RUGANTINO-5-evidenza“Tu chiamale se vuoi Emozioni”, stavolta centra tutto uno dei passi più belli della canzone di Lucio Battisti, per raccontare il grandissimo successo ottenuto dai ragazzi del Liceo Classico e Artistico “Nicola Zingarelli” insieme ai colleghi dello Scientifico “Federico II” di Stornarella, ieri sera al Teatro Mercadante per la messa in scena di una delle commedie musicali italiane più amate: Rugantino. Poco importa l’emozione dei primi momenti in scena, ma ciascuno di loro sia protagonisti principali che secondari hanno costruito con una sana dose di entusiasmo e grinta questo racconto musicale sulla memoria e su ciò che è stato insegnato loro. Un lavoro durissimo durato oltre 3 mesi portato a compimento fra mille difficoltà dai docenti Amato, Claudione, le Sorelle Dora e Anna Vasciaveo, Tenore e sotto l’abile regia di Piero De Santis, hanno saputo gestire una produzione non semplice da preparare, lasciamo che siano le parole dei protagonisti stessi (le foto della serata ci sono state gentilmente fornite dal liceo) a raccontare in esclusiva per Lanotiziaweb.it questa serata indimenticabile: “Sfinito ma felice poiché è stata una esperienza di vita intensa – racconta Piero De Santis uomo di poche parole, sintetizzando così il trionfo di Rugantino -, i ragazzi sono entusiasti quando affrontano qualsiasi tipo di attività e lo hanno ampiamente dimostrato”.

“Da una parte felicissima per come è andata, dall’altra rattristata per il fatto che alcuni di loro se ne andranno, c’è un legame che ci ha unito durante questo anno scolastico e in questa avventura – così Roberta Figliola che ha interpretato Rosetta -, ci siamo divertiti e siamo felici per come è andata”. Sulla stessa linea Francesco Guglielmi (Rugantino, ndr.), “Abbiamo lavorato dalla mattina al pomeriggio senza risparmiare ogni singola energia”. Rosaria Claudione una delle docenti del liceo ci svela un retroscena inedito legato a Armando Trovajoli, l’autore delle bellissime musiche: “Quando abbiamo saputo la notizia della sua morte, dopo qualche ora ci siamo riuniti, e abbiamo deciso di scegliere proprio questa commedia musicale fra le più amate da portare in scena, abbiamo lavorato al 100% abbiamo tenuto conto delle forti tensioni dalla messa in scena, alle scenografie a tutto ciò che comportava una esperienza di questo tipo”. Infine, Dora Vasciaveo, “Ringraziamo tutti i colleghi sia di Cerignola che di Stornarella, i ragazzi che ci hanno seguito, i genitori che hanno fatto un grande gioco di squadra consentendoci di preparare questo musical; lo rifaremmo sicuramente e speriamo di aver lasciato nei ragazzi un pezzo di noi”. Il Mercadante era pieno al limite della capienza, il pubblico è stato partecipe in questo spettacolo sottolineandolo con gli applausi ai ragazzi anche quando qualche battuta era incerta; adesso per loro un’altra prova li attende quella degli esami di Stato più difficile di Rugantino, e siamo certi riusciranno a superare con la stessa grinta e determinazione di sempre.

  • GERARDO AMATO

    COSì SI FA!

  • ciro caggiani

    purtroppo non ho potuto vederlo, spero facciano delle repliche
    sti ragazzi sono da ammirare