scrivo_per_2013All’interno della rubrica Scrivo per…, dedicata ai cittadini di Cerignola, proponiamo oggi la denuncia di un nostro lettore circa un malcostume diffuso in città. Ecco la nota completa.

Intendo segnalare che sul marciapiede sito in Viale Terminillo (fronte scuola Terminillo), lo stesso risulta invaso da escrementi di cani.

Il tutto in barba alla O.M. del 6 Agosto 2013 che “obbliga a chiunque conduca il cane a raccogliere le feci con strumenti idonei”.

Vorrrei segnalare che l’uscita giornaliera di circa 400 bambini accompagnati dai loro genitori oramai è divenuta una corsa ad ostacoli ed alcune volte sono avvenute cadute di genitori o figli.

Di conseguenza , immagino che in una società dove ci sia reciproco rispetto e soprattutto l’applicazione della norma, determinati episodi non dovrebbero accadere.

Forse anche somministrare di tanto in tanto una multa come segno di civiltà non sarebbe male o applicazione di adesivi pedonali per il ricordo della norma stessa.

14 COMMENTI

  1. Ma dall’ordinanza ad oggi c’è stata qualche multa ? Hanno sanzionato qualcuno ? Perchè non è un problema solo di via Terminillo…

  2. Condivido pienamente il suo malumore (l’importante è non fare di tutta un’erba un fascio,ovverosia,non tutti i padroni si comportano allo stesso modo).Ma visto che Lei è così irritato,si irriti anche quando all’uscita degli alunni(della scuola menzionata) i genitori parcheggiano selvaggiamente in doppia e terza fila,fregandosene altamente degli scivoli per i disabili ed intralciando per oltre mezz’ora la viabilità(magari Lei è proprio uno di quelli maleducati automobilisti?)Denunci anche lo scempio che i giovani,anziani,extracomunitari,lasciano giornalmente nei pochi giardini pubblici ed in particolare nella Villa comunale,ridotta ad una discarica,con illuminazione da terzo mondo e con vetri rotti e giochi inservibili!!Se proprio vuole denunciare,cominci dalle priorità che vengono ignorate dall’amministrazione,compresi i vigili urbani che lasciano parcheggiare all’uscita dalle scuole in modo SELVAGGIO!!!Buona fortuna!!

    • zomb c’trol e ve ngoul all’urt’ ln, che m frich, i genitour, u parcheggje, la terz feil, l’extracomunitarie, ma non c rumbeit i p… ch sti c… d’anm’l

  3. Io dico solo una cosa..dove portiamo questi poveri animali? Non c’è un ‘area dedicata a loro..non ci sono posti per loro, in villa è alla mezzaluna è vietato..per strada neanche..questi poveri animali dove devo fare i loro servizi? ?? Dive devono giocare?? In altri paesi Ci sono aree dedicate a loro

  4. rispondo al cittadino 2. Ma che discorsi fai? Voglio vedere se all’uscita di casa tua ti capita di pestare un escremento cosa fai. E’ questione di civiltà.

    • Mi pulisco le scarpe!,non è colpa dei cani,ma dei padroni incivili.Come da sedia elettrica sono quelle persone che VIGLIACCAMENTE hanno gettato veleno allo scopo di vendicarsi.Chi non ha mai cresciuto un amico a 4 zampe,non sa cosa si è perso nella vita,gli sarebbe sicuramente servito per migliorare il rapporto con i suoi simili.è forse più civile la persona che strada facendo apre il finestrino della macchina e getta di tutto??In tutte le città moderne,le amministrazioni hanno adibito aree attrezzate per i cani,a Cerignola dovremmo aspettare ancora qualche secolo,se non moriremo tutti di malattie derivanti da sversamenti vari inceneritore ecc…Mi è capitato più di una volta di essere ripreso da persone civili(a dir loro) quando il mio cane defecava per strada,ma quando vedeva che ero munito di sacchetto e raccoglievo,mi chiedevano scusa!!!!Rincorri quelle persone che rompono bottiglie per strada e buttano di tutto dalla macchina in movimento oltre alle feci dei cani!!!fatti un giro la sera in Villa e osserva cosa fanno le persone…poi fatti un esame di coscienza e rispondi!!

      • Quello che dice è vero, ma è altrettanto vero che i padroncini di cani che come lei raccolgono i bisogni dell’amato cane sono proprio pochi. E glielo dice chi si comporta come lei.
        Non credo sia quello che voleva dire, ma non si può minimamente giustificare l’ineducazione di chi non raccoglie adducendo altre pur diffuse ineducazioni dei nostri concittadini. La verità è che tutti, nessuno escluso, devono pulire le diezioni del proprio cane e questo può essere il primo passo per poter alzare la voce contro chi sporca e danneggia indisturbato come purtroppo avviene frequentemente.

        • Ribadisco che è OBBLIGATORIO raccogliere le feci dei propri cani,(cosa che fanno in pochi),ma ci sono tantissimi animali a 2 zampe che fanno di peggio ed incomincerei da loro ad elevare sanzioni.mi riferivo al parcheggiare selvaggiamente al di fuori delle scuole,sporcare quotidianamente il ridotto spazio verde che abbiamo a disposizione,lasciare rifiuti speciali e non al di fuori dei cassonetti.Se però aspettiamo un’azione repressiva da parte dei vigili urbani,perdiamo solo tempo! GRAZIE

          • E quindi?
            Di fatto ripete quanto ho già affermato. Mi sembra che diciamo le stesse cose. La verità è che non bisogna “incominciare da” una cosa piuttosto che da un’altra. Bisogna che cittadini e forze dell’ordine tutti insieme siano uniti e cambino atteggiamenti in maniera diffusa. I cittadini facendo il proprio dovere (raccogliere i bisogni del proprio cane, nonsolo ma anche tutto quanto è previsto dal vivere civile) ma anche chi è pagato per vigilare e non vigila. Se no’ non si va da nessuna parte.

  5. Vorrei informare il cittadino 2 che i cani possono fare i servizi ovunque, sono poi i proprietari OBBLIGATI a portare buste e palette per raccogliere le feci dei propri cani e gettarle nei cassonetti. Queste sono le regole di civiltà, si aggiorni !

  6. Questo problema c’e’ anche davanti alla scuola Carducci , oltre agli escrementi di animali ,dobbiamo , vedere uno spettacolo orribbile come escrementi umani di extra comunitari visto l’indecenza delle abitazioni.Via don Minzoni a partire dal parciapide dove esita il negozio di animali fino a scendere non si puo’ camminare,ci sono persone anziane che abita in quella zona ,la mattina sono costretta a pulire e disinfettare ,perche’ vi assicuro che si ritrovano in una situazione allucinante.Non prendetevela con i cani ……perche’ gli incivili sono coloro che gli crescono.

  7. Idem per Via Luigi Pirandello strada Posada de Plaza inciviltà dei padroni dei cani nessuna cattiveria nei confronti dei cani io gli adoro ma scendere dalla macchina e fare due passi x arrivare al portone e fare lo slalom tra gli escrementi non è una bella cosa, se volete crescere gli animali imparate a non esserlo prima voi padroni dei cani

  8. LA CACCA DEI CANI SUI MARCIAPIEDI E’ SIMILE ALLA FACCIA DEI LORO PADRONI.
    QUESTO è IL CARTELLO CHE DOVREBBERO AFFIGGERE PER LE VIE

    • Di cartelli ti garantisco che ce ne possiamo inventare tanti anche peggio.

      Il problema è che probabilmente non servono a niente. Non sai quanto è efficace un bel verbale di contravvenzione per chi non adempie.

      E, per la cronaca la normativa nazionale stabilisce:
      4. E’ fatto obbligo a chiunque conduca il cane in ambito urbano
      raccoglierne le feci e avere con se’ strumenti idonei alla raccolta
      delle stesse.
      Mentre le sanzioni sono di pertinenza dei comuni (seeeeeeeeee……)
      Ciao

Comments are closed.