bandiera-pdA seguito della protesta di questa mattina di commercianti e residenti della zona, il Partito Democratico interviene sulla questione, lamentando una condizione di degrado non più sostenibile. Di seguito la nota integrale del Pd cittadino.

La protesta, questa mattina, di alcuni commercianti del Mercato di Via Sant’Antonio e Via Vittorio Veneto è solo il segno di un malessere oramai non più gestibile da parte di residenti della zona e di chi quotidianamente lavora in quel luogo. Una situazione di degrado e d’incuria non più accettabile. La Piazza non viene pulita da molto tempo, come da tempo non vengono puliti i cassonetti oramai vecchi e maleodoranti. La situazione igienico-sanitaria è oramai al limite, come al limite è la pazienza di chi in quella Piazza ci lavora e vicino a quella Piazza ci vive. Una convivenza che si complica di giorno in giorno nel disinteresse dell’amministrazione di centrodestra. È necessario ripensare la logistica della distribuzione dei cassonetti, avviare quanto prima la raccolta differenziata nella zona e creare un tavolo di discussione tra commercianti, residenti e istituzioni per concertare interventi mirati, oramai non più prorogabili. Come Partito Democratico seguiremo la vicenda da vicino e inoltreremo un’interrogazione per affrontare in consiglio la questione e chiedere le dovute spiegazioni all’amministrazione colpevolmente assente, sia rispetto a quanto successo oggi, sia rispetto alla esplosiva situazione che si è andata cerare. È evidente che il prelevamento dei cassonetti, solo dopo molte ore e dopo aver creato non pochi problemi alla circolazione,che i commercianti hanno lasciato per la strada, bloccandola in segno di protesta, non risolve il problema. È solo l’ennesimo provvisorio tampone a uno dei tanti problemi questa città secondo il solito modo di fare tipico della giunta Giannatempo. Cerignola sembra, però, ormai essere veramente stanca delle peripezie gestionali raffazzonate e affrettate del Sindaco, che non nulla risolvono, tutto rimandano e tutto complicano, con problemi che non vengono mai affrontati e risolti ma solo rimandati.

12 COMMENTI

  1. senti a questi altri come fanno gli avvoltoi. ma se voi del pd siete stati amministrazione prima di giannatempo mo che andate trovando? che la piazza fa schifo da anni e pure voi avete fatto in modo di renderla cosi degradata, meno male che alle prossime amministrative sparirete come partito.

  2. Non vi dico la sera che gran profumo e che belle scivolate in zona Sant’Antonio, pavimentazione talmente viscida che si potrebbe pensare a una pista….sul ……..!
    Rendiamoci conto che un minimo di protesta e si ricordano di svuotare cassonetti,
    insomma di fare qualcosina, e questo è gravissimo, non è giusto che si debba reclamare, gridare o fare casino per avere i diritti.
    Comunque questa è l’ennesima pagliacciata perchè da domani è e sarà sempre la stessa storia.
    Rendiamoci solo conto in 3 anni e mezzo cosa hanno fatto di concreto per la nostra città? NULLA per Cerignola, TANTO PER LORO.

    COSA HANNO FATTO I PRECEDENTI? PARLO DEL PD PEGGIO!!!

    Wiva cerignola e chi ci governa, CHI VUOLE IL SUO MALE PIANGA SE STESSO.

  3. Inizierei a votare te, se sei un vero credente, se sei un cristiano vero, uno dal buon cuore che vuole bene il prossimo, che ama veramente il prossimo, uno che non vuole vedere soffrire bambini e famiglie oneste.
    Lo dico sinceramente e onestamente, qui bisogna cambiare, cambiare per il bene dell’umanità, abbiamo tanti esempi, buoni esempi da parte di altri paesi dove vivono veramente la vita, preoccupandosi con il cuore e l’onestà di lasciare un futuro sicuro ai loro figli. PRENDIAMO ESEMPIO, SOLO QUESTO.
    Saluti.

  4. Non abbiamo più bisogno di Partiti al governo, abbiamo bisogno di vere e proprie famiglie al Governo.
    Questi devono fare una brutta fine e basta.
    Hanno rovinato l’Italia e tantissime famiglie non basta???

  5. Le nostre purtroppo rimarrano parole parole e solamente parole purtroppo.
    Grazie a noi stessi che quando abbiamo la unica e vera occasione non sappiamo votare, non vogliamo cambiare nulla, tutto ci sta bene.
    Popolo strano, molto strano.

  6. Non la mettere su questo piano, sappi solo che faremo una brutta fine di questo passo.
    A Cerignola ci sono persone che amano la politica, amano e sanno fare bene le cose.
    Proporrei Veri Imprenditori, non i ZARAFF falsi imprenditori che hanno pensato ad arricchirsi quando tutto andava bene e che dopo non appena subdorato la crisi al momento opportuno hanno licenziato tutti i dipendenti, pensando al proprio conto in banca, STO parlando di persone capaci e per bene.
    A voi politici ( si fa per dire) del CAVOLO, consegnate Cerignola ai cittadini onesti, e scappatavènn.
    Mò ti rispondo caro giannin, CERIGNOLA deve essere gestita e governata da ARTIGIANI, COMMERCIANTI, MECCANICI, GIOVANI DISOCCUPATI E PREPARATI, AGRICOLTORI, UN BUON AVVOCATO, UN FINANZIERE, UN CARABINIERE, UN POLIZIOTTO, DA GENTE COMUNE CHE NON CENTRA NULLA CON LA SPORCA POLITICA ECCO CHI PROPONGO AL COMANDO DELLA NOSTRA BELLA CERIGNOLA.
    SOLO COSI’ SI VA VERSO IL VERO CAMBIAMENTO.

  7. cè una tale rassegnazione in tutti noi che inevitabilmente ti porta a dire, chi se ne frega.
    personalmente non condanno ne giudico chi parla ( scrive) cosi.
    purtroppo ognuno di noi ha i suoi problemi, personali, di lavoro e familiari. insomma dobbiamo vedere come fare per pagare le bollette, per cui chi ha tempo e voglia di pensare pure a sti terroristi che ci governano?
    ecco perchè ci troviamo oggi, e secondo me per ancora diversi anni, in questa situazione.
    dobbiamo reagire tutti, non solo in pochi , come molto spesso l ‘italiano medio fà.
    armiamoci e partite….
    la sua sarebbe andare tutti a roma e con un bel C n C buttarli tutti fuori…..
    NON LO FAREMO MAI!

Comments are closed.