Palazzo di città

Allamprese_grandeI consiglieri comunali Michele Allamprese (PdL), Nicola Netti (GaM), Luca Reddavide (Udcap) e Marcello Moccia (UdC) esprimono soddisfazione per l’accoglimento della proposta di adozione delle procedure finalizzate a chiedere ai competenti organi l’impiego dell’esercito in funzione di ordine pubblico nella Città, che l’intero Consiglio comunale di Cerignola, con voto unanime, ha voluto far proprio.

Ora siamo più forti e quando ci recheremo dal Prefetto potremo sottoporre allo stesso la volontà del Consiglio di chiedere l’impiego di un contingente militare per controllare la Città commenta Marcello Moccia. “Mi corre l’obbligo di ringraziare i colleghi di maggioranza e di opposizione che hanno subito inteso la portata della proposta evitando di farne speculazione politica”Nicola_Netti_Pdl_Gam conclude il capogruppo dell’UdC.

Nel corso del dibattito tutti i consiglieri di maggioranza e di minoranza si sono espressi in termini favorevoli alla mozione e questo altro non è che la proiezione dell’accoglimento della nostra proposta da parte della Città commenta Luca Reddavide. I cittadini hanno capito il senso e la legittimità della proposta e ci hanno incitato ad andare avanti, il Consiglio comunale ha unanimemente recepito questo comune sentire” conclude il capogruppo dell’Udcap.

Non vogliamo una città militarizzata ma semplicemente garantire Marcello_Moccia_Udcsicurezza ai cittadini più deboli, donne, anziani e minori, che hanno tutto il diritto di sentirsi sicuri nelle quattro mura di casa come per strada e negli edifici pubblici commenta Nicola Netti presidente della commissione sicurezza il quale avrà anche il compito di stimolare la Giunta e il Sindaco al perseguimento degli obiettivi contenuti nell’ordine del giorno per i quali è stata fortemente sensibilizzata la Commissione sicurezza.

La nostra proposta è stata capita e condivisa dalla Città ancor prima che dal Consiglio – commenta Michele Allamprese vicecapogruppo del Popolo della Libertà – i cittadini e i colleghi amministratori hanno capito che la proposta è concreta perché adottata già in molte Città anche a noi vicine, è legittima perché adottata sottoLuca reddavide l’egida del D.L. 92/2008 e dei decreti attuativi che ne sono seguiti, non è invasiva perché eventualmente vedremo i militari in tenuta d’ordinanza e con arme di piccolo calibro che, presenti per strada come alle uscite delle scuole all’ingresso dell’ospedale o in compiti di polizia di sicurezza agli ingressi della Città, potranno regalare ai cittadini quel senso di tranquillità che si traduce oggi in un nuovo ed importante diritto di cittadinanza: il diritto alla sicurezza.

8 COMMENTI

  1. Mi scuserá la Redazione se inserisco lo stesso commento per i due articoli che parlano dell’esercito a Cerignola.

    Sull’argomento esercito a Cerignola vi confesso che fatico a dire che non servirebbe o non é necessario o non può operare o altre cose del genere. Molto interessanti i commenti di alcuni di noi che citano le leggi in materia. Ma, indipendentemente dallo schieramento politico che si fa portavoce dell’iniziativa, io dico che questa cosa sarebbe utile per tanti motivi, ma soprattutto per il più banale di tutti, e che nessuno di noi ha il coraggio di confessare: cioé che, vuoi o non vuoi, la presenza delle forze dell’ordine per strada inibisce dal compiere certi comportamenti “lascivi” dal punto di vista dell’educazione civica. Il Cerignolano medio (la vittima preferita dei miei anatemi), che di solito fa tanto il “buffone” quando non rispetta le banali regole di convivenza civile e se ne vanta pure (l’idiota), quando poi vede la forza pubblica diventa improvvisamente un agnellino rispettoso anche della svolta con la freccia. Per cui, visto che, per esempio a Foggia, sta cosa funziona alla grande, perché non dovrebbe funzionare qua da noi. Li accoglieremo a braccia aperte, Forza ragazzi, aiutateci a mantenere alto il senso della cosa pubblica e il rispetto delle regole. Avrete tutta la collaborazione dei cerignolani onesti. Buon lavoro.

  2. Vult-e-Ger ti ammiro da come scrivi, ma stavolta ti sbagli di grosso.
    A Foggia l’Esercito è servito a ben altro come l’emergenza rifiuti, A Napoli è finito a scacciare i Vu Cumprà, nel nord Italia qualche sindaco quello di Rho l’ha rifiutato, L’esercito non potendo fare indagini di polizia a Cerignola potrà servire solo a vigilare le scuole con l’ausilio permanente delle forze di Polizia che dovranno sottrarre loro uomini
    per guidare le pattuglie.
    Per quanto mi riguarda la proposta dei 4 Consiglieri di Cerignola è ridicola.

  3. Carissima Gemma,
    Innanzitutto la stima é fortemente e sentitamente ricambiata, si vede che sei una che parla con cognizione, sempre.
    Per la specifica questione, avevo in realtà premesso che apprezzavo alcuni commenti precedenti perché non ho potuto fare, come mio solito, per mancanza di tempo, una verifica su internet, su quali sono i reali poteri attribuiti a questi militari.
    Sono sicuro che trattasi di proposte speculative e elettorali in senso lato dei 4 dell’Apocalisse come la maggior parte di quelle che hanno presentato da sempre, ma la mia osservazione era più riferita alla percezione del senso di legalità che circolerebbe per le strade con questi ragazzi in giro, e ti assicuro che a Foggia (per farti un esempio) TUTTI stanno bene attenti a quello che fanno con quel piccolo plotone che gira di continuo. Sono sicuro che tu ne sai più di me su questo argomento, quindi mi fido di quello che dici.
    Ciao.

  4. Tanto di Onore all’Esercito per i compiti Istituzionali di competenza che svolge in Italia e all’estero, ma Cerignola con il II° agro più grande d’Italia, giudicata dal Ministero dell’Interno una delle città ad alto rischio criminale della Puglia( e non solo della Puglia), ha tutti i diritti di ottenere oltre ad un efficace rafforzamento delle Forze dell’Ordine, l’apertura di un’altra Stazione dei Carabinieri ed un Posto di Polizia da collocare nelle zone periferiche della Città.Non voglio essere presuntuosa ma queste sono le richieste da fare da parte dell’Amministrazione Comunale alle autorità nazionali, non a quelle Provinciali.
    Altro è aria fritta.

  5. Ben venga l’esercito a Cerignola, ma la cosa ridicola, direi molto ridicola che ci sono persone che ci rappresentano, che non dovrebbero sedere su quelle sedie.
    Invece anche loro chiedono l’esercito.
    Io suggerirei anche la Guardia di Finanza.

    Siamo arrivati al paradosso dei paradossi.
    Viva l’Italia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. E’ proprio vero, nella vita bisogna avere la faccia TOSTA come le PIETRE.
    Con che coraggio, veramente, qualcuno parla di esercito a cerignola.
    L’esercito ah ah ah ah ah , parla di esercito ah ah ah ah ah ah ah.
    CHE FACC TU’ST.

Comments are closed.