prostituzione
Foto di repertorio

Prosegue incessante l’attività di collaborazione tra cittadini cerignolani e forze dell’ordine per contrastare i crimini in città, alla ricerca di maggior vivibilità. E’ di stamane la notizia di una nuova operazione, in sordina come vuole la prassi. Grazie alla segnalazione dei residenti della zona ieri pomeriggio sono stati tratti in arresto dalla Polizia due coniugi rumeni per istigazione alla prostituzione. I due, pare già da diverso tempo, costringevano la figlia appena adolescente a concedersi a dei connazionali in cambio di soldi. Nonostante i rifiuti della minorenne, i genitori continuavano nel loro intento, giungendo in taluni casi anche alle maniere forti. L’incubo è terminato ieri pomeriggio, nei pressi di via Santuario Maria SS. di Ripalta, quando una pattuglia in borghese ha posto fine alla violenza.

I Fatti Nelle scorse settimane, presso il Commissariato di Cerignola, erano giunte numerose segnalazioni di residenti della zona (via Santuario Maria SS. di Ripalta) che affermavano di aver notato uno strano via vai di persone di nazionalità rumena, oltre a forti litigi provenienti sempre dalla stessa zona. Una pattuglia in borghese, per diversi giorni, ha vigilato nella zona nel tentativo di capire cosa stesse accadendo. Accertati i motivi dei litigi e il perché del flusso di persone, ieri pomeriggio gli agenti sono intervenuti e hanno tratto in arresto i genitori, che ora rischiano anche la perdita dell’affidamento oltre al reato di istigazione e induzione alla prostituzione, salvando la giovane da una situazione ormai non più sostenibile.

12 COMMENTI

  1. Che schifo, e li definiamo genitori? L’affido deve essere immediatamente tolto a questi animali e chiedo scusa agli animali che difendono la prole fino alla morte. Chi viola la dignità di un bimbo non merita di vivere.

    • Sono d’accodo con Lei. Ma il nostro è solo uno sfogo. Non ci ascolteranno mai i politici che contano. Gli stessi che voglio addirittura abolire la pena dell’ergastolo dal Codice Penale.
      La saluto.

    • Queste persone sono indegne di vivere nella società civile!!!! Vanno soppresse fisicamente. Ghigliottina nella piazza pubblica.

  2. Molti si risentono quando qualcuno si oppone a questi flussi migratori ,adducendo che anche noi siamo stati emigranti,la differenza sostanziale però è che noi emigravamo in nazioni in via di sviluppo economico,questi poveracci (alcuni )criminali altri,vengono nel nostro paese in un periodo storico a dir poco catastrofico.L’Italia non offre più niente ai suoi cittadini ,figurarsi se può dar opportunità ad altri.
    La verità ,che nessuno vuole ammettere, è che le ns leggi, per questi, sono una vera e propria pacchia…………le ns carceri (qualora vi vengano condotti)per quanto fatiscenti, sono confortevoli rispetto alle loro.Aggiungiamo a ciò tutti i diritti che comunque spettano anche a loro ,ditemi voi perchè dovrebbero rimanere in patria.
    Un dato parla per tutto il 50%della popolazione carceraria italiana è straniera.
    A noi poi tocca concedere detenzioni domiciliari a molti criminali per penuria di posti.
    W L’Italia

    • Quello che Lei sostiene Sig, Biancardi è da me condiviso. Ma non possiamo solo dare sfogo alle nostre ragioni. Occorre reagire! Proviamo noi tutti cittadini a cambiare la Politica, partedo da quella locale. Quella locale è molto più facile riuscirvi. Perchè non tentare, partecipando attivamente, quale che sia il soggetto politico prescelto.
      La saluto.

  3. Ma dopo aver arrestato le cacche dei genitori, vanno PUNITE SEVERAMENTE LE bestie che strupravano la minore.E’ Stato fatto???

    Speriamo, perchè anche loro meritano il carcere e non solo…tanto ci pensano ……ci siamo capiti.

    E’ proprio vero, certi elementi non meritano di vivere.

  4. Questi sono gli altri che stanno oltrepassando tutti i limiti!!!!! ATTENTI, uno di questi giorni un “pazzo” si alzerà e combinerà quelche “guaio”. Espulsione forzata per questi maiali, che vadano nel loro paese e che ci restino!!!!!

  5. Prima condanniamo i nostri politici ,dove la legge non la rispettano , e poi cacciamo questi delinquenti dal nostro paese .Ci vogliono persone con le pa… non corrotti di me..a in tv solo chiacchiere ma i fatti dove sono governo di larghe intese solo da noi vergognatevi.

  6. E’ UN VERO SCHIFO, UN PLAUSO ALLE FORZE DELL’ORDINE PER IL LORO SERVIZIO SVOLTO. BRAVI BRAVI …

Comments are closed.