kebabPersonale dipendente del Distaccamento di Cerignola e della Sottosezione Autostradale di Foggia impegnati in servizi di controllo e vigilanza del territorio hanno portato a termine un’operazione di sequestro di merce avariata destinata alla vendita. Una pattuglia del Distaccamento Polstrada di Cerignola durante uno specifico servizio finalizzato al contrasto delle frodi in tema di prodotti agroalimentari, alle 00.20 circa, ha proceduto al controllo di una Alfa Romeo SW di colore nero con a bordo IFTIKHAR Naveed, pakistano di 32 anni e residente a Vicenza. Gli agenti, insospettiti dallo strano contegno del soggetto e dalla presenza, nell’abitacolo, di alcuni involucri di cartone dai quali fuoriusciva un cattivo odore hanno chiesto di visionare il contenuto.

All’interno dei cartoni, e di altri contenitori collocati nel vano bagagliaio, gli operatori hanno rinvenuto carne e pane surgelato prelevati da un deposito di Bisceglie e destinati ad una Kebaberia di Cerignola, gestita da parenti di nazionalità pakistana. I panini mostravano evidenti tracce di mal conservazione e l’autovettura che trasportava le derrate non era adibita a tale destinazione d’uso: né la temperatura di trasporto di tali prodotti era garantita da apposita documentazione e il conducente non era in grado di esibire nessuna certificazione che potesse giustificare il trasporto della merce e non era in possesso di alcuna DIA (autorizzazione sanitaria). Pertanto, gli operatori della Polstrada hanno richiesto l’intervento dei veterinari della A.S.L. del Servizio Igiene degli alimenti di origine animale.

Gli operatori hanno disposto il sequestro – e la distruzione immediata – della merce consistente in Kg 90 di carne tipo kebab e Kg 33 di pane tipo arabo. Il IFTIKHAR è stato sanzionato ai sensi degli artt. 11 e 15 del Decreto Legislativo nr. 110/92 (Attuazione della direttiva 89/108 CEE in materia di alimenti surgelati destinati all’alimentazione umana) e degli artt. 80/10° e 82/8°-10° del Codice della Strada. (tratto da teleradioerre)

15 COMMENTI

  1. Che porcherie che ci fanno mangiare ….ma cacciateli da cerignola quei farabutti schifosi…e soprattutto fateli chiudere

  2. Queste persone vanno prese E non arrestate, ma messe esposte nei macchinari come il Kebab…a MARCIRE.
    Che carogne, comunque un GRAZIE ALLE FORZE DELL’ORDINE, SEMPRE VIGILI E ATTENTI AL PROPRIO DOVERE, GRAZIE DI CUORE.

  3. Non diamo conclusioni affrettate e non critichiamo chi appartiene ad un’altra nazionalità…c’è tanta brava gente! Bisogna capire da dove è partita la carne avariata, non è detto che l’abbiano fatto volontariamente.

  4. Adesso vogliamo timbrare queste povere persone x un trasporto effettuato con un automezzo non furgonato?? Ma sapete quanti Cerignolani trasportano alimenti nelle proprie auto????

  5. Io mangio e continuerò a mangiare kebab!!!! In fondo siamo tutti avariati qui in questo paese!! Basti pensare che nella zona industriale esistono aziende che bruciano i rifiuti contaminando gli alimenti ed incrementando la probabilità di tumori!!! Cerignola e stata paragonata a Taranto con l unica differenza che Taranto ha l Ilva. .. nel 2010 prelievi ambientali hanno dimostrato che per colpa di questa cosa la nostra aria e altamente inquinata… ed i giornali scrivono del Pakistan!!! Ma fate della buona informazione!!!!!!!!!

  6. se vi fanno schifo il kebab e il panino delle giostre, andate a mangiare i panzerotti
    Ah no, quelli l’olio non lo cambiano. Ma sapete cosa mangiate di schifoso negli alimenti che credete “sani” tra conservanti e roba del genere??????
    Non giustifico questa gente ma quello ke voglio far capire è ke lo skifo lo mangiamo ogni giorno.
    Falsi Moralisti

  7. È il solito articolo giornalistico ricco di ipocrisia. Ci sono tutti gli elementi per attirare l’attenzione del lettore:
    Salute pubblica
    Extracomunitario
    Sicurezza dei locali pubblici ecc…
    Ma perché nel titolo avete scritto KEBAB avariato e poi nel testo avete scritto la verità e cioè che hanno trovato del pane arabo trasportato non in buone condizioni igieniche.
    Nessuno può trasportare della merce congelata dal supermarket al proprio locale senza mezzi idonei e autorizzati (refrigerati). Quanti commercianti vengo multati per questo motivo? Tantissimi. Solo perché è extracomunitario e si vuole scrivere un articolo che sollevi l’opinione pubblica contro il malcapitato , si scrivono cose non giuste! E per altro c’è pure il nome e cognome dello sfortunato. Fossi io il suo avvocato vi chiederei io i danni! Falsi moralisti.

  8. io capisco tutti voi amici. evvero che e’un extracomunitario e qui nessuno ancora e razzista se no’ a cerignola nn ci tarebbero.pero quello che vorrei dire io ora che e ‘ stato giustamente multato CHI PAGHERA LA MULTA.credo che sia giusto che a prescindere se italiano o straniero quando succedono qst cose qualcuno dovra pagare………………PENSO CHE SIA GIUSTO, solo9 che si dice sempre che sono dei poverini sopratutto quando capitano a degli stranieri queste cose………peccato di ciamo tutti…ma quante dobiamo passare prima che ci facciamo rispettere le regoleanche da questagente che in questo momento crede che in italia tutto e possibile

  9. Mamma mia…la cosa che mi spaventa è la grammatica italiana “avariata” che c’è in alcuni commenti! Io spero solo che non l’abbiano fatto di proposito ad acquistare del kebab avariato.

Comments are closed.