vendola_gentile«Una giovane madre – dichiara Elena Gentile, Assessore regionale alla Sanità e al Welfare – affranta dal dolore di assistere alla perdita progressiva della vista del proprio figlio che mi rappresentava l’impossibilità della famiglia di sostenere il costo del ricovero, dell’intervento chirurgico e della permanenza a Detroit negli U.S.A dei genitori. Un racconto che non poteva non impegnare l’assessorato regionale alla salute e l’ASL di FOGGIA ad una verifica immediata del caso per individuare le corrette procedure amministrative che potessero consentire alla regione di poter onorare un impegno non solo morale ma anche di sostegno economico nei confronti di questa giovane famiglia residente a CARAPELLE». All’indomani dell’incontro i genitori hanno formalmente avviato la richiesta di rimborso delle spese effettivamente sostenute. Il centro di riferimento regionale per l’oculistica individuato presso l’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo ha riconosciuto la patologia di cui e’ affetto il piccolo Angelo meritevole di essere annoverata tra quelle che possono essere curate anche al di fuori dei confini nazionali. «Voglio ringraziare la dott.ssa Anna Lina Dangelo, direttore del distretto di Cerignola, il Direttore della ASL, i medici del nucleo di valutazione di Casa sollievo della sofferenza per aver concluso in tempi rapidissimi l’iter amministrativo. Al piccolo Angelo, alla sua famiglia – conclude la Gentile -, giungano i migliori auguri della intera comunità pugliese».

  • Occhio

    CERIGNOLA TUTTI, SIAMO FELICISSIMI.
    AUGURI DI CUORE PICCOLO – GRANDE ANGELO

  • ciro caggiani

    meno male