Corsa cani e padroniSi svolgerà domenia 27 ottobre con raduno alle ore 9 e partenza alle 10,30 a Cerignola, una gara podistica non competitiva per gli amici a quattro zampe ed i loro proprietari. Una giornata di divertimento, ma anche di informazione e sensibilizzazione.

Per la prima vota in Puglia, la manifestazione si chiama “Corsa a Sei Zampe”, è organizzata dall’Udas di Cerignola, la polisportiva che da anni opera sul territorio nel settore della promozione dello sport, in collaborazione con l’amministrazione comunale, la uisp provinciale, il negozio cani e gatti srl, l’associazione gli amici di balto, l’anpana ed è dedicata al miglior amico dell’uomo: il cane. Si attendono oltre cento esemplari, di tutte le razze e di tutte le dimensioni, per una mini-maratona di 3,5 km dei loro padroni.

Parte del ricavato sarà devoluto alla associazione “Gli Amici di Balto”, che è impegnata da tempo nella difesa e protezione dei cani. Inoltre, durante la mattinata sarà possibile apporre, grazie alla disponibilità della asl, degli amici di balto e dell’anpana, microchip gratuitamente ai cani che ne sono sprovvisti. Oltre alla gara vera e propria, che si svolgerà su un percorso cittadino di km 3,5, da fare a passo libero, cioè correndo o camminando, è previsto un momento di incontro tra proprietari dei cani, esperti e rappresentanti delle istituzioni per la richiesta di uno spazio tutto dedicato agli animali.

Obiettivo dell’evento: informare, sensibilizzare e migliorare il rapporto tra il padrone, il proprio cane e la comunità cittadina. “E’ una iniziativa che sono certo – commenta Gianluca Russo, organizzatore dell’evento -, coniugherà divertimento, informazione e sensibilizzazione; ed è solo la prima iniziativa di tante altre che nel tempo l’associazione Udas presenterà a Cerignola. L’invito è quindi di correre ad iscriversi. Le iscrizioni saranno aperte fino a mezz’ora prima della partenza che avverrà da via plebiscito, in Cerignola”.

11 COMMENTI

  1. Complimenti per l’iniziativa. Meno male che nascano questa ed altre iniziative simili, se non altro sopperiscono a quelle di natura politica quasi inesistenti, ben più auspicate.

  2. Mentre voi correte a 6 zampe, NOI restiamo a guardarvi con le gambe spezzate.
    Ecco perchè faremo una brutta fine, qui si pensa più agli animali che alle persone.
    Il cane è diventato MODA, business, questa è la verità.
    Premetto che rispetto gli animali, ma vogliamo affrontare I PROBLEMI PIU’ SERI PER PIACERE.
    QUI ABBIAMO FAMIGLIE CON BAMBINI E ANZIANI CHE NON POSSONO MANGIARE LO VOLETE CAPIRE. MANCANO I BENI PRIMARI LO CAPITE…???

    • si deve rivolgere alle istituzioni: Comune Servizi Sociali Associazioni Umanitarie sempre per rompere le palle a queste iniziative credo che il sig bruno volesse evidenziare che queste iniziative ci distraggono dalle schifezze che commettono i nostri politici e che sono sotto gli occhi di tutti, allora è li che bisogna agire non boicottando iniziative innocue come questa

  3. L’iniziativa é più che bella, spero che nel confronto però educhiate i padroni ad avere un cane! Feci ovunque nei parchi e sui marciapiedi invece di essere raccolte, verde rovinato e buche ovunque..i parchi sono per gli animali e i bambini giocano e calpestano le loro cacche! M***e incivili…ah dimenticavo..residui di bottiglie di pastica bastoni in legno morsicati ovunque vaschette x bere ke chiaramente non vengono rimosse…

  4. è un iniziativa fantastica, non è che considerando i cani e dando visibilità al mondo animale si dimentica le problematiche degli anziani e bambini.Voglio ricordare che chi non rispetta gli animali non rispetta bambini eda anziani ed è insensibile ai loro problemi. Io penso che questo sia un riscatto PER CERIGNOLA DOVE SPESSO HO ASSISTITO A MALTRATTAMENTI DI ANIMALI, CASI DI ABBANDO E ADDIRITTURA AVVELENAMENTI DA PARTE DI INDIVIDUI CHE è dIFFICILE DEFINIR ESSERI UMANI. COMPLIMENTI AGLI ORGANIZZATORI DI QUESTA INZIATIVA, FINALMENTE ANCHE CERIGNOLA INIZIA AD ESSERE UN PAESE CIVILE. MI AUGURO DIVENTI UNA MANIFESTAZIONE RICORRENTE.

  5. Cara Sign.ra Francesca, lo sa che un buon cane deve avere un buon padrone??
    Io ho i miei dubbi su questo, già tra persone a cerignola non esiste civiltà, figuriamoci i poveri cani.

    • Per quel che mi riguarda ogni volta che passeggio con il mio cane provvedo a anche a rimuovere le sue deiezioni e se qualcuno non lo fa non capisco perchè prendersela con i cani. Ripeto io mi riferisco al senso di civiltà e di rispetto del mondo animale che dovrebbe esserci dappertutto e che nel nostro paese spesso è dimenticato e questa iniziativa è nettamente favorevole a stimolarlo.

    • Non si sta criticando la manifestazione anzi..io ho solo messo l’accento su un problema reale causato dai padroni (ineducati) e non dai poveri cani e ne ho 3 anke se in campagna..é una questione di sana civiltà e rispetto x il prossimo e x la natura..non bisogna essere uno scout x capirlo spero!

Comments are closed.