Logo-TelethonOttimo risultato per la raccolta fondi Telethon organizzata a Cerignola dall’Istituto europeo di formazione professionale “Pandora”, di via Fratelli Rosselli. La somma raccolta pari ad euro 3.954,30 premia l’enorme sforzo di volontari, privati ed associazioni che hanno collaborato per la riuscita dell’evento. Un ottimo risultato per Cerignola, in linea con il dato nazionale, che ha visto gli italiani donare a Telethon, a conclusione della 23 edizione della maratona tv, oltre 30 milioni di euro, una cifra simile a quella dello scorso anno. E questo, nonostante la crisi. Nello specifico le singole voci della raccolta fondi cerignolana parlano di euro 314,30 incassati grazie alla lotteria premi andata in scena durante la serata “Artisti uniti per Telethon”, 480 euro raccolti grazie alla promozione delle cards offerte dalla “Beauty School”, 40 euro raccolti da “Mato chips”, 230 euro raccolti grazie alla vendita dei gadgets di Telethon presso il banchetto gestito dall’associazione “OltreBabele”. I biglietti (dal costo di 5 euro l’uno) per lo spettacolo serale, le iscrizioni per il Torneo di Burraco tenuto presso lo Sporting Club e l’incasso devoluto dall’associazione “Un panzerotto per un sorriso” hanno completato la raccolta fondi, portandola a quasi 4.000 euro. Un ottimo risultato se raffrontato a quello degli anni precedenti reso possibile grazie alla parte migliore di Cerignola che ieri sera ha deciso di affollare il Teatro Mercadante, riempiendo interamente la platea, per assistere allo spettacolo “Artisti uniti per Telethon”. Gli organizzatori, infine, rivolgono un ringraziamento particolare a coloro che hanno partecipato all’evento in maniera significativa come la Scuola di Danza e Scarpette Rosa e ai due sponsor principali dell’intera iniziativa, Pubblistudio e Impresa edile di Gianfranco Mancino.

1 COMMENTO

  1. Cerignola è fatta di persone per bene, se non fosse per i Politici delinquenti e per i delinquentucci di strada, Cerignola doveva essere la città più bella d’Italia.

Comments are closed.