commerciale_cerignola_grandeSi è svolta ieri mattina, presso l’Istituto Tecnico Commerciale “Dante Alighieri” di Cerignola, diretto dal Prof. Salvatore Mininno, la Giornata della Memoria, per ricordare tutte le vittime della Shoah. La mattinata si è divisa in due parti. Nella prima c’è stato l’incontro degli studenti, moderati dal pastore valdese Luca Anziani, con Emma Hora e Cesare Moscati coniugi ebrei e testimoni indiretti della Shoah, che in esclusiva per lanotiziaweb hanno sottolineato quanto sia utile soprattutto fra i giovani non dimenticare questa pagina: «è importantissimo che non si dimentichi tutto ciò, anche perché viviamo in una fase non semplice, pericolosa; ecco perché è importante che i ragazzi costruiscano una barriera forte per evitare che queste vicende cadano nel dimenticatoio». Poi, Emma Hora si rivolge ai ragazzi: «chiedo a voi un certo tipo di responsabilità, per la loro vita, non solo per la vita dei figli che ricordano queste storie; è fondamentale per sé stessi e per gli altri. Mi sembra più che altro un monito a conoscersi dentro, e mi auguro che ognuno possa conoscere la sua storia e ciò che è intorno a noi». Per questo evento importante, è stata inaugurata la mostra fotografica dal titolo “Per non dimenticare”, realizzata dagli alunni del quarto e quinto anno dell’ITC, scattate durante la visita guidata con le docenti di lingua tedesca al campo di concentramento di Dachau, nei pressi di Monaco di Baviera in Germania, nel mese di dicembre 2012, con la presenza, fra gli altri, del Consigliere comunale Domenico Carbone, in rappresentanza del Sindaco di Cerignola Antonio Giannatempo.

9 COMMENTI

  1. Il dramma della vita non è la morte ….è ciò che ci muore dentro quando siamo ancora in vita…..bruttissima storia che ci deve far riflettere, sempre.

    Complimenti al preside Mininno, persona sensibile e sempre disponibile.

  2. BELLA INIZIATIVA, che io sappia è la prima volta all’ ITC!!!
    Mio ex insegnante di educazione Fisica, Bravo Preside Mininno e complimenti per la carriera.
    Persona squisita e soprattutto seria e onesta.

  3. Bellissima iniziativa da parte del preside Mininno, Complimenti, tristissima storia che deve far riflettere tutti gli abitanti di questo meraviglioso mondo.
    Conosco poco il Preside Mininno, ma conosco molto bene tutta la famiglia a partire da Don benito a seguire tutti gli altri.
    E’ nel loro DNA la disponibilità verso gli altri.
    Saluti.

  4. Sono un’ alunna dell’I.T.C., vorrei precisare che il giornalista non ha riportato che le foto della mostra sono state scattate da noi alunni, in occasione della visita del campo di concentramento di Dachau, nei pressi di Monaco di Baviera in Germania, nel mese di dicembre 2012, accompagnati dalle docenti di tedesco.

    • Ci scusi per la svista. Pensavamo di averlo riportato. Abbiamo provveduto a integrare le informazioni nell’articolo. Grazie per il suo contributo…
      Redazione

  5. grandissima stima per il Signor Mininno.
    Grandissima stima per gli alunni che avevano scattato le foto non esposte.
    Curioso che la manifestazione sia stata fatta con la sola presenza del Signor Carbone, di cui ho una stima inimmaginabile.
    Magari meritava una partecipazione più numerosa di esponenti politici.

  6. Farebbero bene anche ad organizzare dei viaggi (per es. in Polonia) ai campi di concentramento dove i nazisti hanno sterminato milioni di ebrei durante la seconda guerra mondiale.E’ questa un’iniziativa che da diversi anni è ATTIVA in diversa parte dell’Italia; ovviamente utile per la memoria storica e per conoscere l’orrore di quanto accaduto.Sarebbe molto educativo.

  7. Bella iniziativa e complimenti a tutti, come vedete Giannatempo non ha avuto tempo, mandando xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx.

Comments are closed.