EVENTO ROTARY CLUB 12.6.2013E’ stato presentato ieri a Palazzo di Città, in un evento organizzato dal locale Rotary Club, il libro di Annamaria Tunzi-Sisto dal titolo “Le colline del vento” (le scoperte preistoriche nel territorio di Ordona). Una ricostruzione dettagliata corredata da diapositive ed immagini in movimento, che raccontano degli scavi che sono stati effettuati dall’esponente della Sovrintendenza archeologica pugliese, passando per reperti storici risalenti a molti anni fa, ipogei di età neopolita e paleopolita. La Dottoressa Tunzi-Sisto, in esclusiva per lanotiziaweb.it, parla del libro ed anche di ciò che si sarebbe potuto allestire per il sito archeologico della Madonna di Ripalta: «L’idea del libro è nata da una parte per la sensibilità del Rotary che assume un ruolo più marcato visti i tempi che corrono, dall’altra per il diritto sacrosanto di rendere note queste scoperte a chi non ha mai partecipato allo scavo. Mi sono occupata anche del sito della Madonna di Ripalta, ma essa è una storia dal sapere spezzato: innanzitutto per come è stato gestito il sito e poi per mancanza di fondi. Non avrei potuto avere aiuti, nonostante io mi sia esposta in prima persona con le varie amministrazioni (anche con quella attuale, ndr) che si sono succedute; la Madonna di Ripalta non è mai interessata a nessuno. Non abbiamo mai avuto un aiuto che ci consentisse di terminare le parti di quello scavo straordinario, risalente al II millennio avanti Cristo, che noi abbiamo portato alla luce. Siamo fermi da molti anni e dubito che i lavori possano essere ripresi, vista la situazione globale che ci circonda. La cultura è quella che paga prima di tutti, ancora prima della crisi economica che noi tutti conosciamo».