Consiglio Comunale GrandeIl Consiglio Comunale di Cerignola tornerà a riunirsi, in seduta straordinaria pubblica, giovedì 5 dicembre, alle ore 15.30, nella Sala Consiliare. Sono dodici i punti all’ordine del giorno. Si partirà con le comunicazioni del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale e l’approvazione dei verbali delle precedenti sedute del 25 giugno e del 6 settembre. I due punti seguenti sono l’approvazione dello schema di convenzione per la gestione associata delle funzioni e dei servizi socio-assistenziali, nell’ambito dell’attuazione del Piano regionale delle Politiche Sociali, e l’approvazione dello schema dell’Accordo di Programma tra l’Ambito Territoriale di Cerignola e la Asl Foggia, previsto nel Piano di Azione e Coesione Servizi di cura per gli anziani. Si passerà poi a discutere dell’applicazione del regime di prelievo tributario della Tarsu (Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani) per il 2013; della conferma dell’aliquota dell’addizionale comunale all’Irpef per il 2013 e delle aliquote e della detrazione Imu per il 2013. Il Consiglio si occuperà in seguito del riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio e della convenzione tra i comuni appartenenti all’Ato della provincia di Foggia concernente la gestione degli impianti esistenti sul territorio. Il punto conclusivo è l’istituzione del collegamento marittimo tra il comune di Rodi Garganico e la città croata di Ploce, distante 35 chilometri, da Mediugorijie, ove si venera la Madonna della Pace. Una proposta avanzata dai comuni del comprensorio del Gargano; questi chiedono a tutti gli enti locali della provincia di Foggia di condividerla con un atto formale, in quanto finalizzata al miglioramento e all’incentivazione dei rapporti sociali, commerciali, economici e culturali tra le due sponde dell’Adriatico.