cerignola_panorama_homeNuove opportunità di sviluppo per il territorio pugliese, grazie alla costituzione della Società Cooperativa Europea – Rural Identities Development (S.C.E.-R.I.D.): sarà questo l’argomento principale della conferenza stampa organizzata per la presentazione della Società Europea.

La nuova SCE-RID sarà ufficialmente costituita il prossimo 19 novembre presso la sede del GAL Piana del Tavoliere, in Cerignola, con l’apposizione della firma da parte di 18 Soci, di cui sei GAL pugliesi ricadenti nelle province di Foggia, BAT e Bari, due GAL bulgari, dieci società private italiane e bulgare, già affermate a livello regionale ed estero per il loro ruolo di supporto agli operatori socio-economici nel ricercare lo sviluppo integrato del territorio.

La conferenza, che si terrà alle ore 10:00 del prossimo 20 novembre, presso la Sala Stampa della Presidenza della Giunta Regione PugliaLungomare Nazario Sauro, 33 – Bari,  vedrà la presenza dell’Assessore regionale alle Risorse Agroalimentari, Fabrizio Nardoni, del Presidente della Società Cooperativa Europea- Rural Identities Development, del Presidente GAL Piana del Tavoliere, Valerio Caira; in rappresentanza dei Soci bulgari della SCE-RID, Luchko Makedonski, Coordinatore per la Bulgaria del SUD del Programma LEADER in Bulgaria,  Francesco Contò, docente presso Università degli Studi di Foggia.

  • Pinuccio Bruno

    Questa è una notizia che non credo entusiasmi molto i piccoli e piccolissimi proprietari
    terrieri. Io credo che a trarne
    vantaggio siano, come al solito, i
    grossi imprenditori agricoli e coltivatori diretti.

    C’è un luogo comune che da noi dice, (tradotto in
    italiano): La polvere, poca, se la porta
    il vento. Morale: Finirà mai la legge della
    giungla, ove il leone prevale sempre sulla gazzella, depredandola per intero?

    18-11-2013