ITIS AUGUSTO RIGHI CERIGNOLA 1Caos pendolari all’Itis “Augusto Righi” di Cerignola, il dirigente scolastico Giuseppe Russo ha fatto proprie le richieste dei ragazzi, scrivendo alle Ferrovie del Gargano per chiedere l’aggiunta di un secondo pullman per l’orario delle 13.45, sulle tratte Cerignola-Barletta e Cerignola-Ortanova, sollecitando che i pullman fermino a Stornarella fermata che molti autisti non effettuano. Lo stesso Russo, in esclusiva per lanotiziaweb.it, racconta i motivi: “Il problema non è solo nostro, ma anche delle altre scuole superiori della città, la gran parte dei pendolari si concentra a quell’orario ed è impossibile contenere tutti in un solo veicolo; noi siamo penalizzati chiediamo l’istituzione di un secondo pullman in modo da facilitare il rientro a casa, il problema non è solo per la nostra scuola credo anche che gli altri istituti debbano fare formulare tale richiesta”. Le parole del preside Russo conferma il dato, l’Itis Righi è distante dalla fermata posta vicino al Liceo Scientifico “A. Einstein” e al Commerciale “D. Alighieri”, e per loro diventa umiliante dover restare a piedi in attesa del prossimo veicolo e per chi si ferma a Stornara, fare il percorso a piedi fino a Stornarella diventa umiliante. Lanotiziaweb.it è riuscita ad avere il documento con le firme dei 200 ragazzi impegnati in questa protesta alcuni di loro muniti di regolare abbonamento e con necessità di partire a quell’orario; successivamente, contattato le Ferrovie del Gargano, sede di Foggia, abbiamo ricevuto risposte a tratti lacunose. Infatti, ci confermano che “solo una delle due tratte ferma in quella città” (Stornara, ndr.). Aspettiamo risposte più precise nei prossimi giorni, per far fronte a un disguido che, col tempo, potrebbe trasformarsi in una vera e propria emergenza.

1 COMMENTO

  1. ogni anno è la stessa cosa, anni fa dopo le numerose lettere di richiesta di altri bus per contenerci tutti e viaggiare sicuri e non ammassati come animali le ferrovie del gargano non prendeva nessun rimedio alla situazione neanche alle richieste del nostro sindaco di stornara, dovemmo a ricorrere a scioperi pesanti bloccando i bus a stornara per tutta la giornata e dopo due tre giorni di sciopero e dopo numerose denunce da noi alle ferrovie e le ferrovie a noi che ci denunciavo per blocco di servizio pubblico, avemmo il doppio bus sia delle 7.45 sia 13.15… ma dico io è possibile che si deve ricorrere sempre ad estremi rimedi??

Comments are closed.