Gianni_Ruocco_MpTPubblichiamo di seguito una lettera del Consigliere comunale Gianni Ruocco, indirizzata al Presidente Natale Curiello, nella quale si esplicitano due punti: la questione degli scrutatori, sempre più al centro del dibattito politico di questi giorni; e la questione sicurezza, con un autoconvocazione del Consiglio chiesta, e non ancora eseguita, ormai cinquanta giorni fa. Ecco il documento completo.

Ill.mo sig Presidente del Consiglio Comunale di Cerignola

Ing Natale CURIELLO

Le scrivo per comunicarLe quanto segue in merito a due vicende che solo lo specchio emblematico di questa nostra amministrazione :

1)      Con grande sconcerto assisto ancora una volta al deprecabile comportamento dei gruppi consiliari di maggioranza che si ostinano a voler “spartire” il numero degli scrutatori in funzione della loro consistenza numerica e dei loro desiderata nell’indicare i nomi degli scrutatori da scegliere per il prossimo appuntamento elettorale. Personalmente e non dico nulla di nuovo rispetto al mio operato in occasione dei referendum, ritengo che i nominativi vadano sorteggiati tra gli iscritti all’apposito elenco secondo quanto stabilito dai regolamenti.

2)      Con profondo rammarico Le segnalo che siamo quasi a cinquanta giorni dalla richiesta di auto convocazione, sottoscritta da tutti i gruppi politici,   del Consiglio Comunale sul tema della sicurezza cittadina . Ricordo peraltro che questa richiesta venne da Lei tempestivamente iscritta all’ordine del giorno del Consiglio Comunale  del 22/dicembre 2012 ma poi non fu trattata per mancanza di tempo.

Purtroppo  a tutt’oggi  non vi è alcun segnale di volerne discutere, così come richiesto, in un pubblico dibattito  unitamente alle rappresentanze dei cittadini e degli operatori della Pubblica Sicurezza operanti in città,  nonostante il clima cittadino sia tutt’altro che rasserenato stante il crescente numero di episodi di violenza a danno dei commercianti, degli agricoltori, dei trasportatori , del patrimonio e dell’arredo pubblico.

In conseguenza di quanto sopra espresso, con  tristezza, devo prendere atto dell’assoluta inutilità della mia partecipazione a questa amministrazione della quale, benché all’opposizione, mi sento di far parte e quindi Le annuncio che è mia intenzione chiedere nel prossimo Consiglio Comunale, a tutte le forze politiche presenti di accettare le mie dimissioni da capogruppo e da consigliere comunale.

26 COMMENTI

  1. Urlare in un mondo di sordi fa perdere la voce e le “voci” dei pochi che si ribellano al “ma si.. è cos’e niènt…”
    A chi giova che le cose non cambino???

    Solidarietà al dr. Ruocco e manifestazione di appoggio alle sue richieste inascoltate.

  2. la serietà e l’onestà che implica il coraggio di una persona,
    e dimettersi quando capisce come sia tossico stare in una amministrazione che non funziona….
    e non rimanere al propio posto da codardi e sottomessi,
    a balordi accordi solo per una poltrona comunale…
    bravo dott. gianni ruocco se le sue oneste tesi sono denigrate,
    da questo comune ignoto,le onora dimettersi per dignità
    professionale…..tante cose…

  3. se arriviamo al punto di far chiedere le dimissioni a una persona come Gianni Ruocco, vuol dire che non abbiamo solo toccato il fondo, ma stiamo raschiando il barile.
    Oltretutto lui ha il coraggio di esporsi chiaramente qui, che è meglio che farlo in piazza la domenica mattina.

  4. C’è anche da dire che spesso i partiti nominano come scrutatori ragazzi disoccupati o comunque persone che non godono di benessere sociale.
    Diciamoci la verità,la maggior parte di chi non aspetta il compenso da scrutatore,rifiuta l’incarico..
    I politici in quest’occasione danno il contentino a persone che certamente ambiscono al posto fisso ma che nella disperazione,accettano qualsiasi contentino..
    Quindi coscienza al politico anche nella scelta di tali mansioni..
    Io,non mai fatto la scrutatrice pur potendo approfittare di certe situazioni..
    Credo che le dimissioni di Ruocco,trovino più responsabilità nell’opposizione visto che mai nulla di positivo ha saputo creare e far emergere.
    Il PD è inesistente e ininfluente,il MPC alza polvere che il vento spazza via..
    Se vuole andare a casa,nessuno se ne accorge.

  5. PIDIELLINA SEI FAZIOSA E BASTA………LA TUA AMMINISTRAZIONE PER QUELLO CHE STA COMBINANDO E’ LA PEGGIORE CHE CERIGNOLA ………AHIME’ HA AVUTO……..INFATTI VOI NON RACCOMANDATE NESSUNO????
    CERTO …….. AVETE NON MOLTO TEMPO FA’ RILASCIATO DELLE DICHIARAZIONI (EX ASSESSORE) VERGOGNOSE, DELLA SERIE “LE RACCOMANDAZIONE E’ GIUSTO CHE CI SIANO…….” QUINDI ASPETTIAMOCI DI TUTTO DA VOI.
    INFINE A CASA E’ MEGLIO SE ANDATE VOI…..QUANTO PRIMA.

    • tu invece devi aspettare con il tuo movimento fatto di pagliacci, comici e sconclusionati, come dice pidiellina a giusta ragione, il movimento che alza polvere che il vento spazza via

      • …..si vede che sei del PDL……partito dei l………….i, siete inadeguati ad amministrare la città…….il tempo si sta esaurendo…….la città si ricorderà sicuramente dei nomi e cognomi dei 18 consiglieri di maggioranza…….

        Proverbio cinese: Siediti lungo la riva del fiume e aspetta, prima o poi vedrai passare il cadavere del tuo nemico.

  6. Dopo l’ 1 -1 assurdo della juve non mi và neanche di commentare e,scuro in volto saluto tutti.

  7. E dai Michè..non fare così..
    Mica gli hanno assegnato il rigore al Genoa..
    Quindi il pareggio può andar bene..

  8. Se questa è fare Politica, allora dimettetevi tutti.
    Dott. Ruocco il problema è basato tutto sugli scrutatori?
    Mi meraviglio che molla per così poco, che c’è?
    Lo sa che nel suo partito fanno assunzioni solo a quei pochi soldatini della dottoressa?
    E allora tutto il resto dei giovani cosa debbono dire??
    Cosa debbono fare????
    Le dico la mia, a Cerignola è tutto un MARCIUME.

  9. Non capisco, perchè il problema e l’interrogazione, il Dottore la fa al Presidente del Consiglio.

    Che centra????

    Forse sono io ignorante.

  10. intanto a Cerignola accade che in due giorni due farmacie vengono rapinate… venerdì sera ore 20.05 assalto alla farmacia della dottoressa Strafile in pieno corso .. un bandito armato di PISTOLA terrorizza le dipendenti, di cui una al 6 mese di gravidanza, e fugge indisturbato tra la folla. Sabato ore 13.00 assalto alla farmacia Alicino in viale di Levante , vicino alla scuola elementare Di Vittorio che a quell’ora è presidiata dai Vigili Urbani per l’uscita degli scolari, a due passi dalla caserma dei Carabinieri … i malviventi rapinano terrorizzano e fuggono… Ma questa è emergenza o no?
    e non parlo perchè farmacista , lo abbiamo visto che per tipologia di esercizio le farmacie sono le più esposte insieme ai tabaccai, ai supermercati ed alle pompe di benzina… parlo da amministratore e da politico che proponedo un ordine del giorno sulla sicurezza cittadina ha raccolto le firme di TUTTI i partiti presenti in consiglio comunale… allora perchè non se ne parla? qualcuno ha qualcosa da nascondere? forse si… la propria incapacità ed inadeguatezza…
    Auguri Cerignola io mi sono stancato…!!!!

    • bene si fa a parlare e a mettere in discussione operati giusti o sbagliati che siano, serve e lo dico dopo che ieri sera dalle 17 fino alle 20 un elicottero della polizia e tante gazzelle dei carabinieri hanno presidiato le zone nevralgiche della città, infatti più se ne parla “civilmente”, più il problema non viene accantonato, anzi ci da modo di tenerlo vivo all’attenzione di chi deve pensare alle sorti di questa nostra “BELLA CERIGNOLA”.
      QUESTA E’ ANCHE UNA BUONA MANIERA DI STARE ALL’OPPOSIZIONE….VAI GIANNI

    • Stimato dott. Ruocco ci ripensi…..la città ha bisogno di gente per bene come lei. Infatti come consigliere di opposizione nelle sue interrogazioni, le precisazioni, la puntualità nelle problematiche fa si che, il giudizio sul suo operato da parte dei cittadini è positivo.

  11. Egr.Dott.Ruocco,
    In merito alle due incresciose situazioni da Lei sollevate, le chiedo di chiarire , dall’alto della sua pluriennale esperienza politica a livello locale, se l’ingerenza dei partiti nella nomina degli scrutatori e’ solo, come lei denuncia, “un deprecabile comportamento” o un vero e proprio “atto illecito” da denunciare e perseguire nelle sedi competenti.
    Altrettanto dovrebbe chiarire a noi, inesperti cittadini, se l’Amministrazione comunale, come da lei denunciato, PUO’ ULTERIORMENTE PROCRASTINARE A DATA DA DESTINARSI la discussione sul tema della sicurezza cittadina a Lei, e a noi tutti, tanto caro, e se ciò fosse illegittimo, denunciato nelle sedi competenti.
    Anziché minacciare inutili dimissioni, il suo senso civico ed il ruolo che la cittadinanza le ha assegnato, dovrebbe portarla a perseguire ,nei modi e nei termini previsti dalla Legge, le sue legittime rivendicazioni.
    Coraggio e fuori gli attributi……

    • 1) scrutatori: i regolamenti prevedono il sorteggio… la prassi consolidata : ognuno fà quello che vuole… e chi ha la maggioranza vince…
      2) autoconvocazione : il presidente del consiglio comunale deve convocarlo entro 20 giorni dalla data della richiesta di almeno un quinto dei consiglieri ( art 27 reg c.com.) altrimenti provvede il Prefetto… l’inghippo…? Sul tema sicurezza il consiglio comunale è gia stato convocato ma l’accapo relativo alla sicurezza non è stato trattato… quindi ,per parlarne niente Prefetto ! ma… solo il buon cuore del Presidente Curiello…
      spero essere stato esaustivo

      • Prassi consolidata……ognuno fa’ quel che vuole…..consiglio comunale che non tratta argomenti all’ordine del giorno……confidare nel buon cuore del Presidente Curiello……
        Stento a credere che non ci siano disposizioni ufficiali che possano mettere un freno a queste storture…..siamo in Italia, non in Africa……D’altronde per il punto 1, LEI PARLA DI UN REGOLAMENTO ( che evidentemente da sempre non viene rispettato per prassi consolidata ) e non si attiva nei modi e nelle sedi competenti per farlo rispettare?
        Ritengo che forse dovrebbe approfondire quali sono i modi e le sedi competenti dove inoltrare la denuncia di MANCATO RISPETTO DEi REGOLAMENTI……
        Sono certo che troverà la strada per far valere le proprie sacrosante ragioni , dando dimostrazione alla cittadinanza di aver adempiuto al mandato elettorale che ha chiesto ed ottenuto dai cittadini, con il senso civico e la professionalità che la carica di consigliere comunale merita.

  12. Le rapine sono sempre esistite, a queste poi si aggiungono le rapine dei Politici, non ci rimane che pregare al Signore, che questi xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

  13. Professore !!Visto che bel commento articolato e ricco di contenuti ha scritto?
    Allora non ama fare solo il Bruno VEspa (con giochiini da ”NEO”nato).
    Avevo visto giusto che è persona preparata e arguta.

    saluti

  14. Se la mia memoria non mi inganna, codesta testata giornalistica, credo, un paio di giorni prima della seduta dell’ultimo Consiglio comumale del 22 dicembre 2012 , informava i suoi lettori che all’ordine del giorno già programmato erano stati aggiunti altri due punti. Uno riguardava la “sicurezza” e l’altro “l’inceneritore di Tressanti”, entrambi accolti dal Presidente del Consiglio Comunale Natale Curiello su proposta dei due Movimenti politici: Movimento per Tonti e La Cicogna, attraverso il criterio dell’auto convocazione.
    Ebbene, causa il protrarsi della discussione su altri argomenti, i citati due punti furono rinviati a sine die con votazione unanime ed a scrutinio palese. Qui secondo me c’è stato l’errore o la ingenuità da parte dei gruppi consiliari richiedenti e presenti in Aula. Anziché accettare la proposta di rinvio, bisognava discuterli a costo di andare a letto all’indomani mattina.
    E’ evidente che il citato Presidente è inattaccabile. Egli ha rispettato il Regolamento comunale alla lettera inserendoli entro i termini prestabiliti.
    E poiché i due punti risultano essere una “ forzatura” e cioè una qualcosa che l’Amministrazione C.le non ha ritenuto di ridiscuterne su propria volontà, ora li osteggia dell’alto della sua autonomia.
    Cosa fare ora? Secondo me, prima di tutto, il Consigliere Giovanni Ruocco non dovrebbe presentare le dimissioni ne da capo-gruppo ne da consigliere. Piuttosto ripresentare la richiesta di auto convocazione del Consiglio C.le, in attesa e sperando che il Presidente riveda la propria posizione.
    Concludo esternando una considerazione: Mentre il Consigliere Ruocco minaccia le proprie dimissioni perché il sua proposta non viene dibattuta, il Movimento La Cicogna rimane silente nonostante anche la sua proposta viene ignorata. Come mai? A buon intenditor, poche parole!

  15. Ripropongo il commento che ho inserito in altra notizia (quella sui cavi elettrici scoperti).
    Salve a tutti,
    capisco il Dr. Ruocco e la Sua motivazione di volersi dimettere da consigliere. Peró vorrei dirgli che se si candidasse a Sindaco finalmente avremmo una persona ritenuta trasversalmente da tutti una delle più civili, preparate e sobrie persone di questo paese. Addirittura Metta ha elogiato il suo operato, ritenendolo un degno avversario politico. Metta non dice quasi mai queste cose. Lo stesso Metta non vincerebbe, né potrebbe, contro di Lei, fare la campagna elettorale farcita di odio. Cosa dobbiamo fare per convincerLa? Guardi che veniamo in pellegrinaggio dentro alla Farmacia o facciamo le veglie di preghiera. Io potrei finalmente girare a testa alta fuori da Cerignola, nei comuni limitrofi, dicendo che il mio Sindaco é una persona perbene. La prego, ci faccia solo un pensierino, si tratta di mettere in pratica i nostri sogni. “I Care” Dottore.

Comments are closed.