Restyling del reparto di Urologia 5Nuovo restyling per gli ambulatori di Urologia dell’Ospedale “Tatarella” di Cerignola, uno tra i reparti più efficienti dei nosocomi di pertinenza della ASL FG. Sono di recente conclusi, infatti, gli interventi che hanno ridefinito gli assetti degli spazi ambulatoriali e che hanno permesso di separare i locali adibiti alla gestione dei pazienti urologici da quelli destinati all’effettuazione di endoscopie diagnostiche e di esami uro dinamici (un insieme di test altamente specializzati che misurano la funzione dell’apparato urinario e che solo poche altre unità operative pugliesi effettuano). Separati, anche gli spazi adibiti alla effettuazione di ecografie diagnostiche e interventistiche (con biopsie prostatiche e posizionamento di nefrostomie).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Obiettivo dell’ampliamento degli ambulatori è migliorare l’accoglienza dei pazienti che quotidianamente si rivolgono alla struttura cerignolana, nonché incrementare le attività e il numero di prestazioni effettuate, sino ad oggi già molto cospicue: attualmente, infatti, si registrano tra le 1.800 e le 2.000 prestazioni ambulatoriali all’anno.

L’equipe dell’unità operativa complessa è diretta dal dott. Giovanni de Ceglie e si compone di altri sei dirigenti medici ed undici infermieri.

Le prenotazioni di visite ed ecografie si effettuano tramite CUP. Per prenotare, invece, biopsie prostatiche, endoscopie diagnostiche e test urodinamici è necessario contattare direttamente il reparto telefonando ai numeri: 0885.419490 – 0885.419815 – 0885.419875.
Foggia. (tratto da statoquotidiano.it)

4 COMMENTI

  1. l’ospedale di cerignola è cambiato nel giro di un paio d’anni. Da una scatola vuota e inefficiente è diventato un polo ospedaliero di riferimento per tutta la provincia, ma anche per certi versi della regione e del mezzogiorno. Restano ancora dei problemi, ma di certo stanno facendo un gran lavoro.

  2. Che l’Ospedale Tatarella stia assumendo un ruolo di grande
    importanza strategica nel Basso
    Tavoliere, è un dato inconfutabile. Ciò
    e dovuto sia al continuo numero di
    reparti di nuova apertura e al
    consolidamento di quelli già esistenti, sia per l’alta professionalità
    di medici e paramedici tutti.

    E’ chiaro che sussistono ampi margini di miglioramenti.
    E, di questo, la Politica, non può non continuare a tenerne conto con attenzione, così come sta facendo.

    22-1-2014

  3. Il reparto di urologia funziona davvero bene.Staff composto da Dottori eccezionali dal punto di vista professionale e sopratutto umano.I miei complimenti in particolar modo vanno al Dottore Annunziata,colui che ho avuto modo d’interagire perchè si è preso letteralmente cura di mio papa’ interessandosi fino all’ultimo minuto.Sempre presente,disponibile e la cosa che lo contraddistingue è che non ha mai speculato sulla malattia di mio padre a differenza di tanti altri. Professionista che svolge il suo lavoro scrupolosamente,con amore e tanto tatto nei confronti del paziente.Uno dei migliori dottori che abbia incontrato nei sei anni di malattia di mio padre.

Comments are closed.