. Aspettare che qualcun altro risolva i tuoi problemi non e’ mai una soluzione. E’ proprio questo modo di fare, tipicamente cerignolano, che ci ha portati a questo punto.

  9. Buona Sera.Sono convinto che vi sia in ciascuno degli interventi , la sana volontà di convivere civilmente ed in armonia con gli altri.
    Da parte mia,fornisco una particolare ricetta razionale:
    La Responsabilità è da addebitarsi all’incapacità amministrativa(Consiglio Comunale) di Creare le condizioni di “convivio civile” a cui gli amministratori sono votati e delegati (a volte suggeriti). Gestione Rifiuti =Insuff. / Propulsione
    Produttiva=Insuff. / Decoro Urbano= 6- / Cultura e Promozione=6- / Amministrazione Beni Pubblici=Insuff.
    Allo stato dei fatti ,questa “classe” è da Rimandare o Bocciare.
    Se guardiamo più in alto (Provincia-Regione-Stato) vediamo inadempienze e stupidità di vario genere.Cambiamo I Dirigenti?

    • questo michele qua ha già detto che si vuole candidare, ha già tutte le ricette buone per risolvere i problemi di Cerignola, gli manca un partito/movimento, allora che si fa avvocato, si recluta? si sta consegnando da qualche giorno nelle sue mani e lei che è in cerca di soldati non lo prende in considerazione, gli consiglio di prenderlo,potrebbe tornare utile al suo tornaconto, ho saputo che ha messo gli occhi su qualche esponente del pdl, se non sbaglio ha già acquistato un brocco del pd, bisogna fare lo squadrone se si vuole vincere, così com’è oggi la squadra non si arriva neanche a metà classifica

  10. Certo che sai TNT cose..osservi parekkio..e il caso di dire che non ti fai i fatti tuoi..
    

    • Cara Ziamarì…devo contraddirti e mi dispiace… come consigliere comunale ho sollecitato nel mese di febbraio, dopo la simbolica protesta dei farmacisti che per mezza giornata hanno dispensato i farmaci con la porta chiusa,un incontro con i rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell’ordine per una riunione in sala consigliare con il Sindaco, gli assessori del ramo (sicurezza e commercio) le associazioni dei commercianti, confesercenti e confcommercio, dove si doveva decidere cosa fare ed organizzare una fiaccolata cittadina di tutti i commercianti… Sai chi ha partecipato allora? i farmacisti ( perchè coinvolti in prima persona) un paio di esponenti del MP la Cicogna, il sindaco ed il comandante della Polizia Municipale… Questo la dice lunga sulle sensibilità.. Giriamo tutti lo sguardo altrove… non ci salveremo mai!!!!
      Chiaramente posso provare e documentare quello che dico…
      con stima
      Gianni Ruocco

  11. scusate ma….
    …”Bisogna dare atto che in queste ore le forze dell’ordine, alle quali va il nostro più sentito grazie, hanno intensificato di molto il pattugliamento della città soprattutto nelle vicinanze delle farmacie…”
    e allora come mai continuano le rapine e i farmacisti devono armarsi di manganelli per difendersi?
    e come mai si parla sempre solo di rapine nelle farmacie e non di tutte quelle effettuate in qualsiasi attività commerciale?
    non dico di mettere vigilantes davanti a ogni negozio, o l’intervento dell’Esercito, (come si parla di Scampia), ma dei poliziotti di quartiere, armati almeno di radio che pattugliano, sarebbe troppo difficile?
    complimenti al coraggio del farmacista

  12. Confermo quello detto dal sig. Gianni ruocco sono un commerciante ed ho assistito alle riunioni il dottore si è impegnato a prescindere.Il dottore Vinciguerra e nu fenomn e fort asse quello è capace di rompergli il c………… fino nella casa dei delinquenti.ATTENZIONE MASSIMA A TUTTI I COMMERCIANTI QUESTO è UN PERIODO PERICOLOSO MUNITEVI DI TANTA ATTENZIONE E SE è POSSIBILE ANCHE DI ALTRO.

Comments are closed.