Gli ultimi sono sempre i primi, una speranza per aiutare coloro che si trovano in condizioni di disagio mentale, è arrivata dalla Casa Famiglia di Cerignola. Infatti, la Comunità Riabilitativa Assistenziale Psichiatrica con sede in Via Napoli, ha aperto per 3 giorni, da giovedì 7 fino a oggi la sua sede per ospitare una mostra di prodotti artigianali realizzati da queste persone con l’aiuto dell’equipe di psicoterapeuti, psicologi e operatori volontari, guidati del responsabile della struttura Matteo Giancaspro. Nei laboratori di atelier di arte terapia e Manie di Gioielli, i pazienti hanno fatto tutto ciò grazie anche alla collaborazione delle Associazioni Città Solidale e del Centro di Volontariato Emmanuel. Si è spaziato dai quadri agli alberelli, ai gioielli, passando per un presepe di grandi dimensioni frutto di pazienza e dedizione. Un modo per non sentirsi soli e avere un po’ di affetto. Nelle fotografie che potete vedere in esclusiva sul nostro giornale, scattate da Rocco Schiavone, alcuni dei bellissimi lavori fatti da loro, uomini e donne, che con amore hanno regalato il loro sorriso a chi è venuto a visitare la mostra, e anche per abbattere pregiudizi, barriere e per far sentire la voce in una Cerignola che non può rimanere in silenzio di fronte a tanta intraprendenza.

5 COMMENTI

  1. Non lasciamoli soli..la solitudine e l’abbandono sono le peggiori condizioni in cui si possa vivere..
    Un grazie sincero a tutti gli operatori e alla gente che fa volontariato..

  2. Grazie alla notiziaweb per averci dato la possibilità di farci conosce ancora di più a Cerignola, continuate così.

  3. Chissà perchè, queste iniziative solo nel periodo di Natale!!!!!
    Un grazie ai VERI SOSTENITORI.

    • La nostra porta è sempre aperta, i nostri utenti entrano ed escono quando vogliono, questa iniziativa è stata fatta in occasione del Santo Natale perchè il presepe creato da loro e gli oggetti esposti sono stati realizzati per le festività natalizie. Chiunque voglia può venire a trovarci, la porta è aperta a tutti, ringraziamo ancora tutti coloro che ci hanno fatto visita in questi giorni.

Comments are closed.