rapina1Giunge, a margine dell’ennesima rapina di venerdì scorso in zona industriale presso l’azienda Dasti, la solidarietà della politica. Partito democratico, Popolo della Libertà e Forza Italia mostrano la propria vicinanza all’imprenditore Gerardo Dasti, vittima nell’ultimo periodo di ben quattro episodi criminosi.

PARTITO DEMOCRATICO

Abbiamo provato un profondo senso di rabbia e di amarezza nel vedere le immagine di Gerado Dasti  al TG1, una amico, un grande lavoratore, una persona impegnata socialmente ma, prima di tutto, una persona perbene. Abbiamo provato un seno di incredibile tristezza nel vederlo in lacrime davanti all’ennesimo atto di barbarie subito, all’ennesimo atto criminale contro la sua azienda. Abbiamo provato un senso di disgusto profondo per quanto accaduto venerdì, per come accaduto, e un senso di  profonda e umana vicinanza a coloro i quali hanno vissuto quei drammatici attimi. Una rapina è una atto di violazione del privato che lascia segni profondi, una violenza che trasferisce un indicibile senso di fragilità. Lo stesso senso di fragilità che deve sentire, però, in questo momento tutta la nostra comunità. In questo momento dobbiamo sentirci tutti Gerardo. È il momento, come comunità, dello sdegno, e allo stesso tempo dell’orgoglio.  Di quell’orgoglio che consenta di non limitarci a sopportare, e ci permetta di non tollerare più che chi lavora diventi oggetto di una simile brutalità. C’è da capire, da decidere, che cosa vogliamo fare di Cerignola, se una zona franca dove tutto è possibile, oppure una città normale dove chi lavora è tutelato e la parola “civiltà” non risulti qualcosa di strano ed eccezionale. Un abbraccio a Gerardo e alla sua famiglia da tutti noi, e che questo abbraccio si ingrandisca e diventi l’abbraccio dell’intera città.

POPOLO DELLA LIBERTA’ – FORZA ITALIA

Abbiamo guardato le immagini in televisione ed è difficile non sentirsi scossi e addolorati per quanto accaduto a Gerardo Dasti ed alla sua azienda, alla quale va tutta la più sincera solidarietà.
Una rapina ad opera di delinquenti beffardi e vigliacchi, come purtroppo se ne verificano sempre di più. A farne le spese gente che lavora, che dà lavoro, che paga le tasse. Oggi quelle immagini del Tg1 sono già monito per ciascuno di noi e simbolo di una recrudescenza inaccettabile. Nessuna crisi economica può giustificare violenza e prevaricazione.
Ciò che è accaduto a Dasti può accadere, e accade, a chiunque. Le sue lacrime sono oggi le nostre lacrime. A lui ed ai suoi figli, l’invito a continuare l’attività imprenditoriale con onestà e dedizione, capaci come sono di crescere progressivamente e di creare sviluppo sul territorio.
Siamo stanchi che ci si debba difendere da soli, come accaduto ad un tabaccaio qualche settimana fa. Restiamo però fiduciosi che i responsabili siano consegnati alla giustizia e che questa sia garanzia di pena. Questo sarebbe uno Stato degno di essere rispettato, perché realmente tutela i suoi cittadini onesti.

13 COMMENTI

  1. QUESTI DUE PARTITI POLITICI SONO PIENI DI CRIMINALI ED ESPRIMONO SOLIDARIETA’? MA CI PRENDONO PER IL XXXX?

  2. QUESTI DUE PARTITI POLITICI SONO PIENI DI CRIMINALI ED ESPRIMONO SOLIDARIETA’? MA CI PRENDONO PER IL XXXX?

  3. QUESTI DUE PARTITI POLITICI SONO PIENI DI CRIMINALI ED ESPRIMONO SOLIDARIETA’? MA CI PRENDONO PER IL XXXX?

  4. Chistu pijiunu cu culu a pulitica dice sulu frottole ennesima presa po culu
    Solidarieta’ sincera al Signor DASTI

  5. ci vogliono i fatti!!! fate funzionare le forze dell’ordine che sanno solo prendersea con i ragazzini con i ciclomotori e girano sl testa quando incrociano sti balordi con le loro potenti auto con targje tedesche.. invece di starvene davanti ai bar controllate!!

  6. haha i partit.heee. ma che dico! le associazioni a delinquere! che hanno occupato abusivamente le istituzioni, esprimono cosa?

    andate a trovarvi un lavoro!
    e liberate quei posti privilegiati, che occupate indegnamente da 30 anni!

  7. Per mario
    Le forze di polizia lavorano fin troppo bene! Se tu vedessi le condizioni in cui lo fanno allora sono sicuro che collegheresti il cervello prima di parlare…. .

  8. ci sono persone che mangiano a 3-4 cucchiai e forchette all volt che hanno 2-3 lavori …. e persone che anche con esperienze lavorative, non lavora da anni …

  9. per ali , le forze di polizia hanno fatto una loro scelta …quindi consapevoli ,,, ma soprattutto lavorano ,, ma molti non lavorano da anni oppure ricattati per un po’ di lavoretto che trovano e non solo.. realtà Cerignolana …

  10. sono andati diretti … ancora è qualche EX DIPENDENTE che lavorava con il gruppo Dasti … maàà …chissà

Comments are closed.