commerciale_cerignola_grandeTanta gente, soprattutto ragazzi, i veri protagonisti del seminario di ieri pomeriggio al all’ITC “Dante Alighieri” di Cerignola. Un fenomeno spaventosamente in crescita come dimostra l’ultimo dato riferito ad ottobre 2013 in cui il Sud ed in particolare il Mezzogiorno ha subito un aumento del 17,6%, contro la media degli altri paesi europei che si aggira intorno al 14%. Il Seminario di ieri ha rivestito questo ruolo, ossia di creare una sinergia con le forze dell’Ordine enti ed Agenzie Educative per prevenire questo fenomeno, come ha dichiarato in esclusiva per Lanotiziaweb.it il dirigente del Miur Giuseppe De Sabato: “Per prevenire tale fenomeno c’è necessità che tutti facciano il proprio dovere sino in fondo, la Scuola è rimasto l’unico baluardo per cercare di fare in modo di non lasciare il ragazzo isolato dal suo destino. Quando ci si mette ad un tavolo tutti insieme per parlarne proponendo idee o progetti, credo che sia fondamentale in una società come la nostra”. Sulla stessa linea anche il Dirigente Scolastico Salvatore Mininno che al nostro giornale fa una sottolineatura importante: “Il Convegno di ieri è stata la miglior risposta ai fatti accaduti 48 ore fa in città, ne abbiamo parlato cercando soprattutto di evitare che i nostri ragazzi cadano in devianza e si lasciano contagiare da elementi negativi”. Assente la Dottoressa Loreta Colasuonno del locale Commissariato, impegnata nelle indagini sulla rapina di lunedì scorso; al seminario era presente il Sindaco Giannatempo che è tornato a parlare dell’allarme sicurezza nella nostra citta: “Quanto è accaduto lunedì scorso ci preoccupa, ma al tempo stesso non bisogna abbassare la guardia per nessun motivo, è un fenomeno che riguarda non solo il nostro territorio ma anche a livello nazionale. Ci auguriamo che alle parole seguano fatti concreti poiché la gente non può vivere nel terrore, bisogna essere uniti per respingere con fermezza questa spirale criminale”.