Antonio_GiannatempoCome preannunciato nelle scorse ore da lanotiziaweb.it la nuova Giunta è stata varata e adesso giunge anche la conferma dall’Ufficio Stampa comunale con una nota che vi proponiamo di seguito.

Varata la nuova Giunta comunale di Cerignola. Il Sindaco Antonio Giannatempo ha assegnato oggi gli incarichi nell’esecutivo dopo il raggiungimento di un’intesa politico-programmatica da parte della coalizione di maggioranza. Tre le novità: la riduzione da otto a sei del numero degli assessori, l’assunzione di numerose deleghe da parte del primo cittadino ed una parziale redistribuzione delle competenze all’interno della Giunta.

Roberto Ruocco continuerà ad esercitare le funzioni di vicesindaco e ad occuparsi di  Programmazione, Trasparenza e Rapporti con gli Enti. Francesco De Cosmo, fino ad un mese e mezzo fa assessore all’Urbanistica, assume ora le deleghe al Bilancio e ai Tributi. A Pasquale Mennuni sono state assegnate le deleghe a Manutenzione, Edilizia Privata, Servizi Cimiteriali, Arredo e Mobilità Urbana e Borgate. Marco Merlicco rimane assessore al Contenzioso ed al Personale, mentre Rosario Spione seguirà Attività Produttive e Annona. Spione cede i Servizi Sociali, di cui si era finora occupato finora, a Michele Romano: quest’ultimo, unica new entry in Giunta, è stato nominato assessore anche alla Sanità, alla Formazione Professionale e alle Politiche del Lavoro.  Le materie di competenza del Sindaco sono l’Urbanistica, i Lavori Pubblici, il Patrimonio, la Sicurezza, la Cultura, l’Ambiente e lo Sport. Escono dalla Giunta, invece, Franco Reddavide, Nicola Gallo e Stefano Palladino, che erano stati titolari rispettivamente delle deleghe alla Sicurezza, al Bilancio e Patrimonio, e all’Ambiente.

“Ho assunto una serie di deleghe da condividere con il gruppo consiliare – dice il Sindaco Antonio Giannatempo .- in attesa di assegnarle in un secondo momento ad esponenti del Pdl, che oggi ha deciso di restare fuori per affrontare il prima possibile gli impegni del Consiglio Comunale, con priorità al bilancio e alle osservazioni della variante al Prg. In questa prima fase si è proceduto alle nomine di tre assessori in quota Udc-Udicap, vale a dire Mennuni, Romano e Spione, e altrettante riferibili al Sindaco, cioè Ruocco, Merlicco e De Cosmo. Colgo l’occasione per ringraziare gli assessori uscenti, che hanno lavorato con professionalità e dedizione”.

20 COMMENTI

  1. Giannati’ cert ca tin proprie na facc. l’ambiente che è la priorità a Cerignola non gli crei l’assessorato, la sicurezza e mang si vede proprio che sono assessorati ad oc per loro, il cimitero a ghedd, la formazione delle badanti a quedd’ot, a u cacagghie i fattaridd a do s mang ma capagross ste semb mizz a i sold.
    E vabbu’ not e poc e t na sce’ tou e sti quatt m’bracta saccoun.

    • Hai perfettamente ragione!!!!! Vestito su misura…………..!!!!! Ancora un po’ e poi la festa finirà.

  2. Credo sia, ora,
    dovere del Sindaco spiegare ai cittadini le ragioni politiche di quanto
    è accaduto: fuoriuscita di Gallo,
    Palladino e F. Reddavide e del new entry Romano, nonché le ragioni politiche della crisi durata oltre
    5 settimane.

    Toccherà alle forze di opposizione: Partito Democratico, La Cicogna e, se rintracciato, il disperso Moderati per Tonti, spronare il Sindaco a tale adempimento.

    12-11-2013

  3. avete avuto l’occassione di mandare a casa giannatempo e il testone di decosmo e tutti i loro bimbetti,e non l’avete fatto siete tutti complici,buffoni!!!

  4. “forza cerignola”
    andiamo avanti, loro i denigratori possono aspettare un altro anno e mezzo

  5. Vista, a mio avviso, la mancanza di un qualsivoglia leader politico, nemmeno eventuali votazioni anticipate risolverebbero i problemi cronici di governabilità. Ritengo, che l’ unica strada percorribile, sia un commissario prefettizio con ampi poteri ed avulso da ogni tipo di legame con la città. Il mandato, però, dovrebbe durare per almeno 5 anni. Buona vita a tutti.

  6. IL PRIMO ANNO E MEZZO DIETRO AL GAM ,ORA SI è PERSO TEMPO PER LA FORMAZIONE NUOVA SQUADRA,A GENNAIO ULTERIORE RIMPASTO ….MEZZO MANDATO SI è VANIFICATO PER ACCONTENTARE I FAMELICI L’ALTRA META’ NON SI è DISTINTO PER MERITI PARTICOLARI……CONCLUSIONE?iDEALMENTE PER MOLTISSIMI SIETE GIà TUTTI A CASA.

    • ma ricordo che qualche tempo fa elogiavi giannatempo. cosa è successo ora: c’è voluto un po di tempo affinchè capissi quanto è grande la faccia tosta di giannatempo? sappi che ancora non hai visto tutto.

  7. Cerignola 56.000 abitanti, quotidianamente flagellata e martoriata da sti cosi.
    La prossima volta stiamo molto attenti, perchè il voto è importante , è fondamentale per la crescita e lo sviluppo socio-economico.
    Avere gente onesta, giusta e soprattutto sincera fa bene alla salute, alla nostra e a quella dei nostri figli.
    Questi sono figli della falsità.

    Siamo intesi??

    • ma quale siamo intesi. ma ti rendi conto che tutti quelli che oggi aspirano ad un posizionamento politico-amministrativo a cerignola sono uno peggio dell’altro.
      e non crediate che ci sia chissà cosa da guadagnarci. provate per credere, candidatevi, siate eletti e vedrete.

  8. Ma che occasione persa per mandare via Giannatempo, possibile che non capite??
    SONO TUTTI SOCI E TUTTI DI MAGGIORANZA, FICCHIAMOCELO BENE IN TESTA.
    Giannatì…che faccia tosta..madonna del Carmine.

    • talmente tosta che nemmeno gli schiaffi a lui e a l’altro bassotto li hanno scalfiti. questi sono tosti credo che li dovremo sopportare ancora a lungo. il bello è che chi si propone è ancora peggio.

      • ……………peggio di questi????? E’ difficile Rino, veramente difficile trovare peggio di questi!!!!! Finirà male, molto male…………..

    • Siete scandalosi gente cristiana solo per apparire non siete degni di amministrare questa citta’ ormai ci vuole il cambiamento politico.

Comments are closed.