BENEDETTO XVI LASCIA L'INCARICO PAPALESi è chiuso questa sera a Castel Gandolfo il pontificato di Benedetto XVI; alle 20 di oggi la sede papale sarà vacante, e il successore di Giovanni Paolo II resterà per due settimane nella residenza estiva, in attesa del completamento del convento di clausura fra due mesi in Città del Vaticano. Si chiude così il lungo cammino delle dimissioni di Papa Ratzinger, giunte a sorpresa e clamorosamente lo scorso 11 febbraio, durante il Concistoro per la canonizzazione dei Martiri d’Otranto. L’ultima giornata papale ha visto l’incontro in mattinata con i vari cardinali, ringraziati per l’affetto e la vicinanza, così come i fedeli giunti numerosissimi non solo per l’ultima udienza generale di mercoledì 27 febbraio, ma anche oggi quando Piazza San Pietro si è riempita per l’ultimo saluto avvenuto nel pomeriggio. Poi la partenza in elicottero per Castel Gandolfo dove è stato accolto dai fedeli in un crescendo di emozioni fortissime: si è affacciato dalla finestra principale del palazzo apostolico e ha pronunciato le seguenti parole: “Sono felice di essere con voi, grazie della vostra amicizia. Dalle 20 sarò solo pellegrino per l’ultima tappa del pellegrinaggio sulla terra”. Poche ore prima aveva salutato i fedeli su Twitter: “Grazie per il vostro amore e sostegno”.

1 COMMENTO

  1. Avanti il prossimo.

    Il nostro PAPA, ha sbagliato secondo me, doveva combattere in un momento delicato e storico come questo.

    Disgustato di quello che succede in quel palazzo ha ceduto, è stato un errore, e non che si è giustificato con le forze che vengono a mancare ecc. ecc.

    La verità è un altra purtroppo.
    Passerà un po di tempo e poi sapremo la verità, la Chiesa non si sbottona più di tanto, altrimenti qualcuno all’interno paga a caro prezzo.
    Lo sappiamo tutti.

Comments are closed.