Natale_CurielloIl caso che in questi giorni sta mettendo in crisi la politica cittadina, ovvero la vicenda giudiziaria che ha coinvolto il Presidente del Consiglio Comunale Natale Curiello, prima posto ai domiciliari e poi a stretto giro di lancette scarcerato e sottoposto a semplice misura sospensiva dall’attività lavorativa ma comunque in stato di libertà, stenta a trovare chiarezza. In queste ore numerosi interrogativi si susseguono circa il quadro dell’attuale maggioranza. Prova a fare chiarezza Nunzio Di Giulio, ex Ispettore Capo della Digos di Cerignola, famoso per i successi delle storiche operazioni “Cartagine” e “Cartagine Bis” (solo per citarne alcune, ndr.), oggi in pensione, il quale da primo Cittadino Onorario di Cerignola ancor prima che da profondo conoscitore delle dinamiche che caratterizzano le leggi in materia, ha voluto precisare alcuni aspetti fondamentali della vicenda: «Premesso che conosco appena il sig. Curiello, vorrei esprimere alcune brevissime considerazioni sul caso che haNunzio Di Giulio coinvolto questa persona, e che rischia di consegnare a Cerignola, ancora una volta, un’immagine non veritiera. Conosco abbastanza bene la legge nelle sue forme e nei particolari, avendo lavorato in un territorio e in un periodo storico molto particolare. Mi ha colpito il fatto che un Gip abbia ordinato gli arresti domiciliari salvo poi lasciare spazio il giorno successivo a una ordinanza di revoca. Poteva semplicemente, da quello che ho potuto comprendere, interrogare la persona, poiché si tratta al massimo di un incauto comportamento, ovviamente da accertare. Questo, secondo la mia esperienza, denota una chiara accusa fondata sul nulla. Perciò – conclude Di Giulio -, invito tutti i cerignolani, ai quali tanto bene ho dato e tanto di buono ho ricevuto, a non affrettarsi in commenti e considerazioni che sterminano la dignità umana di una persona. Non mi sono mai lanciato in pubbliche dichiarazioni di questo tipo ma in questa occasione, visto quanto ho già dichiarato, ne sentivo la necessità morale».

  • Pidiellina

    Complimenti sig.Di Giulio per la sua dichiarazione.
    Grande senso di responsabilità e di solidarietà verso un uomo che merita rispetto sino a sentenza definitiva.
    Colgo l’occasione per sottolineare la necessità di una riforma sulla magistratura padrona della vita di un essere umano e ancora una volta impunita!!..
    Saluti

    • book

      verissimo pdlellina ottimo commento

      • PIERO

        credo che soprattutto in materia di acquisto di auto, si sa bene dove
        conviene comprare e dove no. Purtroppo questa volta e’ andata male.
        tanto questo curiello è un incapace e inutile personaggio “politico”
        come tanti altri.

  • tsunami

    Tutti quanti stanno facendo solo chiacchiere,senza che nessuno sa quale sia l’accusa dell’arresto…Si parla senza cognizione di causa,se nessuno sa la motivazione dell’arresto,si può emettere sentenze? Ma può un giudice senza delle prove arrestare una persona,senza che vi sia la Procura dietro ed altro a chiederlo..Addirittura risorge pure la pidiellina con la sua proposta di riforma sulla magistratura….Ricordatevi che dietro i serial killer,pedofili ed altro vi sono il più delle volte persone insospettabili…Di nuovo solidarietà al Signor Curiello,e lui sarà il primo a che non vede l’ora di porre la fine a questo incubo…Il resto sono chiacchiere fritte!!Date tempo al tempo che tutto si chiarirà!!! Non sparate sempre contro i magistrati,che cercano di fare pulizia,anche se poi dopo poco ce la troviamo in mezzo alla strada!!

    • Pidiellina

      Egregio tsunami,
      ti chiarisco che sono i magistrati ad emettere sentenze e a decidere sulla libertà degli essere umani..
      Quindi dillo a loro che c’è troppo immondizia in giro..
      Spesso dimenticano di convalidare gli arresti o di evitare le prescrizioni e lasciano a noi società,delle eredità,di cui faremmo veramente a meno..
      E mi fermo qui.

      • Pidiellina

        A loro può succedere però..tutto concesso al potente potere!!!…sono una casta a parte…

  • Luisa

    “Tsunami”Cosa mi dice di Enzo Tortora?

  • franco

    tutto troppo strano…………vedremo

  • Tam Tam

    Nulla è più terribile dell’ignoranza attiva.
    Le parole false non solo sono cattive per conto loro, ma infettano anche l’anima con il male. Giudicate, giudicate pure, tanto la falsità è la verità degli altri.
    Stai tranquillo, Natale, tanto la verità ti renderà libero, è noto che l’uomo che sa non parla; l’uomo che parla non sa.
    Purtroppo caro Natale, ogni essere umano vive la vita in base ai suoi pensieri, ma nessuno sa usare la cosa che funziona uguale per tutti, il cuore!
    Comunque posso garantirti, ma lo dico per esperienza, la maggior parte della gente che giudica male, sentirà un vuoto nel cuore , il resto della loro vita.
    Cari signori accusatori, se veramente volete cambiare qualcosa, allora cominciate cambiando voi stessi.
    Di questi tempi,secondo me vivere è una cosa rara al mondo, per questo tante persone non vivono, sopravvivono!
    Caro Natale, vuoi sapere come la penso?

    Allora sappi che l’invidia è una forma di grande stima, perche chi ti invidia stima ciò che fai perché vorrebbe fare lui cio che tu fai.

    Ti saluto con affetto e stima, ciao Natale.

  • Casomai

    Interessante il concetto di ignoranza attiva, da approfondire.
    Magari insieme ad altri concetti altrettanto interessanti.. provo ad inventare, a fare il contrario.. conoscenza passiva, poltrone perenni, posizioni acquisite, che bella la lingua italiana.. e che bello il nostro comune, nonostante non gli manchi niente è riuscito a fare di cerignola quello che è.
    Comunque condivido una cosa, nessun accanimento su alcuno fino a quando la magistratura non fa il suo corso.

  • La Fornaia

    Come mai il Presidente del Consiglio Comunale frequentava cotanta bella gente? Ambiente selezionatissimo, a quanto pare….belle frequentazioni. Complimenti

  • Tam Tam

    (PERCASOMAI) Approfondisca, approfondite pure, migliorerebbe per tutti,senza alcun dubbio la qualità della vita. Per quanto riguarda la conoscenza passiva, bè il problema è di qualcun altro…..

    Concordo con lei, a riguardo delle poltrone perenni, delle posizioni acquisite, ma è colpa di chi li ha fortemente voluti, certo non è il caso del sig.Curiello, persona stimatissima e costantemente disponibile con tutti. Per quanto riguarda il commento della FORNAIA, farei molta attenzione a comprare il pane dalla tipa, se è così prevenuta, ricca di concetti sbagliati, rischieremmo di infettarci e rimanere stecchiti dal suo veleno.

    E siccome mi risulta che la vita oltre ad essere bella, è un dono di DIO, starei molto lontano da lei. Da buon cristiano le faccio i miei migliori auguri signora Fornaia, e si converta, lo dico per il suo bene.
    Buona giornata a tutti.

  • Casomai

    Gentile Tam Tam, solitamente leggo molto volentieri ciò che scrive, non quando accusa di avere pregiudizi e facendolo ne dimostra ancora di più.
    Fermo il fatto che la giustizia deve fare il suo corso e che nessun ostracismo è ammesso; la sig.a Fornaia può avere scritto qualcosa che può anche non piacere, ma non si può discutere sulla bontà e veridicità di quanto ha scritto.
    Così come lei stesso consiglia prudenza nello scegliere da chi comprare il pane, forse la stessa prudenza ed attenzione la si può utilizzare in altri acquisti o frequentazioni..
    E, lanciarle anatemi, mi sembra il comportamento di chi i pregiudizi li ha, non di chi li combatte..
    Relativamente alle poltrone perenni ed alle conoscenze passive.. bè approfondire non ha senso se lo si fa fare agli altri.. posso dirle solo una cosa. Confrontare bilanci e personale del nostro comune con quello di altri comuni d’Italia di pari dimensioni e poi vederne i risultati sul territorio dà una prima risposta a questo quesito.. In altre parole se dovessimo adottare il rapporto costi/benefici nel pubblico, così come ognuno di noi fa, nel sul interesse, nel privato credo che nessuno comprerebbe la nostra “merce”…
    Buona giornata anche a lei

  • Luisa

    La Solidarietà:”Meno della sfinge è la solidarietà, di risolvere non ha rebus.Una incontenibile certezza, il prossimo a scalciare,e in stalla due tori, introdurre,il tuo e il suo”.

  • Mosè Sorbo

    ..GUARDA…il “caso” = “casualMENTE”…. PROPRIO quando…stanno per arrivare in Consiglio Comunale .le “osservazioni alle varianti al PRG”..!!!!…????

  • Michele Biancardi

    I dubbi del sig. Di Giulio sono stati anche i miei fin dall’inizio di questa vicenda,per incauto acquisto il sig. Curiello poteva tranquillamente essere chiamato ad un semplice colloquio in caserma.
    Qualcuno si chiedeva ,nei precedenti commenti,se è mai possibile che si possa procedere ad arresto senza giusta motivazione,la risposta è purtroppo si ,potrei annoverare tanti casi in cui ciò è avvenuto
    Senza voler generalizzare, ci sono diversi magistrati che amano più il titolo sul giornale che il rispetto per la verità.
    La Riforma della magistratura dovrebbe prevedere anche sanzioni o pene per i giudici che colposamente compiono errori ,questo vale per tutti le professioni ma per loro no ,loro sono il verbo in terra……

    saluti

  • Giulia biancardi

    Per fortuna che a Cerignola c è gente prestigiosa e acculturalta .è risaputo che questo sia un paese in cui il pregiudizio assale le menti ma ci sono persone intelligenti e valide che si distinguono dalla massa .complimenti signor digiulio e in bocca al lupo al presidente !la gente, anche chi ha semplicemente sentito parlare di te ,sa bene che persona sei con un cuore grande sempre pronta a prestare aiuto!la politica ha bisogno di giovani come te,talvolta ahimè anche scomodi.giulia biancardi.

  • Luisa

    X La Fornaia:”Di savana le iene sono spazzine,predatrici, e di leone più coraggiose.Non è che le diffamate iene,siano proprio le persone come LEI?”.