Consiglio_Comunale_newIl Consiglio Comunale di Cerignola si riunirà, in seduta straordinaria pubblica, martedì 21 maggio, alle ore 15.30, in prima convocazione, e martedì 4 giugno, alla stessa ora, in seconda convocazione. Saranno sei, se si escludono le comunicazioni del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale e l’approvazione del verbale della seduta precedente,, gli argomenti che verranno discussi. Si partirà con l’approvazione del Rendiconto della Gestione dell’Esercizio Finanziario del 2012. Poi verrà dato spazio alla discussione sulla riduzione dell’aliquota Imu per il 2013 sulla prima casa e sui terreni agricoli, richiesta dal Partito Democratico; a quella sulla situazione della “Casa Sollievo dell’Immigrato” a Borgo Liberta, richiesta dai gruppi consiliari Moderati per Tonti e La Cicogna e che verrà trattata in seduta aperta, e al dibattito sulla convenzione in essere tra il Comune di Cerignola e l’Automobile Club di Foggia, dopo la relativa richiesta di autoconvocazione del Consiglio avanzata dai tre gruppi consiliari di opposizione, Partito Democratico, Moderati per Tonti e La Cicogna. Gli ultimi due punti all’ordine del giorno sono l’approvazione di modifiche dello Statuto del Consorzio Igiene Ambientale Bacino Fg/4 e l’approvazione del Regolamento per l’istituzione e l’applicazione del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi.

56 COMMENTI

  1. Potete pure fare a meno di informarci dei VOSTRI PUNTI, non vi digeriamo più, abbiamo lo stomaco e i polmoni pieni di chiacchiere e di veleno.
    Vergogna.

  2. Ogni tanto vi presentate e aprite il sipario al vostro caro Teatrino.
    Tutti come al solito pronti a fare gli attori e via.
    Povera Cerignola.
    Ci vedremo alle prossime, vogliamo proprio vedere chi avrà di VOI il coraggio di ricandidarsi.
    Non vediamo l’ora.

  3. Vorrei l’attenzione della redazione “la notizia web”.
    Vi scrivo per essere informato sulla questione “assegno di cura” , se non erro sono tre anni che è stata fatta la domanda al comune con tutti i documenti possibili ma a fino ad oggi non si ha notizia! potete informarvi e fare un articolo su questo problema??? questo assegno di cura è una bufala???
    Questa gente disabile, bambini disabili hanno bisogno di questo assegno, si sono stancati ad aspettare. Grazie.

  4. ma tutti a casa no? una bella partita a briscola invece di continuare a romperci i c……..

    ma avete capito o no che non ne possiamo piu di incompetenti che si atteggiano ad amministratori comunali……basta andate a lavorare invece di occuparci il palazzo di citta’…..
    non voglio offendere nessuno ma la politica e’ un’altra cosa, lasciate perdere

  5. ma il punto più importante non lo vogliono discutere……MA LO CAPITE O NO CHE CERIGNOLA è DIVENTATA PERICOLOSA…SIAMO TORNATI IN DIETRO…RAPINE…DALLA MATTINA ALLA SERA…FURTI NEGLI APPARTAMENTI…MACCHINE RUBATE……RAGAZZINI CHE PESTANO LA GENTE SOLO PERCHè VENGONO RIPRESI ….MA DOVE C…O VIVIAMO ….CHE ASPETTATE CHE CI UCCIDIAMO A VICENDA PRIMA DI PRENDERE PROVVEDIMENTI……..

  6. Che non vi siano all’ordine del giorno il CASO GEMA e i
    LAVORI AL DUOMO lo trovo tutto sommato positivo. Mi fa ben sperare in altre due auto-convocazioni
    di consigli comunali monografici. Ciò ovviamente
    col beneplacito dei consiglieri comunali di opposizione rappresentanti il
    Partito Democratico e i Movimenti politici La Cicogna e Moderati per Tonti, i
    quali valutandone a loro discrezione la opportunità, dovrebbero fare richiesta,
    se non l’abbiano già inoltrata, al Presidente del Consiglio.

    Staremo a vedere.

    17-5-2013

  7. Estorsioni,Assalti, denunce, rapine ecc.tutta colpa della Vostra bella Politica.
    Povera Cerignola, che ha fatto per meritarsi tutto questo.
    Abbiamo un agro uno dei più belli d’Italia eppure non siete capaci di farla riemergere, ma lasciate stare dedicatevi ad altre cose, perchè continuate a sfregiare Cerignola.
    Se continuate ancora Cerignola tutta non vi perdonerà mai più.

  8. Questi signori pensano a speculare euri, oltre all’attività lavorativa che svolgono, non se ne fregano nulla se Cerignola sprofonda, lo volete capire?
    Questi si chiamano cacchi miei.
    E voi votateli sempre mi raccomando.
    Chi vuole il suo male, pianga se stesso.

  9. Popolo di Cerignola, pochi mesi all’alba x questi signori, e poi finalmente verso il CAMBIAMENTO.
    Nemmeno uno dei signori che ci stanno rappresentando deve più sedere su quelle SEDIE.
    Avverrà un vero e proprio ricambio generazionale, ONESTO,SINCERO, che metteràla faccia il cuore e l’anima per la nostra bellissima CERIGNOLA.
    Ne vedrete e ne sentirete delle belle, sarà per Cerignola una vera NOVITA’, è solo questione di tempo, i cialtroni saranno sbattuti fuori dalla politica e per sempre.
    Finalmente saremo rappresentati da gente veramente comune, capace e onesta, non mancheranno figure professionali e che fanno parte e che sono persone speciali, che si prodigano veramente per il prossimo, e senza percepire nulla, zero euri.

  10. Ma ci pensate ogni tanto, da chi siamo rappresentati?
    Ma vogliamo stare attenti veramente alle prossime?
    Oppure andiamo alla ricerca di guai?
    Cosa ne pensate? Vogliamo veramente cambiare Cerignola?
    Ma la vogliamo bene veramente la nostra Cerignola?
    Ma vogliamo bene veramente ai nostri figli??
    Quante interrogazioni, e pure è così!!
    Apriamo gli occhi e comportiamoci veramente da persone normali alle prossime elezioni, abbiamo l’obbligo di farlo, diversamente saremmo costretti a ripulire le nostre case come minimo dagli SPECCHI.

    • Ho letto e riletto più volte gli interventi di ‘sveglia’ e ‘Cerignola x bene’.. entrambi mi inducono fortemente a riflettere. C’è una esigenza spontanea, incondizionata di trasparenza e di onestà e di correttezza nella gestione pubblica.

      Questo è evidente! Ma cosa non funziona? perchè si percepisce evidente questo malcontento ma poi inesorabilmente su al palazzo non cambia mai niente..

      Sono convinto che in Cerignola ci siano tantissime persone “normali” che desiderano senza interesse alcuno che le cose semplicemente “funzionino”. Niente di più e niente di meno.

      Ma come si può raggiungere questo obiettivo tanto semplice quanto lontanissimo ora? domanda che mi faccio e pongo a chi legge; forse la soluzione sta in due parole fondametali: “trasparenza” e “partecipazione”.

      -Trasparenza da parte di chi è al ‘governo’, trasparenza facile, raggiungibile, leggibile da tanti non solo dai pochi addetti ai lavori che spaventano ed allontanano tutti coloro che “vogliono capire” con scopi più o meno nobili.. e questo non è un favore verso i cittadini.. E’ UN DOVERE; Ce n’è la forte richiesta dal basso e, non dimentichiamoci, che il governo della città..è della città.

      -Partecipazione, da parte della cittadinanza, non obbligatoria ovvio! è lecito che molta gente abbia tutto il diritto di non essere necessariamente interessata, ma il disinteresse e la mancata partecipazione sono gli ingredienti che portano a situazioni come quella che stiamo vivendo; con una città che, purtroppo per chi ama Cerignola, certamente PUO’ e DEVE essere migliore (qualcuno direbbe che peggio è impossibile, ma personalmente non sono di questo avviso..). Senza partecipazione è come quando si gioca un campionato senza spettatori e senza TV.. Gli unici a sapere come è andata sono i giocatori…. E, forse questo non va bene.

      Dire e/o augurarsi che qualcosa cambi senza fare NOI per primi qualcosa affinchè cambi, credo sia il primo passo affinchè tutto rimanga come prima.

      Sono ‘andato lungo’, me ne scuso, ma non è semplice dire di queste cose senza ‘allungarsi’, saluto i sig. sveglia e cerignola x bene sperando di leggere sempre più “partecipazione” utile alla costruzione di questa ns. città.
      Buonasera

  11. Veramente a Cerignola e mò da Valentino e mò dalla Gentile e mò da Giannatempo e mò Avàst.

  12. Leave a m

    RISPONDO A “UOMO”

    Egregio anonimo Signore, poiché anch’io ho bisogno di
    apprendere, mi vuole spiegare la sua obiezione sul termine MONOGRAFICO
    che ho usato nel chiedere la convocazione di consigli comunali in cui si
    discuta di UN SOLO ARGOMENTO, piuttosto di un solo tema?.

    Spero di rileggerLa.

    19-5-2013

    essage…

    • lei bruno forse voleva dire “MONOTEMATICO”, ma credo abbia fatto solo la terza media , quindi è giustificato….

      • titta riprendere gli altri in ciò che scrivono o nel modo in cui lo scrivono, non è mai giustificabile, come nel tuo caso, nemmeno se tu avessi una decina di lauree

      • nell’argomento in questione il termine più appropriato è monografico e non monotematico, quindi datti una ripassata a qualche libro di Italiano prima di fare la prof. con gli altri

  13. (seconda ed ultima parte)

    Lei attraverso lo scarno intervento ha solo ostentato il
    suo stupido ego, non di più .

    Lei, se avesse compreso il significato di ciò che ho chiesto
    all’anonimo “uomo”, avrebbe dovuto argomentare la differenza che esiste tra i
    sostantivi monografico e monotematico. Poiché
    io, a differenza sua che crede di essere istruita, la differenza la conosco e volutamente NON ho
    usato il termine monotematico, ho usato invece il termine monografico. Perchè, glielo spiego, un solo tema tratta più argomenti ed in
    consiglio comunale l’arte della politica porta artatamente a fuorviare il
    dibattito da un argomento ad un altro secondo la convenienza del momento.
    Quindi invocare un consiglio monografico è, a mio avviso, più utile al fine.

    Gentile “titti”, se ritiene di reiterare il suo gesto, mi
    raccomando, non offenda coloro i quali hanno il titolo di studio di scuola media!

    20-5-2013

  14. RISPONDO A “titta”:

    (prima di due pari)

    Gentile “titta”, la
    sua arroganza e la sua maleducazione , non hanno limiti. Una persona come Lei che premeditatamente senza
    che sussistano i presupposti vuole offendere un suo interlocutore pur avendone
    la facoltà, DEVE avere la schiena
    dritta ed essere tutta d’un pezzo. Nel senso
    che DEVE avere il coraggio di assumere
    tutte le responsabilità delle proprie
    azioni e quindi procedere, quanto meno, alla firma del suo scritto con nome e
    cognome. Nascondersi dietro uno
    pseudonimo, come nella fattispecie, è l’inconfutabile
    dimostrazione della sua codardia e della sua miseria umana, se lo lasci dire!.

  15. Sig Bruno buongiorno,lasci stare, l’educazione è cosa rara di questi tempi ……

    Che cosa può essere un fatuo senza la sua presunzione? Se togliete le ali a una farfalla, non resta che un verme.

    con stima la saluto

  16. piccola curiosità “venal-formale”: viene spesso riproposta la stessa foto ad accompagnare l’articolo sui consigli comunali…è quella dove sono venuti meglio o sono più “presenti”??? 😉

  17. Ciao Very,
    Ho letto e riletto il tu ultimo intervento in questa discussione e , in tutta onesta’ non lo condivido appieno.
    Il cattivo funzionamento della macchina amministrativa locale non ritengo sia dovuto alla mancata “trasparenza, onesta’ e correttezza” dei nostri amministratori, diirigenti e dipendenti pubblici, che non reputo dei “geni del male” o degli “Arsenio Lupin amministrativi”…….
    Sono invece del parere che la gran parte dei nostri amministratori, dirigenti e dipendenti pubblici siano persone semplicemente inadatte a ricoprire il ruolo che occupano a causa della loro superficialità , del loro scarso impegno, del menefreghismo verso il bene prevalente della città e della mancanza di attributi nel perorare nobili scomode cause …..
    Continuo a pensare che il furto subito dalla GEMA abbia “addolorato” non solo noi cittadini, ma anche i nostri amministratori, dirigenti e dipendenti pubblici che non penso si stiano “dividendo” con Tavasci il malloppo…..
    Sono altresì convinto che dal Sindaco all’Assessore, dal Dirigente al dipendente del settore, dal consigliere di maggioranza a quello di opposizione, si stiano “rodendo il fegato” per quanto successo , ben sapendo che la cosa poteva essere evitata…
    Certo, e’ lapalissiano che non possono ammettere le loro “mancanze”, anzi cercano di convincersi e di convincere che tutto fosse inevitabile.
    Alla cittadinanza andrebbe richiesta solo una maggiore attenzione nel momento del “voto”, che nn deve continuare a seguire logiche di scambio o di anacronistiche ideologie politiche, ma andrebbe assegnato a chi, fattivamente e con impegno, ha dimostrato di avere CAPACITÀ , VOGLIA DI LAVORARE PER LA COLLETTIVITÀ ed ONESTA’ INTELLETTUALE…
    Un approccio “amatoriale” a questa sfida non può che rafforzare l’idea nei “professionisti” della politica e nei cittadini che ……. “Tanto nn cambierà mai niente”
    P.S.: Io non “amo” Cerignola………mi basterebbe solo vivere in un ambiente più vivibile!

    • Ciao Prof. ti rispondo al volo..
      Be’ non si può condividere tutto.., sebbene nel mio intervetno non ho pensato almeno pre questa volta a gema. Penso anch’io che sia il risultato di incapacità e non peggio.

      In particolare mi riferisco alla chiusura che si percepisce nei confronti di chi governa.. alla distanza ed alla voglia che aumenti piuttosto che diminuisca..

      Il palazzo dovrebbe essere il centro perfetto della inclusività, ma si manifesta esattamente al contrario.. La percezione, spessissimo, è di avere a che fare con chi ‘lavora per se stesso’ e non ‘per gli altri’ che.. in fondo siamo noi…
      Leggo sempre più spesso la tua idea di un approccio non amatoriale.. e, ti ascolto con interesse.. a presto.

  18. Alle considerazioni del Professore e di Very aggiungo che, se per la classe politica il rimedio può essere il voto, per la classe dirigente amministrativa le cose stanno peggio.

    Può essere che il caso Gema sia stato determinato da semplice trasandatezza, ma a questo punto peggio mi sento! E il fatto che qualcuno si stia rodendo il fegato e cerca di infinocchiare giustificazioni risibili l’abbiamo visto bene, qui….ma a noi cosa cambia? L’incompetenza non deve essere pagata a così caro prezzo dalla cittadinanza.
    Il sistema dello spoil system a volte gratifica soggetti che non hanno la capacità nè le qualità per rivestire ruoli dirigenziali e penalizza altri più competenti.
    Per il solo fatto di essere vicini ad un’area piuttosto che all’altra si decidono le sorti non solo di certe carriere folgoranti, ma anche la qualità del servizio offerto alla cittadinanza, perchè “il pesce puzza sempre dalla testa”.
    Occorrerebbe altrattanta onestà intellettuale nel rimuovere i soggetti incompetenti, metterli in posizione da non far danno “a passare le carte”, e utilizzare risorse capaci che certamente esistono (voglio sperare), visto che altri uffici su al Comune funzionano benissimo.

  19. Buongiorno a tutti ,in passato ho criticato questa amministrazione e lo farò in seguito se ciò lo ritenessi necessario,ma sulla vicenda Gema non intravedo particolari negligenze .Primo perchè nessun avviso di garanzia è stato notificato nei confronti di alcuno.

    Secondo perchè assieme a noi sono stati truffati altri 48 comuni,quindi mi riesce difficile pensare che solo i”nostri” si siano addormentati o peggio…

    Piuttosto penso che la truffa è stata architettata bene ,e che noi assieme agli altri siamo le vittime e non i ”carnefici” o i correi .

    Certo rode e non poco aver perso così tanti soldi,ma tanto di cappello al sig Tavasci e soci ,i quali hanno saputo addomesticare l’apparato di riscossione a loro uso e consumo.

    Io darei uno sguardo, più che ai nostri amministratori ,alle banche che hanno permesso ”movimenti innaturali”dei soldi dei cittadini…..

    ps per Ciro: Grrrrrrrrrr!!!!!!

  20. da quello che si vede nella foto, praticamente lo staff che conduce le vicende del nostro Comune, spende più soldi in acqua che in asfalto per le strade

  21. Biancardi abbiamo già trattato questo argomento in altre testate.
    il ragionamento del Professore non fa una grinza.
    io vorrei rilanciare su una cosa: ammesso che non ci siano indagini della magistratura, e quindi nessuna responsabilità diretta, visto che tra i 52 Comuni coinvolti, il nostro Comune è quello che ha i danni più consistenti di tutti gli altri, (e di gran lunga), non si è magari trattato di qualche forma di incompetenza nel settore? non doveva saltare qualche poltrona?
    Non certo per vendetta, ma io devo continuare a versare i miei soldi a chi? A qualcuno che è caduto nella rete di un truffatore perfetto o di qualche incapace, e che magari la prossima volta ci ricade di nuovo? chi mi garantisce adesso che i soldi che verso stiano al sicuro?
    p.s. sdeung sdoing 🙂

  22. Vorrei far notare a tutti che oggi è SANTA RITA …… Ma nessuno si è degnato di porgere gli auguri alla FIRST LADY del blog….
    Lo faccio io…… A nome di tutti 😉

  23. Prof ha ragione e’ CIro che mi distrae

    Rita tanti auguri e scusa il ritardo i neuroni sono tanti ma a volte si saturano comunque

    Per Ciro il dubbio sui prossimi incassi te lo concedo……
    Slam e boom

  24. 🙂 🙂 🙂 Grazie Professore e Michele…la mia è la Santa dei miracoli impossibili, ce ne vorrebbe uno così per Cerignola…Professore, stavolta devo proprio pagarti un caffè. Ragazzi, la prossima volta tocca a me offrire 😉

    • Allora……alla prossima non posso proprio mancare…:)
      Pure perché vorrei “controllare” le news sulla Gema che VNC sta per pubblicare….:)

  25. Attenzione a scrivere sulla mail di Ciro,si viene segnalati all’fbi come soggetto sovversivo e potenzialmente pericoloso:-)

  26. Egr.Sig.Biancardi,
    In quest’ultimo periodo ho intensificato il confronto con i suoi amici, trascurandola un po’…..ma come le scrivevo qualche giorno fa, il suo modo di “postare” all’interno di questo blog la rende, ai miei occhi, il vero “principe” della Notiziaweb…..
    D’altronde……in questi mesi e’ stato l’unico con il quale non abbia mai avuto controversie di vedute……
    Rita….mi ha dato del “superficiale” , Very mi ha appellato “patetico”, Ciro, come al solito, ci è andato giù ancora più duro……
    Per questo penso di prendere in seria considerazione il suo avvertimento sulla pericolosità di scrivere sulla mail di Ciro…..e ho deciso di “palesarmi” tramite la sua persona, mi rende più tranquillo 🙂
    Se non ho inteso male le informazioni sulla sua persona, potrei trovarla in zona industriale……ma non a fare vini…..giusto???
    Con il suo permesso, la verro’ a trovare in azienda….chissà non riesca anche a piazzarle una nuova offerta promozionale della WIND:)
    Attendo un suo riscontro in merito ……

    • Gentile Prof.
      come si fa nelle telecronache sportive, alla frase ” per chi si fosse messo in ascolto in questo momento…” segue la situazione della partita a quel momento.
      Chi dovesse leggere il sopracitato commento senza conoscere tutti i retroscena e gli scritti dei mesi a cui fa riferimento potrebbe pensare che Rita, il sottoscritto e Ciro potremmo essere degli ‘spostati’ che per diletto abbiamo apostrofato il “ormaivicinoProf.” nei modi e nei termini più negativi. Così non è.
      Converrà, invece che, più probabilmente c’è stata, fortemente richiesta proprio dai sopra citati, una specie di upgrade della presenza del prof. in rete, il quale con beneficio di tutti, è passato dalla versione prof.zero a quella decisamente più performante di prof.uno (si dice così no?)..
      Anzi personalmente penso che abbia saltato il punto.uno per arrivare già al punto.due….. ;))))
      Non le nascondo che da quando ha smesso di dare voti come unica sua attività, anche la considerazione dei ‘cattivi’ sopra citati nei suoi confronti è notevolmente ‘upgradata’…
      Non me ne voglia per la precisazione..
      Con simpatia
      Very

  27. Michele, può darsi che il Professore riesca pure a risolvere i problemi che hai con i gestori telefonici :)))

  28. Prof ,scusi il ritardo nel risponderle;

    Grazie per le parole di stima che prontamente ricambio,in questo periodo sono reperibile presso lo studio legale di mia moglie specie la mattina ……

    Lo studio si trova sul palazzo della farmacia del Corso,entrata affianco scuola guida (via Solferino,4) citofonare studio legale Conte…..Il Barone vi attende 🙂

    Sarò lieto di fare la sua conoscenza

    Ps sono già cliente Wind ,nonostante abbia degli amici fraterni che sono titolari di un centro Tim

    Saluti

  29. l’innamoramento scoppiato tra il Prof e Biancardi ha sicuramente commosso tutta la Rete.
    Corrono già da oggi pomeriggio i vari link su Facebook
    Anche la Perugina sta stampando nuovi messaggi amorosi sui suoi bigliettini dedicati a loro due
    I personaggi di Peynet sono stati sostituiti con le loro due immagini
    Umberto Tozzi sta uscendo con una cover di “Ti amo” modificata per loro
    la Paramount sta preparando un remake di “Love story” (stavolta non muore nessuno)
    …continuerò a tenervi informati sui prossimi eventi.. :-))

  30. Dopo essermi accertato che non riuscirò a chiudere nessun contratto Wind con il signor Biancardi……..il mio “cuore” e’ tornato libero …….. Tu che gestore hai?????

  31. veramente io avrei Telecom, ma sono un infedele per natura, quindi accetto “proposte indecenti”….potrebbe solo fermarmi l’innata e pericolosa gelosia che Biancardi prova per me

  32. Ciao Rita,
    Ho chiamato Biancardi, mi ha detto che “la setta” si riunira’ presumibilmente sabato pomeriggio, ho dato la mia disponibilità “all’iniziazione”……..
    Devo aver paura di qualcosa????

  33. Prof..finalmente una bella chiacchierata faccia a faccia…vedrai, tutti con opinioni politiche diverse, ma con le stesse idee di fondo: grande rispetto reciproco e voglia di migliorarci come cittadini ;))

  34. (circoncisione) è il taglietto di cui parla Rita, l’iniziazione che usiamo è quella, Biancardi la fece con un coltello tipo Rambo, Vnc usò il laser, io la fiamma ossidrica… :-))

  35. Ciauz..
    ragà secondo me si sta arrivando al Prof.tre.. credo she sia la versione definitiva.. :))

  36. Oltre al piacere di conoscerVi personalmente, mi incuriosisce capire come intendete realizzare la vostra missione di “spostatori di ciottoli”……

  37. Professore, intanto inizio col cercare di capire e di essere più informata di quanto abbia mai fatto fino ad ora, il resto poi verrà da sè 🙂

  38. l’INIZIAZIONE DESCRITTA DA CIRO è ALLUCINANTE E DIVERTENTE …. HA SOLO OMESSO CHE NEL SUO CASO SIAMO DOVUTI ANDARE PRIMA DALLA MARCELLA DE PALMA………. 🙂

  39. Sig Pinuccio Bruno
    ho ripreso seccamente pure io “titta”, ma non cada nei tranelli di questi pseudo intrallazzatori del blog, sono personaggi scarsi, che cambiano spesso il nick per nascondersi ancora meglio, probabilmente “titta non è nemmeno una donna”.

    Il loro compito è quello di cercare di screditare le persone che fanno notare anomalie.
    Sono personaggi incarnati in certi ambiti lavorativi, che sperano che nulla cambi, perchè a loro sta bene così. Non li curi e vada avanti come fa.
    la saluto con stima

Comments are closed.