Civati_cerignolaNon sono stati ancora ufficializzati i dati ma in Capitanata sembra aver vinto Pippo Civati. Infatti, nella competizione per definire la rappresentanza alla convenzione nazionale in programma il 24 di novembre a Roma, il candidato monzese con 1940 preferenze è stato il più suffragato. Al secondo posto Cuperlo con 1908 voti. A seguire Renzi con 1855 e Pittella con 617.

La Capitanata, storica roccaforte dalemiana e terra del renziano Ivan Scalfarotto si piega al lavoro e alla popolarità di Elena Gentile. L’assessore regionale infatti è stata l’unico big del foggiano (e probabilmente della Puglia, ndr) a schierarsi con Civati e a lavorare al fianco del comitato sostenitore. Pessima la figura dei cuperliani nella città di Manfredonia, terra dell’Onorevole Bordo. Idem a Foggia (dove vince Civati, ndr) per i renziani e per gli stessi pro Cuperlo.

Ancora una volta, dopo la prova delle primarie dei parlamentari di inizio anno, in provincia di Foggia la Gentile macina consensi contro tutto e tutti. Il 10% circa conquistato da Civati sull’intero territorio nazionale, sotto il forte peso dell’asse-tandem Aosta-Foggia, rischia di essere il vero ago della bilancia.

  • tooo

    è un peccato che nell’EDITORIALE non sono possibili i commenti….cade evidentemente il discorso su libertà di stampa e parola cara dottoressa Giordano (forse ha paura?)

    • Caro anonimo “too”, come avviene in tutte le testate (piccole o grandi che siano, di diffusione nazionale e non), l’editoriale è un articolo di approfondimento su alcune tematiche, dove si rintracciano le linee di pensiero della testata su tali argomenti. Per questa ragione, l’editoriale non è una notizia in senso stretto e non necessita di commenti. Non si preoccupi, qui nessuno ha paura: la ringraziamo del suo intervento e la salutiamo, sperando di avere chiarito i suoi interrogativi.
      Redazione

  • lower

    Perchè sia valido il discorso su libertà di stampa e parola bisognerebbe avere il coraggio di firmarsi con nome e cognome caro amico tooo

  • Pinuccio Bruno

    Considerazione. La vittoria di Civati, oppure – come
    è stato fatto rilevare dall’editorialista dott. Gennaro Balzano – della dott.ssa Elena Gentile, a mio avviso, può essere considerata tripla riferita
    alla sola Capitanata.

    Primo, perché ha preso più voti in assoluto sui suoi
    concorrenti, pur se la vittoria è stata assegnata al fotofinish.
    Secondo, perché è avvenuta nella
    tana dei lupi. Terza, perché penalizzato dai media. Infatti, essi non gli danno pari spazio. Non fanno altro che parlare
    di Renzi e Cuperlo, dalla mattina fino a notte fonda.
    Tutto questo, solo ad onore della verità (mia) e senza partigianeria verso chicchessia.

    Complimenti al vincitore, come da prassi.

    Osservazione. Mentre
    tra Renzi e Cuperlo la differenza è chiara (almeno per me). La differenza tra Civati e Cuperlo
    non l’ho ancora capita bene. Sarà che
    Civati sia più a sinistra sinistra all’interno del PD, rispetto a Cuperlo?. Oppure,
    la differenza sia da ricercarla in una
    strategia politica di Civati. Cioè, quella di
    fare da ago di bilancia in una futura spartizione di “incarchi” all’interno dello
    stesso PD?. Se c’è qualche gentile
    Lettore che possa
    aiutarmi a capire, ne sarò grato.

    18-11-2013

  • Antonio

    Dal titolo sembrava che l’articolo fosse un’amara constatazione di quello che comunque era una “non realtà” dei fatti (se così fosse la capitanata con i suoi voti sarebbe bastata alle ultime politiche a dare un seggio al Senato alla Gentile, ma così non è stato perchè non ha preso voti a sufficienza neanche qua); leggendo l’articolo invece si è dato conferma che era mera propaganda a favore della padrona della testata. Mi sbaglio?

    • L’articolo rappresenta un’analisi politica (fatta secondo la constatazione dei dati resi noti) dopo lo spoglio delle schede nei maggiori centri della provincia di Foggia. Quello che lei afferma sulla proprietà della testata le consigliamo di tenerlo ben fisso nella mente perché un giorno, forse neanche troppo lontano, lei e qualcun’altro lo andrete a raccontare nelle sedi opportune, quando i legali della Enter, proprietaria del marchio Lanotiziaweb ed Editore della testata giornalistica, vi citeranno in giudizio.
      Un caro saluto
      Redazione

  • Guest

    Letto il roboante titolo di questo comunicato-stampa di Civati&Gentile, mi aspettavo un trionfo di Pippo per distacco e invece scopro che ha vinto con uno scarto di 32 voti… Mah.

    Ah, no, scusate. M’accorgo solo ora che si tratterebbe di un articolo di giornale, non di un comunicato-stampa di parte. Errore mio.

  • Vista l’inopportunità di alcuni commentatori, che hanno utilizzato un linguaggio poco consono alla discussione, ci vediamo costretti a chiudere i commenti.
    Ci scusiamo con quei lettori e commentatori seri (per fortuna in netta maggioranza) che avrebbero voluto intrattenere una disquisizione seria sull’argomento.
    Redazione