mimmo_farinaPubblichiamo di seguito una nota di Farina, coordinatore di Fratelli d’Italia, il quale torna sul problema dei parcheggi a pagamento alla luce del fallimento della società AC Foggia, incaricata dal comune per la gestione degli stessi. Ecco il documento completo.
Dopo il fallimento dell’A.C. Foggia e la sospensione del servizio dei parcheggi a pagamento, vanno subito individuate ed adottate soluzioni al problema nell’interesse della Città per un verso, e dei lavoratori da tempo privi di stipendio, per altro verso.
È, purtroppo, un dato di fatto obiettivo: Cerignola non riesce ad avere uno stabile servizio di parcheggio a pagamento, ormai esistente in ogni parte d’Italia.
Ciò comporta ancor più confusione nel sistema cittadino dei parcheggi e, in questo particolare momento, un danno per le famiglie dei lavoratori impiegati presso l’A.C. Foggia
Secondo Mimmo Farina “il Sindaco Giannatempo, dopo aver probabilmente preso atto dell’incapacitá dell’assessore  Reddavide a risolvere il problema, ha ipotizzato di costituire una cooperativa cui affidare il relativo servizio, dandone notizia ai lavoratori dell’azienda, da diversi mesi senza stipendio”.
Secondo il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia “l’affidamento di cui parla il Sindaco rischia di essere illegittimo per l’assenza di apposita gara pubblica e di diventare l’ennesimo fallimento per un servizio che a Cerignola stenta perfino a decollare.
Da assessore provinciale ho disposto gare aperte su tutto, l’ho fatto anche per assegnare incarichi professionali ad ingegneri ed architetti e, dunque, non comprendo il motivo per il quale a Cerignola le gare non si devono fare.
La cosa migliore, dunque, é che il Comune passi immediatamente alla gestione diretta del servizio, per evitare di perdere altre risorse e per ristabilire un minimo di decenza nel sistema viabilità; contemporaneamente -ciò che per me significa immediatamente- devono essere adottati gli atti per l’espletamento della gara pubblica, i cui tempi possono essere anche ridotti.
Nel bando di gara andrà inserita la cosiddetta “clausola sociale”, che, com’è noto, consente la riassunzione dei dipendenti che già si occupavano del servizio con il precedente gestore  e cioè con l’A.C. Foggia, questo al fine di salvaguardare i lavoratori precedenti assunti.
È noto che l’utilizzo della “clausola sociale”, prevista anche dalla legge della Regione Puglia n. 25 del 2007 (come modificata dalla legge n. 4 del 2010 e sopravvissuta all’intervento della  Corte Costituzionale) é ormai ammesso anche dalla giurisprudenza amministrativa”.
“Solo così -ha proseguito il coordinatore di Fratelli d’Italia- probabilmente riusciremo a risolvere un annoso problema, che sino ad oggi la politica -Valentino prima e Giannatempo poi- non hanno saputo o voluto risolvere. L’affidamento tramite gara pubblica ad una ditta, verosimilmente specializzata nel settore, sarà garanzia dell’espletamento di un servizio buono, duraturo e rispettoso delle disposizioni di legge.
Mi auguro che almeno questa volta il Sindaco non faccia orecchie da mercante ed ascolti il nostro consiglio; il tempo delle chiacchiere é finito”.
“Tutti a Cerignola -ha concluso Farina- sono consapevoli dell’inefficienza dell’amministrazione comunale, come tutti sono consapevoli che alla conclusione della legislatura mancano ancora un paio d’anni. Continuare così porterá la città al collasso ed allora noi tutti dobbiamo sentirci impegnati ad individuare soluzioni ed a prospettare idee; noi di Fratelli d’Italia stiamo tentando di fare il nostro meglio, al Sindaco la decisione se accettare o meno i consigli disinteressati di chi tiene al territorio”.
CONDIVIDI
  • Occhio

    SCRIVE L’AVV.FARINA:

    Mi auguro che almeno questa volta il Sindaco non faccia orecchie da
    mercante ed ascolti il nostro consiglio; il tempo delle chiacchiere é
    FINITO”.
    Mi dispiace deluderla Avv.Farina e mi meraviglio di Lei, con questi signori il tempo delle chiacchiere E’ INFINITO.

    • indignato

      prossimo fallimento S.I.A. …………..

  • ammazzate che intuito…!!!

    Cavoli ‘sto Farina dice sempre cose importanti……….!!!!!!!!!!!!

    • Vera Destra

      Farina suggerisce solo di non rifare una porcheria ad affidamento diretto con una cooperativa di amici, amici degli amici etc. È un film già visto che è finito molto male. Ricordare! Tu evidentemente non solo non hai intuito ma non capisci proprio niente. Vai nel pdl che è il tuo posto.

      • pepè

        vera destra è chiaro, sei la vera sorella della mancina, quindi è nota a tutti la tua funzione principale

        • Vera Destra

          Pepè ma cum parl? Che cosa vuoi dire? Esprimi ti bene, intanto tieniti questo: prrrrrrrrrrrrrrrrrrrre.

  • oracolo

    Sbirciando nel portale MPC ci si imbatte sempre e comunque in simpaticissime esternazioni, intrise di “paranoia” politica, del solito leader del movimento (unico per giunta a poter partorire concetti di senso compiuto, peraltro dall’alto della sua “immacolata” carriera politica).
    Il diritto di “critica” dell’azione amministrativa, è un diritto/dovere di chi fa politica.
    Di fatto però quasi tutti gli appunti che il guru eleva nei confronti dell’amministrazione comunale ma specialmente avverso il suo “incubo” Giannatempo, risultano sempre strumentali se contestualizzati per logica e responsabilità oggettiva, in un tessuto sociale come quello locale.
    Mi chiedo:
    per mantenere ad una media altezza il dibattito, non sarebbe meglio circoscrivere le discussioni nell’ambito di una dialettica politica meno intrisa di chiacchericcio da massaia frustrata ?
    Il demagogico sfruttamento di un portatore di handicap, trasformato in fotoreporter d’assalto, da “qualcuno” in maniera preconcetta, non abbassa la soglia della discussione politica democratica e di dignità sociale?
    Quando si trasforma il linciaggio morale soggettivo in “satira” da bassa lega, non si offre uno scarso servizio informativo alla popolazione?
    Quando si cerca di confondere l’opinione pubblica associando il caso GEMA al caso A.C. Foggia, non si cerca di sfruttare le forme più infime di propaganda elettorale?
    Quando invece si utilizza il web, per diffamare con enunciati menzogneri, battutine di
    basso lignaggio o fotomontaggi neanche originali, ma scopiazzati come al solito da altre strutture editoriali, ciò non è “sciacallaggio”?
    Se poi qualche “solito noto” lo fa con il presupposto, di innescare nella collettività mediatica al “suo” seguito, sentimenti di indignazione nei confronti dei “suoi” avversari, creando i presupposti di una falsa impunità enunciativa, questo è
    “incitazione alla diffamazione” specialmente se proveniente da un “addetto ai lavori”.

  • pepè

    e ci volevi tu, lo sanno che bisogna trovare una soluzione urgente al problema parking, e tu , tu, quando stavi a foggia trovavi le soluzioni con urgenza?

    • Vera Destra

      Pepè prrrrrrrr. Sono 15 anni che non trovano una soluzione e ricordati i vecchi grattini come sono finiti. Non capisc propr nint. Invece di pepè fatt chiamè prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

      • pepè

        vera destra? ah la sorella della mancina

  • michele biancardi71

    Io avrei avuto un lampo di genio:-)
    Perche’non affidare la gestione dei parcheggi al sig.Di Fonzo alias ppischiggnidd?
    In passato ha svolto al meglio questa manzione in via Pantanella.
    Ecco queste sono proposte fattive e argute:-)

  • Pinuccio Bruno

    Colgo qui l’occasione per
    rammentare al Sig. Farina che, egli senza che avesse le prove certe e non quelle dedotte
    attraverso l’interpretazione di un video, ha vituperato giorni orsono il Vigile Pistillo
    reo, secondo lui, di aver “disonorato e sputtanato”la comunità locale per non
    aver elevato illecito amministrativo (contravvenzione) ad un auto, non avente
    diritto, parcheggiata negli appositi spazi riservati ai
    diversamente abili nonostante l’assenza di segnaletica verticale.

    Accusa infondata e dal
    sottoscritto ampiamente motivata. Alla
    fine suggerivo al Sig. Farina di chiedere pubblicamente scusa al Vigile Pistillo, con l’identico modo con
    cui come lo aveva vilipeso, sperando di porre termine
    ad esternazioni non tanto estemporanee che avevano, tra l’altro, infangato il Corpo di Polizia Municipale.

    Ebbene il Sig. Farina ha fatto orecchie da mercante
    rimediando di conseguenza un giudizio, a mio avviso, non certo lusinghiero da parte dei lettori
    attenti.

    Poi. Il paradosso sta nella sua incoerenza! Egli, infatti, rivolgendosi al Sindaco
    Giannatempo nella missiva di cui sopra,
    dice testualmente. “Mi auguro che almeno questa volta il Sindaco non faccia
    orecchie da mercante ed ascolti il nostro consiglio; il tempo delle chiacchiere
    è finito”.

    Morale.E’ mia convinzione che, un bravo uomo politico, tra
    le tante virtù, debba possedere anche quella chiamata: COERENZA. E tantissimi
    sono gli uomini che oggi fanno politica cui sono carenti di tale fondamentale virtù. Purtroppo!

    26-6-2013

  • Giovane lettore

    Per pinuccio bruno…ma lo ha capito o no che una macchina era parcheggiata sulle striscie pedonali o no? Lo ha capito che quella macchina era da multare o no? lei difende la polizia municipale solo perché ci ha lavorato con loro e non ammette il grande errore del vigile pistillo!
    Morale? Si goda la pensione che è meglio per tutti!!!

  • ciro caggiani

    oracolo (u’raccul)
    e tu a quali lavori saresti addetto?

    concordo col lampo di genio di Biancardi. psckgnidd sa il fatto suo, e sa pensare ed agire meglio di molti cervelloni del Comune

    • oracolo

      Visto che non vuoi capire che l’educazione è alla base di dell’intera condotta di vita di chiunque, devo avvertirti per onestà intellettuale, che d’ora in poi visto che ritieni di essere un emblema di legalità e correttezza, conforma i tuoi atteggiamenti e le tue azioni ai tuoi enunciati epistolari, potresti avere delle sorprese legali.

      • ciro caggiani

        l’educazione devi impararla tu per primo, visto che se avessi poca memoria sei sempre stato tu a venirmi a cercare per attaccarmi.
        ora che hai preso bastonate da tutti e da tutte le parti, ti sei dimenticato di quando sostenevi che con la tua dialettica mi avresti seppellito fino a farmi scomparire? hai finito gli argomenti? ti ricordo che a differenza tua, io ho sempre insultato un nick, tu invece hai insultato un nome e cognome. per cui non so quanto ti convenga passare ad azioni legali.
        caro osservatore dei miei infradito

        • Gigi Logi avv. disinteressato

          lei non da bastonate a nessuno , lei pensa di poter assumere questi atteggiamenti insultando e sproloquiando in maniera becera (aggettivo villano cafone zotico sgarbato insolente rozzo molto maleducato e volgare ) e di bassissimo rilievo solo perchè il suo nik ha un nome e cognome? si sbaglia grossolanamente, mi hanno detto che lei rappresenterebbe la legalità, a me non da questa impressione, tutt’altro,dai vostri botta e risposta ho notato che lei in più di un occasione fa scendere la discussione utilizzando aggettivi non solo offensivi, ma riluttanti, credo che lei non debba moderare i termini e tornare a discutere civilmente visto che rappresenta la legalità, o no? lo faccia glielo dico per il suo bene

          • Gigi Logi avv. disinteressato

            mi è partito un “NON” involontariamente

          • Rita

            ….e “riluttante” Le è partito volontariamente? L’unica cosa sicura è che Lei sia “partito”…..ahahahahahahahahah

          • Il professore

            Almeno l’avvocato del clan “comune” cerca di trattarlo con meno irruenza……..non vorrai scatenare una guerra tra istituzioni e società civile…..:)

          • Rita

            Buongiorno Professore ;)….come vede, è proprio vero quel che si dice in giro, la professione forense è proprio scaduta!!! “Partono” casualmente tante bestialità….ahahahhhhahahahahahah

          • Guest

            P’cchè u “da” senz’accènt addo’u m’ttè’m??? mech na’ vòlt…
            cert ca st’avvukot gòie proprie n’zèst.. !!!
            ahhahahahahahahahahah

          • Guest

            Ah ah ah ah ah ah ah st’avvukot ho pe’rs tutt i’ccaus
            Ah ah ah ah ahahahahahh

  • michele biancardi71

    Calma ragazzi.
    Di guai che cadono dal cielo ne abbiamo tanti,non ne aggiungiamo altri per cause irrilevanti:-)

    • Il professore

      Caro Michele,
      Sei l’unico tra noi che può riuscire a far chiudere questa lunga diatriba tra Ciro Pittbull Caggiani e Mrs. Doubtfire Osservatore……….
      Organizza un caffè e la chiudiamo in risate…….spero tanto tu mi abbia capito ….. Fino in fondo….

  • Giusè ao

    ci vuole Farina a dire ste cose?

  • michele biancardi71

    Sig.Gigi, lasci stare, non potrebbe mai comprendere questa diaspora senza aver letto centinaia di commenti precedenti,loro sono soliti interloquire cosi’,e’ un rapporto di odio amore:-)
    Saluti

    • Guest

      Diaspora????
      Ah ah ah forse diatriba? Ah ah ah ah

  • michele biancardi71

    Ragazzi scusate volevo scrivere diatriba invece mi e’ partito diaspora:-)
    Per Guest, anche io avrei riso al tuo posto ma a differenza tua non lo avrei fatto notare,capita di sbagliare, poi se ti senti poco realizzato nella vita e hai bisogno di queste ridicole puntualizzazioni per rinvigorire il tuo ego,continua pure cosi’ ridi sempre ante filiera bottonis…..

    • Guest

      Se non te lo dicevo non te ne accorgevi. Devi dirmi grazie invece di ingazzarti.
      sorridi che la vita è bella

  • michele biancardi71

    Mi e’ sparito un commento!
    Per Guest;guarda che il primo a ridere del mio errore sono stato proprio io:-)
    Non sono il tipo che si prende troppo sul serio.
    Riguardo al mio ”inGazzamento”
    -)
    Ci hai provato:-)
    Saluti senza rancore
    Per il prof. Che saluto assieme a Rita,sarei lieto se anche Osservatore un giorno bevesse del caffe’con noi, le porte sono aperte a tutti:-)
    La tua teoria se confermata sarebbe il colmo:-)

    • Il professore

      La trovi così strampalata????:-)

  • Very Normal Citizen

    Buongiorno a tutti,
    mi sono letto un po’ di cose.. in primis mi sembra apprezzabile quanto scrive Farina, in particolar modo mi auguro si possano trovare soluzioni per i lavoratori di tale servizio, ma sull’argomento mi fermo qui.
    Per Michele,
    relativamente ad un “caffè” comune aperto a ‘chi osserva’, premesso che secondo me per somma di motivi questa cosa non avverrà mai, nel senso che chi osserva ama osservare e non uscire allo scoperto; ciò detto, anche nell’improbabile caso in cui ciò avvenisse, ti pregherei di dirmelo in anticipo perchè in tal caso sarò io a privarmi del piacere di prendere il caffè con ottimi amici quali voi siete. E ti spiego il perchè.
    Il buon Ciro, per quanto pittbull, per quanto “becero” (cosa che invero non condivido e gliel’ho detto sempre), è persona schietta, che dice ciò che pensa e che (posso certificarlo) non dice qualcosa ed il suo contrario, ma soprattutto non mente sapendo di mentire. Ed il caffè preso in sua compagnia è buono.
    Oracoli ed osservatori, invece, per quanto meno triviali (ma pur sempre offensivi e questo una sommaria lettura degli interventi passati lo dimostra), oltre alla elargizione piuttosto gratuita di attestati di ‘mononeuronalità’ ed idiozia diffusa (che, per definizione, possono essere elargiti solo da chi di “mononeuronalità” se ne intende, evidentemente), hanno manifestato, con costanza, di dire o non dire, indirizzare o depistare a seconda della propria convenienza in maniera certamente finalizzata e speculativa. E, una attenta lettura degli interventi sul caso GEMA, può tranquillamente confermarlo. Addirittura annunciare sorprese legali, autodefinendosi onesti intellettualmente mi sembra un ossimoro.
    Ed il caffè preso così “non è buono”.
    Per cui, caro Michele non te ne avere a male, ma il caffè è un piacere, se non è buono che piacere è??? come diceva una vecchia pubblicità 🙂

    Mi farà sinceramente piacere se doveste incontrarvi, sebbene credo sia moooolto improbabile…(troppa luce) in tal caso sarò lieto del vostro incontro e mi auguro possa finalmente calmierare se non addirittura avvicinare gli animi, pur non partecipando.

    Un caro saluto a tutti gli amici (Rita, Ciro Prof ecc. che spero di vedere presto)
    🙂

    • oracolo

      Nel verificare che il suo intervento sia totalmente imperniato sui miei comportamenti, e ciò in un certo senso “lusinga” il mio ego, per quel caffè che tanto si affanna inutilmente a declinare in una situazione di possibile mia presenza, come lei ha sottolineato, presumo non ci siano le condizioni possa mai essere addirittura “tostato”. Per “l’ossimoro” che poteva anche risparmiarselo, dai suoi interventi, denoto sia in più occasioni, alla base dei suoi di comportamenti.

    • oracolo

      Dimenticavo, quando dice “ossimoro” si compiace?

      • Very Normal Citizen

        Lei è un bambino. Non nel senso buono del termine.

        Ho superato la fase dell’autocompiacimento già da tanto. Trovo gratificazione le rarissime volte in cui riesco in qualche modo a contribuire a migliorare l’ambiente in cui viviamo.Troppo poche purtroppo. Mi avviliscono invece le troppe cose che potrebbero essere normali ed invece non lo sono. I secondi fini. La gente che non fa il suo dovere. Chi continua a scrivere per il piacere di offendere o di raggiungere obiettivi personali e non di costruire.
        Ma, come sempre, cercherà nelle mie parole strumenti di battibecco o offesa e non di costrutto. Non mi rivolgevo a lei quando parlavo a Michele. Non si senta coinvolto. Davvero èensa che possa compiacermi l’uso del termine ossimoro? Lei non mi interessa, non ho più aspettative, le ho risposto solo per educazione.
        Buongiorno

        • oracolo

          Le spiacerebbe elencarmi le attività che ha “direttamente” intrapreso a difesa del “suo” ambiente?
          Mi direbbe in cosa consiste la sua normalità che presumo differisca dalla normalità degli altri?
          Per caso nel proferire offensive e demagogiche critiche alle espressività altrui, spacciandole consequenziali e manchevoli di obiettivi comuni e prive di costrutto?
          Il suo egocentrismo non abbandonerà mai la fase adolescenziale dell’autocompiacimento, io potrei pure essere un bambino nel senso denigratorio del termine, ma lei, gliel’ho detto già altre volte, soffre di immotivata autostima.
          Au revoir.

  • michele biancardi71

    Very,il mio equilibrismo ha un limite ed e’ quello dell’amicizia,la stessa impone a volte delle scelte, quindi non mi permetterei mai di assumere caffeina con altri, che pur rispettando,escluderebbero la tua presenza:-)
    Chissa’ un giorno forse, il concilio di Trento si terra’:-)

  • Il professore

    Caro Very,
    Il mio invito a Michele ad organizzare un caffè con il suo amico Assessore (idea lanciata già da tempo dallo stesso Michele), non può prescindere dalla tua presenza….
    Accertarsi, in quella sede, della validità della mia teoria, non può che essere di ausilio ad una prosecuzione dell’attività di “spostamento ciottoli” da te promossa…..
    Spero, pertanto , che Michele si attivi in tal senso, d’altronde ufficialmente ti verra’ richiesto di prendere un caffè in compagna di un assessore…..non certo di un osservatore…..:-)

  • michele biancardi71

    Per Oracolo;un paio di curiosita’ me le potrebbe togliere;
    1 perche’ ha cambiato il suo originario nomignolo
    2 se la conosco personalmente
    Sempre se riterra’ oppurtuno rispondere la saluto

    Per il prof che saluto, a che ramo?
    Tevez le garba?

    • oracolo

      Ho cambiato nick, in quanto cercavo di commentare gli articoli, credendo di passare inosservato e quindi senza avere tra le scatole l’ineducato di turno, purtroppo ho una scrittura troppo connotativa. Non saprei dirle se mi conosce in quanto non saprei identificarla con il solo suo nick.

  • Rita

    Michele 🙂 in realtà, osservatore si è trasformato in oracolo poi, senza che alcuno avesse associato i due “figuri”, si è disvelato da solo….diciamo che non ha resistito all’anonimato!

    Ciao a tutti voi, Michele, Prof, Very e l’abbronzatissimo Ciro :D…a presto!

  • Il professore

    Caro Michele ,
    Farei un torto alla tua ( o forse vostra) intelligenza se ti dicessi anche il ramo……..ma come ultima indicazione ti dico che non possiede “sfere di cristallo”…..
    …………”Questo che cosa significa? Significa che, tornando alle azioni che avremmo potuto fare guardando nella palla di cristallo dei comportamenti della GEMA, non avrebbero sicuramente prodotto una attività di immediata interruzione dei rapporti con GEMA, e di conseguenza non avrebbero impedito il verificarsi del danno nei confronti del Comune.”……….

  • ciro caggiani

    avete fatto male a non venire al mare oggi -stop- il clima era perfetto – stop- non c’era l’ombra di moscerini -stop- se osservatore (alias oracolo/Gigi Logi avv. disinteressato/Mourinho e chissà quanti altri nick) chiede scusa a Rita, può anche venirsi a prendere un caffè con noi -stop- altrimenti se ne resti nel suo anonimato -stop-

  • Rita

    Grazie, Ciro…ma non c’è bisogno di scuse da parte di nessuno. La dialettica è questo, e io non mi formalizzo di certo 🙂