comune_cerignola«Liberi da vincoli politici» (forse partitici?, ndr) e da «pregiudizi di sorta». Queste le fondamenta su cui si erge il progetto politico di Pinuccio Bruno, il Movimento Politico “Cerignola Libera”.

Perché un nuovo Movimento? «La persistente politica – si legge nella nota stampa – locale risulta essere debole, abulica, poco efficiente. Incapace, cioè, di intraprendere iniziative dirompenti necessarie, ad esempio, per rilanciare il territorio in tutte le sue sfaccettature in modo da consentire lo sviluppo economico e non solo. La sua cartina di tornasole è l’Amministrazione Comunale di Cerignola. Infatti, tale politica, distinta in maggiora e minoranza (opposizione), riverberandosi fisiologicamente sull’Amministrazione testè citata produce effetti poco significativi, sia nei confronti delle aspettative dei cittadini, sia per quanto concerne il ripristino del decoro della Città e la salvaguardia del territorio e dell’ambiente».

In realtà, tempo addietro, lo stesso Bruno lanciò la proposta in rete (la nascita di un nuovo movimento, ndr), proposta che risultò poco apprezzata. Oggi, continua Bruno, «si è proceduto ad unire le attuali poche forze iniziali, costituendo il Movimento politico, sperando di irrobustirlo nel tempo facendo affidamento in quella parte della società civile desiderosa di cambiamento».

54 COMMENTI

  1. M5S,La Cicogna, Cerignola Libera e liste civiche serie ????
    Non sarebbe una cattiva idea.
    Uniamoci tutti con umiltà, e vedrete che Cerignola rinascerà.
    Innanzitutto bisogna crederci veramente, facciamolo per il bene di tutta la Città.
    I politici devono sparire e per sempre.
    Conosco personalmente Pinuccio Bruno, per quanto mi riguarda è una persona seria e sincera, è uno di quelli che non ha peli sulla lingua, persona umile, sincera e soprattutto onesta.

  2. COMPLIMENTI! AUGURO AL SIG BRUNO BUON LAVORO.
    Spero che in tanti aderiscano alla sua lista civica.

  3. Un augurio fraterno e sincero all’amico Pinuccio. Mai demordere, sempre avanti nella speranza di un futuro migliore.

  4. Speriamo che succeda qualcosa veramente, crediamo fermamente nei movimenti e non nei partiti, tanto abbiamo tanta di quella esperienza, negativa purtroppo.

    Chiediamo umilmente a tutte quelle persone che si sono messe in prima linea in politica, e ci rivolgiamo in particolar modo ai giovani politicanti sopravvenuti ultimamente, che avete fatto e cosa state facendo per Cerignola?
    Sapete cosa significa chiedere voti alla gente, farsi votare dalla gente?

    Prima e durante la campagna elettorale avete dato la parola che dovevate CAMBIARE e far CRESCERE SERIAMENTE la nostra CITTA’ e poi?????? Niente di niente, noi ci saremmo vergognati, avreste DOVUTO con UMILTA’ allestire palchi come avete fatto durante la campagna elettorale, e dire al popolo le cose veramente come stanno, sareste stati più apprezzati e con la COSCIENZA quasi a posto.
    Invece niente di tutto questo, ognuno ha pensato ai fatti propri, significa che il tutto rientrava nei VOSTRI PROGETTI, cioè quello di fregare tutti e tutto.
    Avete avuto una gran bella opportunità, ma senza riconoscerla, avete sbagliato, e alla grande, per le prossime non azzardatevi proprio a candidarvi, Cerignola ha bisogno di persone serie, e soprattutto persone d’ONORE.
    SIAMO DACCORDO, IN RIFERIMENTO AL COMMENTO DOVE SI CITANO:
    M5S – LA CICOGNA – CERIGNOLA LIBERA – E LISTE CIVICHE.
    Naturalmente ESLUSI gli INFILTRATI, faremo molta ma molta attenzione.

  5. Ancora 1 anno e mezzo circa, poi tutto finirà.
    Siamo stanchi di essere traditi.
    Via i partiti, tutti indistintamente, viaaaaaaaa!!!!!

  6. Un augurio sincero a questo nuovo progetto per cercare di salvare questa città da coloro che nella loro incapacità e schiavismo dettato dai partiti,hanno lasciato andare alla deriva la nave con tutto il suo equipaggio!Non sarà semplice,ma fare qualcosa rispetto a NIENTE,sarà già un successo,a partire dall’ordine pubblico(POLIZIA MUNICIPALE),manutenzione delle strade(i marciapiedi sono la stragrande maggioranza a rischio cadute da parte dei pedoni,aggiornamento illuminazione pubblica con nuove tecnologie a risparmio energetico con Aziende che incentivano la loro installazione,riqualificazione delle aeree periferiche,ATTIVAZIONE della videosorveglianza già esistente e potenziamento,attivazione dei semafori e rimozione di quelli esistenti,pericolanti,a rischio caduta,tenuti in condizioni precarie da fili di ferro pieni di ruggine) e poi,una volta cominciato il resto verrà da solo!!L’importante sarà non fare sedere ai bottoni del comando coloro che vi sono stati nelle ultime legislature,altrimenti sarà davvero impossibile incominciare ad effettuare un minimo CAMBIAMENTO! I Cerignolani sono stanchi e sicuramente schifati da questo modo borbonico di gestire la Cosa pubblica!!! Speriamo sia la volta buona ,anche perchè di altre occasioni non ce ne sarà più la possibilità di riemergere dal letame nel quale viviamo da lustri!!

  7. In tanti siamo stati traditi, specialmente dai giovani entrati in Politica.
    Però posso dirvi che Ho imparato a perdonare, dopo che la mia dignità, la mia disponibilità, l’amicizia sincera che ho dato sono state tradite e calpestate, da persone che non meritano il mio odio.
    Ho imparato a gioire nell’attimo in cui sono stato partecipe di un miracolo, il miracolo è stato quando li ho visti SOFFRIRE.
    Il signore è grande.
    Comunque non bisogna perdere la speranza, sarò con VOI e per VOI, andiamo pure AVANTI e soprattutto a TESTA ALTA.
    FORZA CERIGNOLA, FORZA PER IL VERO CAMBIAMENTO.
    FORZA CERIGNOLA LIBERA e non SOLO………….

  8. La capisco perfettamente……..

    Ci sono persone vive, che non sanno vivere e non vivranno mai.
    E’ da un bel po’ di tempo, che Ho deciso di lasciar vivere agli infami la loro pessima vita, a patto che lascino in pace la mia.
    Alle prossime si cambia rotta…..Cerignola cambierà , tutti quanti almeno da quello che sentiamo in giro, si sono stancati addirittura i nostri politici locali, sono riusciti a far maturare L’ODIO in ognuno di NOI, immaginate un po’.

  9. Complimenti Pinuccio!! Hai dato seguito con i fatti al tuo pensiero..che è condiviso da molti, come pure è evidente dai commenti che precedono: un nuovo movimento politico è indice di fermento positivo, dell’interesse che soggetti provenienti dalla società civile (spero “nuovi” e non compromessi da precedenti esperienze) si impegnino per il bene comune, e possano dare il loro contributo alla crescita sociale, culturale ed economica della Città. Cerignola non ha potenzialità inferiori rispetto a tante realtà a noi vicine, tuttavia il divario che esiste a tutti i livelli è pauroso, a partire dal dato economico per arrivare al disagio sociale ed alla assenza di riferimenti culturali solidi (solo ai tempi della compianta prof. Rossella Rinaldi Cerignola aveva vissuto momenti di riflessione sulla sua storia). Le risorse umane ci sono…bisogna coagularle attorno ad un progetto serio e ricostruttivo. Un augurio grande!!!!

  10. Rita, non sono d’accordo. Perchè creare n nuovo “movimento”? Così si rischia di frammentare il voto (ancor di più di quanto già è) e quindi non arrivare mai a quel quorum che consentirebbe la vera rinascita. Con tutta la stima che rivolgo al sig. Bruno; che da sempre vedo attento alle problematiche cittadine e non solo, però a volte a me sembra che la nascita di tanti piccoli e nuovi movimenti sia soprattutto voglia di protagonismo. E’ quello che penso, per esempio, per i diversi gruppi di grillini sorti a cerignola: che senso ha avere due gruppi distaccati?

    • Infatti il sig. Bruno cerca protagonismo, allora perche’ si sfascio il mov. contro l’inceneritore? perche litigavano per chi si doveva mettere in evidenza.

  11. “Infatti, tale politica, distinta in maggiora e minoranza (opposizione), riverberandosi fisiologicamente sull’Amministrazione testè citata produce effetti poco significativi, sia nei confronti delle aspettative dei cittadini, sia per quanto concerne il ripristino del decoro della Città e la salvaguardia del territorio e dell’ambiente».”

    Aiuto………………………..

  12. Signora liv buogiorno, giusto il suo ragionamento sul non disunire le forze,pero’ mi permetta di prediligere questa lista civica al m5 s.
    Questa lista civica si propone nel periodo giusto a Cerignola.
    Nasce da Cerignolani e nulla e nessuno da Roma potra’ in qualche modo influenzarne il percorso.
    Il sig.Bruno credo abbia tra i suoi fini proprio questo,essere una realta’ estranea ai soliti schemi.
    Forza cosi’
    Saluti

    • Salve sig. Biancardi.
      queste liste civiche si propongono più a livello territoriale che non a quello nazionale (vedi la Cicogna). usavo il mio ragionamento in merito ai 5 stelle, secondo me un po’ troppo condizionati dal capo, a dispetto dell’uno vale uno (ora Ciro mi toglierà l’amicizia su facebook 🙂 ), e che invece di creare altre liste civiche di unire gli sforzi per una Cerignola migliore, sempre….

  13. INTERLOQUISCO CON LA REDAZIONE:

    Pari dignità. Pari trattamento mediatico. E’ ciò che lo scrivente, a nome del Movimento
    Cerignola Libera, chiede all’esima Redazione.
    Non si conoscono le ragioni per le quali taluni testi vengono mandati in onda integralmente e quello,
    oggetto del reclamo, invece, no: solo un commento comunque degno di apprezzamento. La pubblicazione del testo integrale, così com’era
    stato chiesto, avrebbe sicuramente reso più compiuto il senso della iniziativa ed
    evitato fraintendimenti del tutto bonari da parte di qualche gentile
    commentatore. MANDARLO IN ONDA E’ CIO’
    CHE SI CHIEDE ALLA REDAZIONE. IL
    CONTENUTO COMPLETO NON MERITA AFFATTO DI ESSERE TENUTO NASCOSTO AI LETTORI!

    Poiché si ritiene una mera svista la non pubblicazione dell’indirizzo
    email ,menzionato per eventuali lettori che avessero chiarimenti da porre, si
    coglie l’occasione per riproporlo: pinucciobruno1944@tiscali.it

    Lo scrivente, credendo di non aver chiesto la “l’una nel
    pozzo”, coglie l’ occasione per rinnovare i ringraziamenti.

    13-9-2013

  14. Liv
    invece sono d’accordo con ciò che dici.
    e poco con ciò che sostiene Biancardi, e gli spiego pure il perchè: partecipo spesso a riunioni di vari gruppi, di diverse idee politiche. Tutti però indistintamente hanno un solo obiettivo: cambiare e migliorare Cerignola.
    Tutti si sono accorti (non ci voleva una scienza) che le cose non vanno.
    Vi posso garantire, che in tutte le discussioni i problemi trattati sono identici.
    Quindi da una parte Liv ha ragione quando dice che è un peccato dividere le forze, da un altro è vero che le forze poi alla fine si riuniscono per un unico obiettivo.
    Ma dato che non ci possiamo conoscere tutti, si finisce col creare gruppi differenti.
    L’importante è che le voci si sentano, si spera che un vero Leader riesca a riunirle.
    saluti e baci (a Biancardi solo saluti)

  15. Ciao Liv :).

    Purtroppo o per fortuna credo più alle persone che ai partiti, ho il mio orientamento ma oggi -citando Gaber- cos’è la destra e cosa è la sinistra? I partiti chiedono sempre di pagare un conto a questa o quella corrente, il movimento locale è invece più vicino ai bisogni veri dei cittadini e teoricamente è “scevro” 😀 dal dover pagare dazio a chicchessia…sempre che l’intento sia condiviso da tutti e non ci siano soggetti approfittatori (!!). Invece le persone, in una realtà locale, bene o male si conoscono, per cui è facile poi capire se chi ha amministrato lo ha fatto seguendo l’interesse comune oppure quello proprio o della propria parte politica..
    E’ quello che deduco e interpreto dalla espressione di Pinuccio «Liberi da vincoli politici», immediatamente chiosata dalla Redazione…….comprendo che chi è pregno delle logiche di partito e correnti, mal digerisca il liberissimo pensiero alternativo……prova ne è la riduzione “summa capita” del comunicato che adesso stiamo commentando.

  16. Oltre ad un sincero e caro augurio, sarà mia cura riservare a Pinuccio Bruno l’attenzione che merita e, perchè no, ‘time to time’ l’appoggio necessario sulle problematiche che questo neonato movimento andrà ad affrontare.
    Problematiche che, ne sono certo, avranno una peculiarità positiva in più: saranno trattate oltre che con assenza di retropensiero (e vincoli), anche da una più aperta comunicazione all’intera cittadinanza attraverso tutti i canali informativi a disposizione. Cosa che, purtroppo, spessissimo viene fatta esclusivamente attraveso canali di comunicazione obbligatori per legge, ma sicuramente insufficienti a coinvolgere ed interessare “veramente” tutti.
    Ad maiora

  17. Pinuccio Bruno sindaco equivale a staccare la spina ad malato in coma irreversibile.

    Apret l’occhi’r. Persone valide da cercare nella comunità.
    Non pensionati che non avendo da fare si inventano sindaci:

  18. ma se il signor pinuccio bruno e stato sempre un volta bandiera cosa vuol uscire da sotto un altro partito che fara dei ricatti per appoggiarlo e chi li dara la fetta della torta piu grande

  19. RISPONDO A “LIV”:

    Signora LIV ( credo di aver capito si tratti di una donna),
    i movimenti politici locali che io da
    tempo ne auspico la nascita, sono quelli che NON hanno come mira la CONCORRENZA
    tra forze politiche, ma la COMPETIZIONE
    tra le medesime fatta a viso aperto
    senza ipocrisia e demagogia. Lei si
    preoccupa della frammentazione dei voti, ma ciò non costituisce un problema, se gli stessi sono convogliati verso progetti
    seri nell’interesse generale dei cittadini.
    O preferisce sostenere un solito
    GROSSO soggetto politico che,
    invece, pensa a progetti politici magari
    poco seri e gestiti per fini egoistici? E poi, parlare di voti è prematuro. Il mio intendimento è cercare di cambiare la
    politica in senso migliorativo e non parlare di lista elettorale. La lista si fa quando vi sono le elezioni e, non è detto che Cerignola Libera si candiderà
    se non vi saranno le condizioni per
    farlo.

    Lo scetticismo che Lei nutre
    verso la mia persona circa l’onestà
    intellettuale, sinceramente non so su
    quali basi lo fonda. Le posso assicurare
    che non sono affetto da “voglia di protagonismo”. So che non ci crederà, pur se Lei dice di
    nutrire stima nei miei confronti..Comunque, sarà il tempo a fare da giudice.

    13-9-2013

    • “…che io da tempo ne auspico la nascita…”??? ma con che coraggio uno che parla e scrive cosí in italiano si mette alla testa di un movimento politico, di una lista civica, di un partito??? Questi sono i veri misteri di Cerignola. Sig. Bruno, con un pó di umiltá, vada prima a scuola, ci faccia il santissimo piacere!!! Qualcuno diceva: “se uno scrive bene e parla bene vuol dire che pensa anche bene”. Non é decisamente il Suo caso, Sig. Bruno, si goda la pensione.

    • Sig. Bruno, ebbene sì sono una donna (Liviana di Gennaro), ma già in altri commenti (anche su altri blog) le avevo evidenziato il mio genere…forse non li avrà letti, non per noncuranza, ne sono certo, ma perchè sicuramente gli argomenti e le varie notizie che Lei commenta sono tali e tante che probabilmente Le può essere sfuggito.
      Forse nel mio commento non mi sono spiegata bene, io non nutro scetticismo nei confronti Suoi o del soggetto politico che Lei ha inteso bene creare. La mia perplessità sorge quando vedo che le cose devono essere affrontate e c’è un solo modo per risolverle, avere un largo consenso elettorale. Io, e non mi vergogno a dirlo poichè è una mia scelta, alle ultime elezioni ho votato destra (veramente sono 20 anni che lo faccio 😉 ) salvo poi trovarsi a che fare con delle persone che evidentemente non meritavano tutta la fiducia riposta in loro. Mi auguro vivamente che Lei riesca a portare in alto questo movimento e allorquando intenderà riunire le persone che lo compongono, spero vivamente di potervi assistere (i miei impegni non sempre mi consentono di essere presente a tutte le cose che mi interessano). Buon Pomeriggio e La ringrazio per l’attenzione.

  20. Desidero vivamente RINGRAZIARE TUTTI
    SIGNORI COMMENTATORI sin qui intervenuti
    per gli auguri rivoltimi con indiscussa sincerità e per le belle parole di elogio indirizzatemi che certamente lasciano il “segno”. Auguri che io giro al Movimento, perche è esso il prinipale e vero protagonista dell’evento.

  21. Nel ringraziare il Sig. Michele Biancardi per la stima che
    ha nei miei confronti, e per aver con oculatezza colto nel segno con la sua osservazione, eccezion
    fatta per la opinione in merito al M5S
    che è prettamente personale, mi permetto di correggere la terminologia “lista
    civica” in “movimento politico”. Egli sa, che si parla di lista solo quando vi
    sono le elezioni. Ora, l’impegno e
    tentare di migliorare la politica locale!

    Contraccambio i saluti.

    13-9-2013

  22. Per tutti quegli pseudo intellettualoidi da strapazzo:
    IPOCRITI, non siete altro che dei viscidi ipocriti. Non ho altro modo per definirvi.

  23. D’altronde la coerenza tra tra pensiero ed azione, non è da tutti, è prerogativa degli onesti come Pinuccio Bruno, al quale rivolgo un in bocca al lupo, pur “dichiarando” in modo esplicito ed inconfutabile, di non condividere in linea di principio, i termini di parte delle sue “proteste”.

  24. RISPONDO A “CHICHINO” E “DIVITTORIO

    Quant’anche le vostre considerazioni per me non
    siano lusinghiere, ciò non mi esime dal dovere di rispondere perché, tra l’altro, non ho nulla di cui temere. Non
    occorre grande fiuto per capire che il
    vostro sarcasmo è dettato dal livore (ingiustificato) che nutrite nei miei confronti per essere
    adepti di una formazione politica verso la quale ho rispetto e non la considero
    una “nemica”.

    Detto questo, posso tranquillizzare Chichino che io non ho mai
    manifestato megalomania, né tanto meno l’ambizione di assurgere a cariche
    elettive perciò, la tua preoccupazione
    (provocatoria per certi versi) svanisce automaticamente per assenza di
    presupposti oggettivi.

    In quanto a“divittorio” ( bene faresti a cambiare pseudonimo
    per ovvie ragioni )la tua fantasia va oltre ogni limite. L’ unica bandiera che ho
    sempre sventolato è quella che ha mirato e mira tuttora a rappresentare il
    benessere per tutti i cittadini. .
    Inoltre, come si possa pensare,
    nientemeno, che io farò ricatti,
    appoggiando chi mi darà la fetta della torta più grande e per questo avrei messo
    su un partito. Questa è pura fantascienza.
    Piuttosto prima di fantasticare, accertati della realtà. Comprendo che il tuo è uno sfogo dettato
    dalla buona fede! Contattami, anzi
    contattatemi, vi potrò spiegare i meglio le cose come stanno.

    Saluti.

    14-9-2013

  25. Sig. Liviana mi scusi,avevo letto frettolosamente il suo primo commento, ho capito cosa voleva dire e concordo.
    Sig. BRUNO giusto movimento e non lista.
    Per Ciro:quello che scrivi e’giusto e difficilmente evitabile, ma troppi movimenti favorirebbero i soliti grandi partiti.
    Saluto te e la tua splendida famigliola.
    Oggi per ogni gol che l’inter prendera’ mi offrirai un caffe’,penso che per la prossima settimana berro’caffe’ gratis:-)

  26. RISPONDO A “OSSERVATORE”:

    Egregio anonimo Signore, nel rispettare la sua opinione, ringrazio
    anche Lei per gli auguri e per la dimostrazione di stima . Spero,
    un giorno possa scoppiare la pace tra Lei
    e quelli che definisce “pseudo intellettualoidi da strapazzo”.

    114-9-2013

  27. Pinuccio Bruno
    ti posso dare un consiglio? non perdere tempo a leggere, tanto meno a rispondere ai commenti (ovviamente anonimi) dei soliti idioti.
    Trattasi di persone che cercano disperatamente di rimanere avvinghiate ai posti, che possiedono grazie a chissà quale raccomandazione.
    Terrorizzati dal fatto che qualcosa possa cambiare e mettere in pericolo la sicurezza dei loro traguardi raggiunti grazie a tutto ciò che è il contrario della “meritocrazia”.
    Vai avanti per la tua strada, e non distrarti con insetti o roditori che con un nick ti fanno i complimenti, e con un altro cercano di denigrarti. Sono usi a continui ed anonimi cambiamenti, sono tecniche che usano nella loro misera vita da sempre.
    Ti saluto, al prossimo caffè riparleremo di persona.

    • per ciruzzo

      tu che ti ostini a dispensare consigli per tutti (fa bene l’osservatore a definirvi INTELLETTUALOIDI DA STRAPAZZO, perchè tali sembrate ai nostri occhi) , ti sei mai dato un consiglio?

  28. Biancardi
    lo so, hai ragione, unire le forze sarebbe la cosa giusta, ma è troppo difficile riuscire a mettere assieme tutti sotto un unica bandiera.
    Quello che volevo dire, è che è già un grande passo avanti, il fatto che tante persone che non si conoscono nemmeno, e che hanno idee politiche differenti, siano accomunati da un unico traguardo da raggiungere: cambiare in meglio la nostra Cittadina.
    p.s.
    sarei già contento per un pareggio oggi, la vedo male.

  29. Ragazzi la verità è che Pinuccio Bruno sta mettendo paura agli altri partiti.

    puahahahahahahahahahahahahahahhahahahahahaa
    camen ve t r’ter.

  30. RISPONDO A JUCK’L:

    Signor anonimo, il fatto che non si parli più di lotta agli inceneritori da
    quando il sottoscritto, fondatore del Comitato contro gli inceneritori, ha
    fatto un passo indietro per lasciare spazio ai cosiddetti “giovani”, non le dice nulla? Non
    le sembra strano? Si dia una risposta in
    merito!

    All’interno del
    Comitato non si è MAI litigato.
    C’erano, sì, vedute diverse, ma ciò è fisiologico
    che accada quando si è in tanti a decidere su alcuni problemi. Perché si doveva litigare? C’era solo da LAVORARE VOLONTARIAMENTE ED ALACREMENTE, soprattutto nel momento in cui c’erano da organizzare manifestazioni, dedicando
    parte del proprio tempo libero , rimettendoci pure economicamente per far fronte a spese necessarie e senza nulla di strettamente personale come contropartita. Dove vede in tutto questo la mia voglia di protagonismo?. Come fa a dire menzogne!

    . Aggiungo che non le risponderò più, se i suoi interventi continueranno ad essere provocatori, privi di sostanza. Mi Spiace che non abbia speso una
    parola in merito all’andamento politico cerignolano. Evidentemente, il problema lo trova poco
    interessante,

    14-9-2013

  31. “Ciascuno ha il governo che si merita”,mi sembra che tale massima di Joseph De Maistre risalente al 1800 , racchiude in se’ tutto ciò che ad oggi continua ad accadere nel nostro paese. Vorrei semplicemente arrogarmi il diritto di dare un consiglio al Sig. Giuseppe Bruno: “Invece di soffrire di protagonismo, volendo inventarsi a tutti i costi altri movimenti di effimera importanza e utilità, non sarebbe più utile ed appropriato nonchè di buon senso, soffermarsi sulla eventuale possibilità di interessarsi alle problematiche già esistenti??cominciando cn l’ammettere che i “politici” esistono e agiscono in modo delinquenziale, anche e soprattutto per colpa di noi cittadini, che ci rivolgiamo e ne disponiamo in modo discutibile, facendone scaturire il famoso Favoritismo e Clientelismo.

    “Chi è causa del suo mal pianga se stesso”??? Niente di più vero, se ci riferiamo al nostro caro Sindaco Dott. Giannatempo, l’elettorato ha avuto abbondantemente la dimostrazione nella precedente legislatura del malsano operato dello stesso, ma ciò nonostante ha pensato bene di riconfermarlo.
    con la malaugurata prospettiva, nonchè convinzione, che tra circa due anni,l’elettorato che ad oggi le sta mostrando ampia solidarietà, non perderà tempo a riconfermare il Giannatempo di turno. Ma lei a chi ha votato????

    • “La cattiveria dei buoni è pericolosissima” lo disse Giulio Andreotti e racchiude in sé tutta quell’ostentata “onestà” della quale fanno sfoggio tutti quei “moralizzatori” appartenenti alla sua casta inquisitoria.
      Giannatempo, per dirla con la sua pre-concezione, è stato “scelto” e sa perché ?
      Perché tra un Giannatempo e l’ltro Giannatempo c’è stato un Valentino, per cui sia almeno onesto nell’affermare almeno che Giannatempo nel suo “malsano operato” per la cittadinanza votante, è comunque risultato il minore dei mali.
      Ci sarà pure un motivo che non sia riconducibile a “Favoritismo e Clientelismo”?
      Di una cosa devo darle atto, della sua lungimiranza in relazione alle prossime elezioni tra due anni.

      • Tra due anni? che ne sai magari arrivano prima e cacciamo un po’ di succhiasang ca c ne stanno troppi
        e non penz proprio ca veng giannatimp.
        te ne devi andare non l’a capet ancor

  32. Giusto, quando i grandi partiti mettono in moto la macchina della propaganda,molti tornano all’ovile, e’ sempre stato cosi’,questa volta pero’e’diverso,nell’aria c’e’odore di svolta epocale,mi ricorda tanto il clima post tangentopoli quando dc e psi furono quasi cancellati del tutto dal panorama politico.
    Avverto tra la gente,un distacco e una rabbia verso la politica, senza precedenti e,poco conta chi ha votato per quello o per quell’altro.
    Il sig.Bruno e’sicuramente conscio che il suo movimento non puo’ambire a chissa’ quali risultati,ma adifferenza di molti potra’essere in pace con se stesso,lui almeno ci prova a far seguire le parole ai fatti…….
    Diceva uno non molto famoso(mio nonno) vivi e lascia vivere….
    Meglio due gusti che one..
    Saluti
    Non ho capito perche’non saluti e non ti palesi mah!

    • Non saluto perché da un po’ di tempo ho deciso di oggettivare i miei commenti, per cui non mi sembra opportuno un saluto indifferenziato globalizzante chi non lo merita, e non mi paleso perché non è il momento.
      Comunque non sono chi supponi io sia.

  33. Osservatore ciao,scusa ma mi riferivo a ipse dixit, ha lo stile unico di un mio caro amico che ad un tratto non ha piu’scritto con il suo solito nomignolo: Vult.
    Mi sbagliero’?Non credo, rispetto comunque la sua scelta come la tua.
    Saluti

  34. mi rivolgo a ipse dixit
    se abitassimo a Lugano o ad Amburgo, potrei capire se che uno decide di scendere in politica lo fa per interessi, ma qui si tratta di difenderci più che di proporre.
    Pinuccio Bruno è uno di quelli che come molti di noi, dopo essersi disinteressati di politica per una vita, si accorgono che le cose non vanno, e sono costretti a cercare di vedere, di capire cosa non va.
    Lui a differenza di molti di noi, cerca di farlo attivamente.
    Quindi caro Ipse Dixit, secondo te cosa dovrebbe fare uno che si accorge che le cose non vanno? Attendere che la Divina Provvidenza arrivi e sistemi tutto? Accettare mestamente il sistema attuale? Doversi per forza di cose scegliere tra ciò che ci propinano gli attuali fallimentari politici?
    Si sa benissimo che cacciati via gli attuali incompetenti (o chiamateli come vi pare), ne arriverebbero altri che si trasformerebbero a loro immagine e somiglianza, ma intanto cacciamo questi.
    Non sono obbligato a scegliere tra i due partiti che l’han fatta per la maggiore negli ultimi 20 anni, se siamo qui a leccarci le ferite per colpa loro, io me ne libero, li caccio.

  35. Ipse Dixit, quando analizza il comportamento dell’elettorato “medio”, ha il solo torto di dire con cinismo una tristissima verità.: Tuttavia, sbaglia quando pensa che solo all’interno di compagini già precostituite si possa fare qualcosa. Secondo me lì è proprio impossibile, troppi assetti già consolidati, persone che aspettano il loro “turno” per avere incarichi pubblici, pegni da pagare a chi ha aspettato nell’ombra o che nell’ombra ha lavorato..tutto il contrario di quella ventata di cambiamento, trasparenza e rifondazione civile (senza riferimento al partito) che occorre adesso. Glasnost…vi ricorda nulla?

  36. RISPONDO A DEEP THROAT:

    Commentatore ignoto, Lei
    che ritiene di essere un genio della lingua italiana, deve imparare ad
    identificarsi quando il soggetto a cui si riferisce o si rivolge è una persona, verso
    la quale con concitazione esprime considerazioni
    dal tenore offensivo. Nessuno le
    impedisce di evidenziare una forma di frustrazione cui
    Lei è affetta, purchè contestualmente
    non dimostri anche codardia. Questo sì, è un mistero di Cerignola e Lei lo raffigura
    alla perfezione. Lei è consapevole di aver fatto un miserevole intervento perché soffre di invidia.
    Lei, non avendo attitudini e capacità sufficienti per intraprendere
    una simili iniziativa, dà sfogo alle sua farneticazioni e con continuo cambio
    di pseudonimo. Rifletta!

    16-9-2013

  37. Solo 2 cose sono infinite : ” l’universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima”. A. Einstein

Comments are closed.