Tribunale-CerignolaL’associazione forense di Cerignola ha inviato una missiva al Presidente del Tribunale di Foggia chiedendo che valuti l’opportunità di disporre la sospensione delle operazioni di trasloco dei fascicoli e degli arredi dalla sezione distaccata del Tribunale di Cerignola alla sede centrale di Foggia.  “Attesa la imminente discussione in Parlamento della proroga dell’entrata in vigore della riorganizzazione delle circoscrizioni giudiziarie italiane, anche alla luce delle odierne dichiarazioni del Ministro Cancellieri, possibilista sull’ipotesi di non chiudere piccoli uffici giudiziari di zone ad alta densità criminale – e Cerignola rientra senz’altro fra queste” – scrivono gli avvocati cerignolani – “con la presente si invita la S.V.Ill.ma a valutare l’opportunità di sospendere, sino al nuovo e definitivo provvedimento che sarà emesso a
breve e comunque prima del 13/09/2013, le operazioni di trasloco degli uffici della Sezione distaccata di Cerignola presso la sede centrale del Tribunale di Foggia” concludono gli avvocati cerignolani.

“Sulle conseguenze negative che determinerà l’accorpamento della sezione distaccata del Tribunale di Cerignola alla sede centrale di Foggia si è già detto tutto” commenta il presidente dell’associazione forense di Cerignola, avv. Gianfranco Dinoia, “quello che davvero ci lascia amareggiati, però, è l’assenza di una valutazione serena circa il risparmio – inesistente o, comunque, minimo rispetto ai disagi che gli accorpamenti comporteranno – e il miglioramento dell’efficienza – improbabile – che la riforma determinerà per la provincia di Foggia”. “Atteso, però, che lo stesso Ministro Cancellieri ha manifestato la volontà di rivedere la mappa dei tribunali da chiudere, confidiamo nell’attenzione del Presidente del Tribunale” conclude l’avv. Dinoia.

4 COMMENTI

  1. Sono un povero ignorantone, ma mi fate capire quanto ci costa tenere aperto un Tribunale?
    Possibile tanto casino? Ma in Italia non funziona proprio niente?
    Sono convinto che presiedono ai posti giusti tutte persone sbagliate, questo è il vero problema in Italia, vediamo ai tanti Ministeri tutta gente che non centra nulla con il tipo di attività che svolge nella vita quotidiana,.
    Avete mai visto un meccanico per esempio che fa pure il farmacista ?
    POVERA ITALIA!!!!!!

    • tenere aperto il tribunale di cerignola non costa nulla; accorpare tutti i tribunali della provincia costerà 900 mila euro all’anno.

  2. Egregio Signore, Lei ha perfettamente ragione: se lo lasci
    dire da un fesso cittadino. Il problema,
    è che a sostenere IMPOTENTEMENTE questa nostra
    considerazione sono tanto altri cittadini caratterizzati dai citati due
    aggettivi. Ed è questo che fa rabbia!

    30-8-2013

  3. Ci state togliendo tutto, la gente non socializza più, non sorride più, tutti arrabbiati per strada e nelle case come bestie ferite a morte, ci siamo dati sempre da fare, abbiamo sempre lavorato onestamente, in questa nazione funziona tutto ma al contrario, lo Stato ha il sacrosanto dovere di tutelare il cittadino, invece è il cittadino che deve pensare a risolvere i problemi che lo Stato provoca volutamente, arricchendosi a nostre spese.

    CONTINUATE PURE COSI’, RICORDATEVI TUTTI, CHE A TUTTO C’E’ UN INIZIO E A TUTTO C’E’ UNA FINE, QUANDO SUCCEDERA’ E MI AUGURO A BREVE, VOI POLITICI NON AVRETE SCAMPO, non è un mio pensiero, ma è la storia che ce lo insegna.

Comments are closed.