elisoccorsoPresso l’eliporto di Cerignola è stato effettuato il primo trasporto di paziente. È accaduto ieri pomeriggio quando un giovane trentaduenne del luogo, P.F., si è recato al pronto soccorso del Presidio Ospedaliero “Tatarella” accusando un malore. Subito preso in carico dall’equipe del reparto di Rianimazione, è stato sottoposto ad una T.A.C.. L’esame diagnostico ha evidenziato la presenza di una emorragia cerebrale.

Il giovane è stato immediatamente intubato. I sanitari hanno allertato il Servizio 118 e richiesto il soccorso aereo per trasferirlo presso l’Ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo, dotato del reparto di Neurochirurgia. In brevissimo tempo il paziente, accompagnato fino alla piattaforma dell’eliporto antistante il “Tatarella” dai medici del nosocomio cerignolano è stato affidato all’equipe sanitaria di cui l’elicottero è dotato. In una manciata di minuti il velivolo è atterrato a San Giovanni Rotondo. Attualmente il paziente è in coma farmacologico. La prognosi è riservata.

L’eliporto del Presidio Ospedaliero di Cerignola era stato inaugurato lo scorso 22 aprile alla presenza del Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e dell’Assessore regionale alla Sanità Elena Gentile.Considerato come una delle migliori piattaforme d’Italia nel suo genere, è dotato di una superficie sopraelevata, attrezzata anche per i voli notturni. L’elicottero di pertinenza, inoltre, è fornito di una postazione di rianimazione di ultima generazione che permette di effettuare interventi immediati durante il trasporto dei pazienti. (tratto da S.Q.)

7 COMMENTI

  1. ma ogni volta che verra’ usata direte che l ha fatta fare la Zia? guardate che i soldi sono i nostri…

    • saranno pure i nostri ma anziché intascarseli qualcuno si è deciso di fare una cosa buona non credi? zia o non zia finalmente si è fatta sta cosa non mettete sempre in mezzo la politica!

  2. Lasciamo perdere i pettegolezzi, e abbiate rispetto per la persona che sta male.
    Piuttosto auguriamo a questo giovane tanti ma tanti cari e sinceri auguri, e che Padre Pio lo assista e lo guarisca.
    Un abbraccio ai familiari.

  3. Forza incursore siamo con te…Sei un combattente vincente… Forza kombà non mollare..by Jack…

  4. Tantissimi auguri di pronta guarigione..Finalmente un buon investimento ad appannaggio dela comunità!

Comments are closed.