parlamentoPier Luigi Bersani si è dimesso. “Uno su quattro ha tradito, è inaccettabile”, ha detto ufficializzando la decisione davanti all’assemblea dei grandi elettori Pd, poche ore dopo la quarta fumata nera a Montecitorio per l’elezione del presidente della Repubblica. Con il secondo candidato del centrosinistra bruciato dalle divisioni interne alla coalizione. Bersani ha precisato che le sue dimissioni saranno operative solo dopo l’elezione del nuovo capo dello Stato. “Continuerò a dare una mano. I capigruppo con me devono da subito contattare le altre forze politiche per trovare una soluzione definitiva sul Quirinale. Noi da soli il Presidente della Repubblica non lo facciamo”. E ancora: “Non riesco ad accettare la sconfitta di Prodi”.

Romano Prodi non ha raggiunto il quorum necessario di 504 voti, fermandosi addirittura sotto quota 400, a sole 395 preferenze,decidendo quindi di farsi da parte non senza una frecciata polemica nei confronti di Bersani: “Chi mi ha portato fin qui deve assumersene la responsabilità”.

I consensi per Stefano Rodotà sono stati invece 213, 51 di più rispetto al numero di parlamentari del M5S. Sul candidato di Beppe Grillo potrebbero essere sono confluiti i voti di Sel, ma dal partito di Vendola smentiscono. “I nostri voti ci sono tutti perché hanno tutti votato ‘R.Prodi’. Basta contare le schede per vedere che il problema non siamo noi di Sel, ma è nel Pd”, ha sottolineato Franco Giordano di Sel.

Annamaria Cancellieri, candidata di Lista civica, ha raccolto 78 voti, mentre 15 preferenze sono andate a Massimo D’Alema e 3 a Franco Marini.

Il centrodestra per protesta ha scelto di non partecipare al voto, con una decisione che non ha precedenti nella storia della Repubblica. “Non partecipiamo a questo voto, non è democratico”, ha sentenziato Silvio Berlusconi. In serata, l’esultanza del Pdl con il Cavaliere che avverte: “Se domani ci sara’ un candidato idoneo per un governo condiviso daremo il nostro voto, altrimenti faremo come oggi e non parteciperemo alla votazione”.

E a incalzare i democratici è ora anche Scelta civica. “Abbiamo voluto valutare la tenuta
del Pd. Ora il Pd prenda atto del risultato e cambi il metodo perché Prodi non sarebbe stato eletto neanche con i nostri voti”, dice il coordinatore Andrea Olivero, che rilancia il nome di Anna Maria Cancellieri: “Non solo non lo ritiriamo, ma lo offriamo alla riflessione di tutte le forze politiche” perché è “il nome giusto”.

Il M5S, che stamattina per bocca di Beppe Grillo aveva chiarito che non avrebbe mai votato Prodi, cerca invece di spingere il Pd dalla parte opposta. Chiedendo di convergere sul nome di Rodotà. “Se il Pd voterà Stefano Rodotà al Colle, si apriranno praterie per il governo dei cittadini e non più dei partiti. E sarebbe un governo di garanzia”, è stato il messaggio lanciato dai capigruppo Crimi e Lombardi.

In mattinata, nel terzo scrutinio, erano state 465 le schede bianche (sia che Pd che Pdl), 250 i voti per Stefano Rodotà, 22 per Romano Prodi, 33 per Massimo D’Alema, 12 per Giorgio Napolitano, 9 per Anna Maria Cancellieri. (tratto da Repubblica.it)

28 COMMENTI

  1. 1 su quattro la media per ora è buona, non sappiamo in seguito.
    Renzi seondo me farà allenza con Grillo.
    Sarebbe una gran bella cosa.

  2. La settimana scorsa avevo auspicato un implosione del Pd ,ora che in parte è avvenuta non mi sento soddisfatto anzi aleggia in me un senso di timore e di disagio.
    Bersani sta consegnando (con le sue sterzate brusche e folli)il paese nelle mani di quel manipolatore e aizzatore di folle che porta il nome di Grillo.In periodi critici come questo,la storia ci insegna che basta un niente per scatenare il caos,e Grillo da buon piromane quale è, continua a gettare benzina sul fuoco ,incitando la piazza.IN QUESTO Momento è stato eletto NAPOLITANO costretto agli straordinari ,da Bersani che in ginocchio ha chiesto al buon Giorgio di salvare quel che rimane del PD.Bersani in questo’ultimo periodo è riuscito a far fare bella figura anche al Berlusca,che lì fermo se la gode da matti.
    Speriamo che ora si riesca a organizzare un governo di passaggio che ci porti alle prossime elezioni,nella speranza che le stesse non siano vinte dal M5S di cui ho veramente timore.
    Saluti

  3. Biancardi
    veramente Bersani ha fatto tutto ciò che desiderava berlusconi e non Grillo.
    berlusconi desidera non finire in galera e Bersani ha fatto di tutto per non mettergli lì come Presidente Prodi o Rodotà, che non avrebbero garantito misericordia per lui.
    Quello che hanno combinato e che stanno combinando i politici classici, è quello che ti dovrebbe preoccupare, non i discorsi di Grillo.
    La gente scende in piazza perchè è stata messa alla fame da berlusconi e il Pd, non scende perchè glie lo chiede Grillo.
    La gente insulta i politici per strada, ieri Giovanardi, stasera Franceschini in un ristorante, credi che lo faccia perchè glie lo ha ordinato Grillo?
    Prima era colpa delle toghe rosse, poi della giustizia a orologeria, adesso la colpa è solo di Grillo….Biancardi…e se fosse di sti 4 pagliacci che han rimesso lì un 90enne per la seconda volta la colpa?
    Speriamo berlusconi rivinca le prossime elezioni e rimette li i suoi amici e le sue bagasce, così quando la gente inizia a svaligiare i supermercati dalla fame sono curioso di sapere a chi darete la colpa stavolta

  4. Il male sapete qual’è?, che non avete ancora capito che la politica è questa.
    Ci voleva tanto a capirlo???
    Si vendono, si svendono, pur di raggiungere i propri loro comodi obiettivi, e VOI TUTTI continuate a parlare di PARTITI, ma vi rendete conto????
    Oh ma vi siete ammmattiti????
    E BASTA, per favore, svegliatevi una volta per tutte, il POPOLO ha CAPITO TUTTO, ieri si strappavano non solo le tessere del PD ma anche quelle del PDL, avete capito o fate finta di non capire?????
    IL NOSTRO MOVIMENTO RAPPRESENTA IL VERO CAMBIAMENTO, PER IL BENE DEL PRESENTE E DEL FUTURO.
    SONO MILIONI DI ITALIANI CHE HANNO CAPITO VERAMENTE CHI SONO, E ALLORA?
    ALLORA SI CAMBIA E BASTA!!!!!
    FORZA RAGAZZI, QUESTO E’ UN MOMENTO STOTICO, CI VEDIAMO TUTTI A ROMA.

  5. Che soddisfazione ragà, Bersani che abbraccia Angelino Alfano il super-lecchino di Silvio, poi si allea con berlusconi, madò che soddisfazione verso quei sfegatati del PD, che non se lo ficcano in testa che i politici sono l’essenza della falsità.
    Vai Beppe Grillo, e grazie di esistere veramente.

  6. Oh non so se avete fatto caso al volto di bersani, giorno dopo giorno sta prendendo le sembianze del Diavolo dello scudetto del Milan.
    E’ vero???
    Mamma mia che figuraccia.

  7. Buongiorno Ciro,
    non so,come tu faccia ancora a difendere “l’operato”(si fa x dire)dei grillini.
    Oltre alla rivoluzione in testa,non hanno niente.
    Il loro atteggiamento ha solo peggiorato il nostro paese.
    Non sono un esempio per nessuno e per niente.
    Collezionano solo brutte figure e comportamenti da condannare.
    Non dovevano essere invece un modello da seguire?
    Ancora una volta Berlusconi ed il Pdl hanno dimostrato d’essere gli unici signori della politica.
    Auguri a Giorgio Napolitano e a noi tutti..

    • Pur non condividendo nulla di quanto scrivi, pur non essendo particormente “profondo” il tuo intervento, riesci ad “emozionarmi” ogni volta che ti leggo…..
      Sei la versione femminile di Berlusconi……complimenti !!!
      P.S.: Dopo averli addomesticati, gli “animaletti ” del PD non ti sono più indigesti, o sbaglio??

      • Quant’è contraddittorio professore!!..
        Era da tempo che sottolineavo,la fine del PD.
        La spaccatura del partito era evidente già da diversi mesi..
        Ora è sotto gli occhi di tutti e non solo dei miei.
        Grazie per il complimento..mi gratifica pensare di poter essere la versione femminile di Silvio..

  8. E’ veramente grave quello che dice la Sig.ra Pidiellina.
    Berlusconi e la PDL sono i SIGNORI DELLA POLITICA, COSE DELL’ALTRO MONDO.
    E’ proprio vero che ogni cervello umano è un piccolo mondo a sè.
    Oh Berlusconi, che ha creato la creatura di nome Equitalia, e che poi pubblicamente ha detto che i signori che hanno creato equitalia devono sparire tutti, ma ci rendiamo conto quanto è falso e diabolico.
    Berlusconi serve solo a quelle persone che vogliono vivere in un certo modo……….
    così possono fare tutti i comodacci loro.
    Comunque cara Pidiellina, M5S distruggerà tutti i partiti, TEMPO AL TEMPO, TANTO LA GENTE HA CAPITO TUTTO.

  9. Il PD è destinato a scomparire, staranno già pensando a un altra sigla che possa far rientrare qualcuno, ma in tanti, tantissimi hanno capito cos’è veramente la POLITICA ITALIANA.
    L’unica forza vera secondo me, è M5S, e meno male che è venuto fuori questo Movimento.

  10. Lo spettacolo che da giorni ha offerto il pd è qualcosa di nauseabondo….si sono serviti di Prodi per la terza volta (il proverbio “non c’è due senza tre” non perdona!) ai loro luridi scopi, il “governissimo” col pdl. Rodotà aveva tutte le motivazioni giuste per essere IL candidato del pd, ma così non è stato. Bene, prima Bindi poi Bersani hanno concluso la loro miserabile azione politica, D’Alema ovviamente ne gode, mefistofelicamente, senza aver lasciato tracce del suo operato a favore del cavaliere, suo sodale. C’è solo da dire: questa è la politica italiana, bellezza! L’elezione di Napolitano serve solo a salvare quel poco che resta del pd, certi trionfalismi oggi li lascerei stare…adesso sì che si farà un bel governo, adesso che hanno lo spauracchio dello scioglimento delle camere. La classe politica è un organismo omeostatico, e questa ne è stata la riprova. Auguri ai simpatizzanti di pd/pdl….avete di che festeggiare sulla carne macellata degli italiani!

  11. Very Normal……adesso, ripeteresti ancora la tua difesa dell’operato del pd? Ho come il sospetto che hai un pò cambiato idea!! 😉

    • Ciao Rita,
      è sempre un piacere leggerti, anche quando risponderti è molto difficile. Ho avuto modo di scrivere in un altro intervento che valutare le proprie scelte col senno di poi.. sono tutti bravi. Ciò che ritengo vada sottolineata è la differenza tra governare e gestire (soprattutto) le correnti interne. In altri partiti sono tutti allineati e coperti. Nessuno fuori posto. Nel PD ha vinto la pochezza (che pure non è presente solo nel PD e su questo immagino tu convenga). L’arrivismo e gli egoismi presonali di una frangia interna del PD (che spero presto vadano fuori dalla Politica con la P maiuscola, ma mi verrebbe da usare un termine diverso ed improprio nel ns. colloquio) hanno fatto il resto.
      Da qui a dire che il PD ha fatto politiche di malgoverno, o scelte sbagliate quando era in sella o all’opposizione ce n’è di strada. Se vuoi ti dico alcune cose che mi piacciono del PD, alcune (pensa un po’.. ) che mi piacciono del 5S, alcune di Monti, le poche della destra.. e qui ho riassunto il mio pensiero a cui aggiungo solo che il PD “aveva” (voce del verbo “avrebbe avuto”..) bisogno di qualcuno più scafato di Bersani che ritengo ancora oggi un buon politico ma un cattivo comunicatore e soprattutto troppo ingenuo per non accorgersi di baffetti sparvieri (che ho una bottiglia buona da stappare quando non saranno più sul tavolo politico..)
      Mi sono dilungato e avrei scritto ancora. ma forse è meglio fermarsi. A volte il silenzio comunica di più..
      Con simpatia

      • VNC 🙂 con simpatia e con piacere noto che concordi con me (finalmente!) sulla inadeguatezza di Bersani, al quale ho sempre riconosciuto onestà intellettuale tuttavia pari alla sua incapacità di essere leader di un partito. I baffetti da sparviero oramai, credo, siano un dato ineliminabile della politica italiana, sono funzionali a Berlusconi ed anche questa volta hanno lavorato per garantirgli l’impunità. Ma concordo con Ciro: l’unto del signore finirà in gattabuia un giorno o l’altro, se non riuscirà a scappare all’estero, perchè le condanne penali stanno per essere pronunciate….e quelli che oggi lo osannano come il loro salvatore, lo rinnegheranno e diranno di non averci mai voluto avere a che fare, peggio di quello che accadde non dico a Gesù (mi pare troppo, come paragone..) ma al suo compagno di merende Bettino.

  12. La figura che ha fatto il PD è davvero pessima. E con lui, l’hanno fatta tutti i sostenitori del PD. La dimostrazione è nell’assenza di commenti da parte dei comunisti di questo blog (aspè…che qualcuno adesso dirà di essere “progressista”…).

    D’altra parte…che cavolo potrebbero mai dire di fronte allo scempio che Pier e i suoi sono riusciti a fare dell’Italia, degli italiani e delle Istituzioni?

    Sarei tentato di scrivere un commento chilometrico sulla situazione, ma fare mente locale su tutto quello che è successo negli ultimi 2 mesi, mi fa venire il voltastomaco.

    Solo un monito rivolto a quelli che continuano ad osannare la vecchia politica ed a non tenere nella dovuta considerazione i M5S: fermatevi un attimo ed osservate l’unica realtà nuova e viva di questo paese. Potreste imparare qualcosa.
    Se Pier lo avesse fatto per tempo (prima di boicottare Grillo alle primarie e di silurare Renzi…), forse a quest’ora non avrebbe perso tutto ciò che si poteva perdere…

    Solo per anticipare ed evitare commenti stupidi: non sono un Grillino e non sono un Berlusconiano. Tanto per capirci.

  13. Riflessione sempre lucida ed appassionata, quella di Very. Si vede che ci crede (lo dico con sincera ammirazione).

    Non capisco una cosa, però: se il PD è diviso in correnti, se ci sono dei baffetti che stanno molto male sulla faccia della politica italiana (e su questo concordo…), se il PD è afflitto da una grave forma di pochezza politica… perchè continuare a votarlo?

    Perchè ostinarsi a sostenere qualcosa di così malfunzionante?

    Non per i princìpi, perchè nella politica di oggi, princìpi non ce n’è (vedi la sinistra che si allea con la destra… – che vergogna!!!-).

    Non perchè è il male minore, visto che, alla luce delle recenti evoluzioni, pare che gli elettori del PD, in realtà abbiano dato mandato al PD di fare un’alleanza con il PDL…

    E allora perchè?

    Mi piacerebbe sapere dai PDini del blog, cosa ne pensano dell’alleanza con Silvio…
    Io, sinceramente, se fossi un elettore del PD, sarei incaxxato da morire per una scelta così scellerata!

    …e invece lo so…che alle prossime elezioni, molta gente continuerà a votare PD, così come molta gente è tornata a votare PDL

    La mia riflessione, ovviamente, non vale solo nei confronti del “big looser”, ma è rivolta a tutte le correnti politiche oggi in campo.

  14. pidiellina
    ciao
    forse per il troppo lavoro, non hai vissuto le vicende del dopo voto, te le riassumo.
    il pdl dovrebbe baciare il terreno dove cammina Grillo, che per la coerenza delle sue idee, non ha accettato accordi col pd, in quel caso berlusconi a quest’ora starebbe già dove dovrebbe essere, in galera.
    sarebbe bastato un suo consenso alle richieste di Bersani, e il giorno dopo si sarebbero fatte leggi sul conflitto di interessi, sulla ineleggibilità di berlusconi, quindi si sarebbe lasciato costui in mano alla giustizia (dove meriterebbe di essere).
    Grillo non l’ha fatto, non certo per interessi propri, ma solo ed esclusivamente, perchè fin’ora, pur essendo solo un comico, ha mantenuto le promesse ai suoi elettori.
    Consiglio quindi, a te e a tutti i pidiellini, di andare in Chiesa e di accendere ceri, e pregare, affinchè esistano persone come quelle del M5S, per adesso respirate ancora grazie a loro.
    p.s.
    è solo temporanea questa cosa, berlusconi ha lo stesso destino segnato come quello di Al Capone, finirà i suoi giorni in galera.
    a presto ciao 🙂

  15. AndJusticeForAll

    concordo con quello che hai scritto
    ma voglio far notare una cosa, qui qualche mese fa non scriveva uno del pdl manco a pagarlo, ora ovviamente non scrive uno del pd manco se gli dessero oro per il suo peso.
    Ma ci sono due persone di cui ho stima e che lo hanno fatto nonostante i momenti difficili del partito per cui votano, pidiellina e very normal, loro han sempre avuto il coraggio di affrontare i momenti critici postandosi qui, con tutti i soliti anonimi sapientoni che si divertono a fare a tiro al bersaglio con loro.
    ti saluto

    • Salve sig. Caggiani.
      Io e Lei abbiamo avuto un paio di scambi dialettici molto cordiali e per questo mi meraviglio che possa aver pensato che io possa aver tirato al bersaglio nei confronti di Very o di chiunque altro.

      Certo, non posso arrivare a condividere (e, per la verità, neppure a comprendere) la difesa oltranzista dell’indifendibile, ma, non per questo, mi permetterei mai di attaccare qualcuno. D’altra parte, chi scrive qui è solo un blogger ed attaccare lui per evidenziare le pecche di un leader politico, sarebbe un atto vile ed inutile. E’ come, nelle manifestazioni, tirare sassi contro gli Agenti di Polizia piuttosto che contro i politici…

      Anche io ho stima per i blogger più accaniti de Lanotiziaweb, sebbene, nella maggior parte dei casi, non ne condivida le opinioni (non uso il termine ideologia, perchè attribuisco ad esso un significato un pò più alto rispetto alla mera ostinazione al voto…).

      Non credo di aver fatto tiro al bersaglio con loro. Sono diversi da me, ma li rispetto, pur non condividendo le loro opinioni.

      Loro sono dei pasionari del partito per il quale hanno sprecato un voto alle ultime elezioni. Questo non mi da il diritto di utilizzarli come bersaglio. Sarebbe vile. E io, Le assicuro, non lo sono affatto.

      Quanto all’anonimato, mi associo a quanti nei mesi addietro hanno più e più volte evidenziato come esso sia un veicolo di libertà e non un indice di viltà.

      Approfitto per commentare Pidiellina. Non so chi Lei sia, ma avrei la sincera curiosità di conoscere qualcuno che, come Lei, abbia il coraggio di professarsi “fiera di essere Pidiellina”. Certo riesce più facile che dichiararsi PDino…però, ci vuole comunque un bel pò di “passione”!

      Non glielo dico da detrattore, ma da ex elettore PDLino, pluri-tesserato…

      Vi saluto tutti.

      • Innanzitutto la saluto cordialmente,poi le preciso che la mia è coerenza.
        Sono stata vicino al Pdl anche quando lo davano per sepolto.Ho creduto sempre nella persona di Silvio Berlusconi ed ho spiegato abbondantemente le motivazioni.
        Oggi sono fiera più che mai del comportamento del mio leader perchè grazie alla sua persona,il Pdl ha dimostrato grande senso di responsabilità per il paese e per l’Europa.
        E questa non è stata la prima volta..anzi..
        Quindi non è questione di coraggio ma di cervello……
        Spero lei possa non scoraggiarsi quando a volte non si è sempre capiti..
        Coraggio glielo dico io adesso..
        Ancora tanti saluti..

  16. Ciao Ciro,
    Grillo non ha portato a nessun risultato anzi contribuisce al declino del paese.
    Sono contenta della sua sconfitta e sono fiera di essere una pidiellina.
    Ora pensiamo al bene del paese perché non c’è più tempo.
    Se n’è perso già troppo.
    Berlusconi non merita ciò che scrivi.
    E l’ha dimostrato abbondantemente.
    L’Italia merita la rinascita.

  17. Che Berlusconi possa rappresentare la rinascita di questo paese è una contraddizione in termini, lui rappresenta solo se stesso e i suoi interessi personali, e conta sui corrotti parlamentari che riesce a far eleggere. Si vuol far passare Grillo come responsabile del declino di qusto paese, come in campagna elettorale si è cercato di rendere responsabile Monti dei provvedimenti ineludubili che è stato costretto a prendere per l’irresponsabilità del governo Berlusconi. Solo che queste chiacchiere possono essere fatte credere a qualche ignorante o in mala fede, oramai chi ragiona è pronto a rialzare la testa!

    • Scusa Rita, ma sulle caxxate di Monti, si potrebbe scrivere l’antologia della caxxata…
      Posso capire la difesa di Pier e di Sivlio, ma a Mario non ci arrivo proprio.

      Delle manovre andavano fatte e, su questo, credo non ci piova.

      Ma riuscire a sbagliarle tutte, guarda, credo non ci sarebbe arrivato neppure Pier e il gran consiglio di PaperBocconopoli…

      • Non credo affatto che le cose stiano come dici….Monti ha adottato provvedimenti necessitati, sui quali c’era ben poco da decidere, tanto è vero che hanno alzato la loro stupida e parassitaria manina sia i parlamentari del pdl sia quelli del pd per approvarli completamente. E se c’è stato qualche intoppo, guarda caso è stato sui temi della giustizia! Sulla riforma Fornero, sulla sua approssimazione, avrei tanto da recriminare, ma se non lo hanno fatto i suddetti parlamentari, nelle sedi competenti, figurati a cosa serve stare a discuterla qui. Monti ha fatto il lavoro sporco, gli altri sono passati all’incasso.

  18. NE Approfittate EH? Per il momento non posso scrivere a casa mancanza linea internet.Ci rivediamo domani mattina .
    CIAO a tutti

  19. Una passerella del nuovo che avanza! Il tema principale era stato dettato da Pierluigi:

    non è vero che non si può cambiare, anzi si deve! Uno slogan che i suoi amici hanno colto al volo, così come fanno i castratori di canguri in Australia. L’hanno cambiato!
    Con lui hanno cambiato anche la Presidente di sempre, una pasionaria della politica italiana, degli ultimo 50 anni, Rosy Bindi una sorta di colomba pasquale ibrida. Ma non contenti di tutto ciò si sono subito messi al lavoro per eleggere un nuovo Presidente della Repubblica, tenendo fede a quanto si continuavano a ripetere nei momenti di intimità gli onorevoli” il nuovo che” avanza hanno voluto ripetere una recente esperienza, considerata l’indisponibilità di TUTANKAMON per la sua posizione supina permanente, che non gli permetteva di piegarsi, hanno optato per qualcosa di nuovo, un illustre e stimato rappresentante degli Italiani, fresco e sciolto in quanto non ha mai svolto in passato lavori usuranti

Comments are closed.