mimmo_farinaPubblichiamo di seguito una lettera aperta dell’Ass. Provinciale Domenico Farina, oggi candidato alla Camera nelle liste di Fratelli d’Italia, indirizzata al Sindaco Antonio Giannatempo, nella quale si analizza il problema parcheggi a Cerignola. ecco il documento completo.

Domenico Farina, assessore provinciale ai Lavori pubblici e candidato alle prossime elezioni politiche al terzo posto della lista ‘Fratelli d’Italia – Centrodestra Nazionale’ al Senato della Repubblica alle prossime elezioni politiche nella Circoscrizione “Puglia”, ha inviato una lettera  aperta al sindaco di Cerignola, Antonio Giannatempo, relativamente al sistema di organizzazione dei parcheggi del centro del Basso Tavoliere.

Farina, in via preliminare, ricorda al sindaco di Cerignola la sua mancata risposta alla lettera aperta inviatagli circa la vicenda della nomina degli scrutatori, “risolta – annota Farina – come purtroppo tutti sanno”. “Nella nostra Cerignola – scrive l’assessore provinciale ai Lavori pubblici – sono molte le cose che non vanno, alcune delle quali per responsabilità che mi pare chiaro vadano attribuite al Comune”. Il riferimento di Farina è “ad un sistema di organizzazione dei parcheggi errato e dannoso per la nostra comunità, oltre che in palese violazione di numerose norme che regolano il Codice della Strada”.

“Siamo circondati – denuncia l’esponente del movimento politico ‘Fratelli d’Italia’ – da parcheggi a pagamento in ogni luogo, in assenza di stalli gratuiti per i residenti ed in presenza di un mare di permessi per disabili, di una pioggia di stalli per ‘carico e scarico merci’, del mancato rispetto dei passi carrabili, solo per fare qualche esempio. Mi pare legittimo pensare che il competente assessorato evidentemente abbia significativi problemi di funzionamento, come dimostra peraltro l’assenza di controlli, ad eccezione di quelli serratissimi effettuati sui parcheggi a pagamento”.

“Tra le tante assurdità riscontrate girando per le strade della nostra città – rincara la dose Farina – ho notato addirittura la presenza di alcuni cartelli segnaletici indicanti il divieto di sosta per carico e scarico merci dalle ore 07.00 alle ore 21.00. Situazioni da far impallidire ‘Striscia la notizia’. Mi chiedo e ti chiedo come si possa pensare di arrivare a tanto. Si tratta di un errore? O
di un regalo per consentire una sorta di posteggio privato permanente? Spero proprio di no, perché diversamente saremmo in presenza di qualcosa davvero molto grave”.

“Segnalo inoltre la presenza di altri cartelli relativi a parcheggi per disabili privi del numero di autorizzazione, nonché l’esistenza di segnali di divieto per carico e scarico merci privi della dovuta indicazione dell’orario e dei giorni nei quali vige il divieto di sosta – evidenzia ancora Farina –. Senza considerare che tutti i segnali stradali presenti in città sono sprovvisti dell’indicazione obbligatoria del numero e della data della relativa ordinanza sindacale, il che determina la loro illegittimità”.

“Non ti sfuggirà che siamo in presenza di una situazione che, oltre ad arrecare danno ai cittadini, è in palese violazione delle regole previste dal vigente Codice della Strada.
Questa volta – conclude l’esponente di ‘Fratelli d’Italia’ –  non ti chiedo e purtroppo non mi aspetto una gentile e dovuta risposta. Quello che ti invito a fare è ad eliminare rapidamente tutte queste situazione che non esito a definire ridicole, penose ed in aperto contrasto con le norme di legge.
Perché il rispetto delle regole e dei cittadini si vede anche da queste piccole cose”.

foto-(3)

14 COMMENTI

  1. e che ..cavolo…ma ADESSO .rispolVERano anche ..”il rispetto delle regole e dei cittadini ” !!
    MA…”vale” e “SOLO” per QUESTO argomento ..elettorale? = teatri e teatrini…burattini e burattini…NOI siam tornati CITTADINE-I….. e vogliAMO mandarvi TUTTI VIAAAAAA..= ARIA…ARIA…OSSIGENO per le NOSTRE FAMIGLIE
    BUONA SALUTE..CERIGNOLA

  2. Ancora una lettera saggia ed intelligente scritta da una persona esperta e capace.
    Concordo con l’assessore Farina sul problema del parcheggio in molte vie della città.
    Certo non è un problema solo di Cerignola ma di tutti i centri urbani..
    Però delle soluzioni vanno studiate ed applicate.
    E vanno rimosse l’illegalità legalizzate..
    Troviamo il coraggio di risolvere i problemi anche contro l’antipopulismo..
    Cerignola ce la può fare..

  3. concordo col Signor Farina, anche se questa lettera l’avrei spedita al comandante dei vigili urbani.

    Tutti i problemi citati da Farina li avevamo già esposti in maniera piuttosto esplicita, qui nelle tante discussioni.

    Evidentemente le proteste di noi cittadini comuni contano poco.

    Per esempio, il circuito podistico su strada San Marco, non solo non ha avuto miglioramenti,ma è peggiorato.

    Dei prezzi da esporre nei negozi, manco a parlarne.

    Non ricordo al momento tutte le proteste fatte in passato qui nel blog.

    Ma so di certo che nemmeno una è stata ascoltata.

    Vediamo se ci riesce il Signor Farina, perchè qui abbiamo davvero bisogno di persone che non fanno demagogia preelettorale ma di gente seria, che fa cose serie.

  4. bisogna dire che dopo tutto quello che e stato scritto su questa pagina,il dott. farina
    deve avere intuito e capacità competenti,più di giannatempo.
    ma se caro dott.farina iniziava la sua lettera a giannatempo dicendo:
    apprendo dai cittadini che……………ecc,ecc,ecc,.
    detto questo la onora questa lamentela e aggiungo,che peggior vergogna il nostro sindaco dovrà averla verso tutti quei disabili che vengono offesi da questi falsi permessi,e falsi posteggi solo usando la dinamica del disabile(con tutto il rispetto per il disabile).
    p.s. abbiamo (e me ne assumo tutte le responsabilità di quello che scrivo)il comandante

    dei vigili più inegligente di tutta la regione…..vada sotto casa sua e vede ha quanti parenti e amici toglie i verbali L’ONORATOOO…… buonasera.

  5. Caro Mimmo sono alquanto deluso nel leggere questo Tuo ulteriore comunicato intriso di demagogia pre-elettorale.
    Ti rammento che quest’ultima situazione dei parcheggi è stata già affrontata da numerosi strumentalizzatori, che come Te, hanno messo in discussione l’intera organizzazione dell’attività dei parcheggi a pagamento con il risultato che, normativamente non è stata riscontrata alcuna inadempienza da parte dell’Amministrazione Comunale ne tanto meno non conformità alle Leggi che disciplinano la materia.
    Se ritieni siano stati fatti dei favoritismi di illecita natura, senza nasconderti dietro “alcuni cittadini” sei tenuto a denunciare la situazione.

    Un consiglio, di temi seri sui quali imperniare la tua campagna elettorale ce ne sono a iosa, usa quelli, lascia stare le demagogie “mettiane” di “grillina” matrice ideologica ……..!!!!!! .

  6. Ma è possibile che sempre le stesse persone stanno
    qui a commentare tutti gli articoli di tutte le rubriche ? Ore e ore a fare
    sempre le stesse cose ?

    Ma così trascorrete la vs vita ?

    CHE SQUALLORE !…

    In particolare, quella che si ammanta del nick più
    insulso che possa esistere, Pidiellina, che in interventi passati si vantava di
    essere un’affermata professionista, moglie felice e madre gioiosa e … poi
    trascorre tutto il suo tempo a far da prezzemolino in tutti gli articoli di
    questo giornale.

    Ma che professionista è ? Professionista delle
    chiacchiere ! Moglie e madre felice, mahhh … se la cosa non fosse comica,
    sarebbe tragica (per lei, ovviamente, e probabilmente lo è).

    Poveretta … campa di bugie e riempie col nulla le
    sue giornate … fa solo pena …

    Ragà DATEVINAMOSSA: esiste altro nella ns pur
    sterile Cerignola, che non sia solamente il far da comari pedanti su un
    giornale on line.

    Leggete pure gli articoli, informatevi ma poi non
    statevene ore ed ore a rincitrullirvi vicino un pc.

    Comunque, ciascuno è libero di scegliersi la corda
    con la quale impiccarsi, diceva un vecchio adagio …

  7. Da qui alle elezioni ognuno fa in modo per mettersi in evidenza.Signor Farina ma fino ad oggi.per la sua città,cosa ha fatto??Perchè non segnala al prefetto che alcuni incroci molto pericolosi sono sprovvisti di semafori e questo avviene solo nella sua città? Dobbiamo aspettare un incidente catastrofico prima che si attivino questi semafori? A che punto sono le rotatorie da fare per regolare questi incroci nevralgici??Basta lettere..i Fatti ci vogliono, senza pubblicità collegata,possibilmente! Grazie BUONA GIORNATA!

  8. Egregia,”sig.ra”Pettegola, il suo commento è del tutto inutile..
    Vuoto come lei che si permette di sindacare la vita privata e professionale altrui..
    Pensi a dare un senso alla sua..
    E i suoi proverbi li metta in pratica lei..
    La saluto..

    • Ho colto nel segno !
      Continua, continua pure a sentirti realizzata col far da prezzemolino … contenta te !…
      Ci vediamo fra qualche settimana, tanto sono sicura di trovarti sempre qui; nel frattempo ho parecchie cose ben più interessanti da fare che non rincitrullirmi con gli occhi fissi su un desktop.
      Ciao ciao prezzemolino.

  9. Complimenti all’Avv. Farina per questa proposta. Veramente una cosa ben fatta e che andava fatta da qualcuno che veramente ama la nostra cittá.
    Finalmente qualcuno che osa dire le cose in faccia al Sindaco in questa Cittá di omertosi e collusi. Finalmente. Ci voleva proprio!!!
    Si, ci voleva uno che avvisasse gli avvocati avvoltoi cerignolani e i cittadini speculatori che a Cerignola la segnaletica stradale non é in regola!!!
    Uno che finalmente avvisasse i suoi colleghi legali che possono adesso finalmente fare ricorso contro ogni multa o contravvenzione al codice della strada.
    Che bel suggerimento!!!
    Come si dice a Cerignola? Sei andato a mettere COSA in bocca a CHI?
    Ma questi quando le dicono, secondo voi, le pensano o gli escono così, come gli stronzi!!!
    Del resto in Italia con un maestro della campagna elettorale come Siviuccio loro col quale, fino a ieri, si spartivano le olgettine (o, scusate, volevo dire il sonno) loro possono solo imparare!!!
    Diceva quel gran Maestro di Totó: “ma mi faccia il piacere”.

Comments are closed.