disqus-logoIn diversi ci hanno scritto e con varie motivazioni. Qualcuno ci ha detto di ‘regolamentare’ i commenti, altri ci hanno invitato a rendere ancora più ‘social’ il piede dell’articolo. Altri hanno strumentalmente attaccato (ma ci siamo abituati). Come nostro solito abbiamo studiato. Si, studiato. Perché certi numeri (oltre 300mila visitatori unici nel 2012) non vengono per caso. Sono il frutto di impegno, di studio e di formazione costante in ambito giornalistico, comunicativo e tecnologico.

Da qui l’innovazione (su lanotiziaweb.it) che questa volta riguarda proprio i commenti, per qualcuno croce e delizia, per altri valvola di sfogo, per alcuni un passatempo, per molti altri un momento di crescita attraverso discussione e confronto. E allora eleviamo la discussione. Come? Con l’integrazione nel portale della piattaforma DisqUs, la più usata a livello mondiale per la gestione dei commenti nei giornali online (il Fatto Quotidiano, CNN, Fox News, Rolling Stone, Wired, Pc Magazine, Men’s Health, ecc).

Si potrà commentare (con accesso social, tipo facebook, con pseudonimo o registrandosi), apprezzare o disapprovare i commenti altrui, votarli, condividerli sui social network, seguire solo alcuni commentatori, organizzare il proprio modo di commentare e di leggere i commenti. Ovvio che…

LA REDAZIONE CONSIGLIA VIVAMENTE IL COMMENTO FIRMATO

Perché ci piacerebbe sempre e comunque che lanotiziaweb.it fosse, come già è, un luogo dove informarsi e condividere le proprie opinioni. La censura e le critiche strumentali le lasciamo agli altri. Noi eleviamo la discussione!