basketE’ sicuramente il match più atteso della sesta giornata del campionato di Serie C regionale di Basket: domani sera, alle ore 19 al Palabasket “Nando Dileo”, ci sarà il derby fra l’Olimpica Basket e la Castellano Udas. L’attesa in città è durata una intera settimana, ed è stato l’argomento di cui più si è parlato fra appassionati di questo sport e tifosi di entrambe le squadre; c’è chi ha fatto a gara sui social network per pronosticare la vittoria dell’uno o dell’altro team, ora sarà il campo giudice indiscusso a dare il verdetto definitivo. Non era mai accaduto nella storia di questa disciplina che due nostre formazioni si affrontassero per la leadership del torneo: la Castellano Udas capolista ha 10 punti (striscia vincente di cinque successi in corso). Matteo Totaro, coach dei biancazzurri, ha vissuto due derby da giocatore (una sconfitta ed una vittoria, ndr) ed in esclusiva per Lanotiziaweb.it, in poche parole ci spiega come vivrà questa gara: «Quella vissuta da giocatore ha un altro effetto di questa da allenatore: non ti puoi sfogare giocando, quindi devi cercare di mettere i ragazzi nelle migliori condizioni per fare bene. Le difficoltà sono tante, la prima è tenere la concentrazione per tutta la partita e cercare di lavorare sui loro punti deboli, poi c’è da difendere forte».

L’Olimpica Basket è una delle matricole del campionato, ma ha un organico di tutto rispetto: seconda posizione in graduatoria con quattro successi ed un unica sconfitta (senza attenuanti) in casa con la Diamond Foggia. Antonio Marra, tecnico dei gialloblu, sa bene cosa vuol dire una stracittadina, e così racconta al nostro giornale l’attesa: «Lo spirito mio e quello della squadra è sapere di giocare con l’attenzione dovuta su quello che abbiamo preparato durante la settimana, con la consapevolezza di potercela giocare come abbiamo fatto fino adesso, rispettando gli avversari che, come sappiamo, hanno costruito un roster per vincere questo campionato. Per quanto mi riguarda, ho fatto tanti derby ed anche per me domani avrà un sapore particolare: sono contento di esserci dentro, con la speranza che i nostri tifosi e tutta la città assistano ad una partita sì di tensione agonistica, ma che si godino questo bellissimo evento. Sono certo che ognuno tiferà con correttezza per la propria squadra del cuore». Anche questa testata fa suo l’appello, affinché questa gara venga vissuta come una festa di grande fair play in campo e sugli spalti. Arbitri del confronto saranno Lastella di Mola di Bari e Ferrari di Cellamare.

LE PAROLE DELLO SPONSOR DELL’OLIMPICA, CIANCI, IN OCCASIONE DEL DERBY

Diversi anni or sono ho trasferito la mia famiglia a Siena per lavoro ed ho avuto modo di appassionarmi in quella città al grande Basket nazionale ed internazionale, grazie ad una squadra fantastica come la Montepaschi Siena. Mio figlio stesso gioca con le giovanili della Mens Sana ed il Basket è ormai parte della mia vita. Per questo motivo ho accolto con entusiasmo la proposta fattami da amici di Cerignola di sponsorizzare l’Olimpica Basket. Ritengo che dare il mio supporto allo sviluppo dello sport ed in particolare del Basket, possa contribuire allo sviluppo di tanti giovani in una città come Cerignola, che amo e che ritengo sempre la mia patria, oltre che sede di alcune delle mie attività imprenditoriali. Attendo spasmodicamente il Derby cittadino di Sabato 2 novembre tra l’Olimpica Basket e la Castellano Udas, per il Campionato di serie C regionale maschile. Sarà certamente un festa dello Sport, quello con la S maiuscola. Una festa per Cerignola, per noi sponsor, per l’organico delle due squadre, per tutti i tifosi. Indipendentemente dal risultato. E come ci si prepara per andare ad una festa l’Olimpica si stà preparando per andare in campo al meglio, volitiva e motivata. Sabato prossimo festeggeremo insieme, con chiunque voglia partecipare a questo bell’evento, al Palazzetto dello Sport.

Maurizio Cianci

CONDIVIDI
  • Angelo

    Mi raccomando nn portate bambini possono essere mangiati.