Gianni_Ruocco_MpTCon una nota protocollata stamane Gianni Ruocco, unico consigliere dei Moderati per Tonti, comunica lo scioglimento del gruppo nato come supporto al candidato sindaco di centro sinistra nell’ultima tornata comunale, e contemporaneamente informa il Consiglio e la città del ingresso nel gruppo consiliare del Partito Democratico Cerignola. Di seguito il documento completo.

Egregio Sig. Presidente del Consiglio e per suo tramite illustri Consiglieri Comunali,

nell’intento di unire in una sola rappresentanza le forze progressiste presenti in Comune, al fine di migliorare l’azione di controllo e proposta propri dei gruppi di minoranza, comunico che è mia intenzione entrare a far parte del gruppo consiliare del Partito Democratico.

Pertanto, è da considerarsi sciolto il “Movimento dei Moderati per Tonti” del quale sono unico rappresentante con funzioni di capogruppo, essendo ormai presenti nel PD, con funzioni anche apicali, la maggior parte dei candidati del MpT.

Questa mia decisione, che ho condiviso sia con i componenti del Movimento che con la Segreteria del gruppo consiliare del PD, è perfettamente coerente con il mio orientamento politico, progressista e riformista.

E’ per me motivo di onore tornare a lavorare con il maggior partito politico presente nella nostra Città.

Con l’auspicio di poter continuare a  dare il mio contributo alla costruzione di una Cerignola migliore.

6 COMMENTI

  1. il Partito Democratico di Cerignola non prende solo un consigliere in più che alza la mano durante una votazione, ma una persona con una grande sensibilità umana, spiccata visione politica e integrità morale.
    E complimenti al PD per essersi finalmente aperto al diverso, a chi comunque non ha mai mancato di essere critico pur essendo di sinistra!
    Le cose stanno cambiando!

  2. condivido con Michele si vede che qualcosa è veramente cambiato nel PD. Bene l’ingresso di Gianni, un plauso alla nuova segreteria e al Segretario e all’intelligenza degli altri consiglieri comunali. Bel lavoro davvero. Dopo il bel comizio di domenica continuate così. Certo non aiuta la situazione nazionale, però nel partito di Cerignola qualcosa d’importante sembra finalmente muoversi. Non può che essere un bene per la città.

  3. Rispetto, ma non giustifico la decisione di Gianni Ruocco. E’ una mossa politica che dà adito a più
    interpretazioni. E non tutte sono, a mio
    avviso, trasparenti.

    14-2-2014

  4. Sai che acquisto. ….alla fine del mandato mi chiedo che senso ha.
    Al PD si aggiunge un modestissimo elemento con una manciata di consensi.
    Dopo aver giocato una partita intera da soli fare i supplementari con qualcuno più grande e forte mette in evidenza la inconcludenza politica.

Comments are closed.