Foto Marco Mancino
Foto Marco Mancino
Foto Marco Mancino

Nel recupero della sesta giornata di Prima divisione (impegno in programma il 23 dicembre e poi disputato domenica), l’Elektra Cerignola è stata sconfitta per 3-1 dalla Poste Ballatore Tnt Point Ortanova (24-26; 25-16; 25-18; 25-16). Nonostante il ko, buone indicazioni per i tecnici Cosimo Dilucia e Michele Valentino, orgogliosi di quanto fatto vedere dalle proprie babies, al cospetto di una squadra dall’età media decisamente più matura. Tant’è che per gran parte della durata dell’incontro, in campo per l’Elektra c’erano ragazze classe 1996, 1997 e 1998: le varie Fagnillo, Rubino, Di Rienzo e Crisà hanno tenuto testa alle più esperte avversarie, riuscendo anche ad aggiudicarsi il primo set ai vantaggi, nonostante una conduzione arbitrale alquanto rivedibile per tutto il match. Gli allenatori hanno confermato la fiducia alle loro atlete anche nelle restanti frazioni, nelle quali le giovani gialloblu hanno subito il prevedibile ritorno delle ortesi, che pur non dominando in lungo e in largo, fanno propri i successivi tre set ed incamerando tre punti, utili ad Ortanova per continuare l’inseguimento alla capolista Intrepida San Severo. Per le giocatrici dell’Elektra, il cui obiettivo è fare la prima esperienza di livello in questo torneo, nel prossimo fine settimana ci sarà un turno di riposo: appuntamento al 20 gennaio, quando in casa l’avversario sarà lo Sportlab Foggia.

CLASSIFICA ALLA SESTA GIORNATA

Intrepida Volley San Severo 12; Poste Ballatore Tnt Point Ortanova 11; Cedisur Ischitella 9; Elektra Cerignola 4; Sportlab Foggia 0.