Cassonetti Differenziata - Cerignola
Cassonetti Differenziata - Cerignola
Cassonetti Differenziata – Cerignola

Prevedono un impegno di spesa di 694mila euro e serviranno a migliorare i servizi di igiene urbana per il raggiungimento degli obiettivi di  differenziata previsti dalla Regione Puglia, gli interventi proposti sui Comuni di Ordona, Carapelle, Orta Nova,  Trinitapoli, Stornara, Stornarella, San Ferdinando di Puglia e Cerignola. Nell’ambito della dotazione finanziaria di 23mln di euro a valere sui fondi  Po Fesr 2007-2013, asse II, linea di intervento 2.5, azione 2.5.1 per la  “Realizzazione di interventi volti ad ottimizzare i servizi di igiene urbana nell’ottica della implementazione e/o sviluppo delle raccolte differenziate di varie frazioni merceologiche”, è stata riconosciuta idonea al finanziamento l’istanza dell’unione dei Comuni del territorio dell’ex Ato Fg/4. I fondi, a fronte di una programmazione tecnico-finanziaria e di gestione, sono destinati allo start-up di servizi di raccolta e gestione. Il prossimo passo per l’avvio del progetto la sigla di un disciplinare che regola i rapporti tra la Regione e il soggetto beneficiario per l’avvio delle operazioni. (tratto da Daunianews)

4 COMMENTI

  1. Sono arrivati i soldi?

    A Cerignola?
    Alè òò
    Alè òò
    Alè òò
    Alè òò
    Grande festa a spenderli nel modo migliore, siamo sicuri.
    Brutta fèe fànn i sòld mizz ai mòn d chèss.
    Pò vdèt.

  2. Auspico un comunicato stampa da parte dell’Assessore Comunale
    all’Ambiente dott. Stefano Palladino in merito al criterio di spesa di detto
    denaro regionale. Ciò al fine di rendere edotti i lettori ed evitare il più
    possibile che si possano redigere su
    questa testata giornalistica commenti che
    non siano in sintonia con l’etica.

    Il mio augurio è che venga incentivata la raccolta porta a
    porta della immondizia. Tale sistema è l’unico,
    secondo me, che garantisce la differenzazione
    della quasi totalità della stessa, evitando nel contempo che il Comune incorra in sanzioni pecuniarie come
    presumo siano previste nel momento in cui la Regione ha disposto l’impegno di spesa.

    Spero venga tenuto in debita considerazione da parte del
    citato Assessore questo mio suggerimento
    ed altri che sicuramente gli perverranno.

    21-5-2013

  3. Non è facile per il ns paese,come li gestiamo i pulitori dei cassonetti (i Mao Mao)per capirci meglio gli extra comunitari e le attività commerciali?Comunque in bocca al Lupo.

  4. Enza forse non è facile per te! Ma a cerignola, sarebbe un grande passo avanti fare la differenziata,e lo sarebbe ancora di piu se arrivassimo ai livelli di san ferdinando,margherita o canosa, dove la differenziata va avanti da tenpo e si sono sistemate molte cose! infatti forse non vi è chiaro che passando al metodo di raccolta “casa x casa” (come fabno in questi paesi) si è andati ad eliminare completamente il problema dei rom,mao mao e cani randagi visto che sono stati eliminati tutti i cassonetti dalle strade!! Non servono commenti stupidi e privi di senso come i vostri,ora che si sta pensando di fare qualcosa di buono x il nostro paese,che è l piu arretrato in tal senso

Comments are closed.