Cittadino come meAll’interno del percorso UN CITTADINO COME ME, la Gioventù Francescana di Cerignola ed il Circolo Legambiente di Cerignola, in stretta collaborazione con SIA Fg/4, e con il patrocinio del Comune di Cerignola, in data Venerdi 28 Marzo 2014 e sabato 29 Marzo 2014, hanno organizzato 2 iniziative legate all’educazione ambientale che vedranno il coinvolgimento delle scuole elementari e le scuole medie inferiori della nostra città. Il programma di venerdi 28 marzo prevede l’arrivo delle scuole elementari aderenti all’iniziativa alle ore 9:00 dinanzi la Chiesa del Convento di Cerignola, il benvenuto e la presentazione della manifestazione; alle ore 9:30 si darà inizio alle attività con uno spettacolo animato dal Mago Niko sui temi del rispetto dell’ambiente e sul risparmio delle risorse. Al termine ci saranno 3 laboratori dinamici su Energia, Recupero e Acqua per poi concludere la giornata con la consegna degli attestati di partecipazione alle classi presenti all’evento.
Sabato 29 marzo, l’iniziativa nazionale di Legambiente “Nontiscordardime” vedrà il coinvolgimento degli alunni delle scuole medie inferiori di Cerignola che, in collaborazione con il personale delle cooperative sociali addette alla manutenzione delle aree verdi comunali e della Sia Fg/4, si cimenteranno nella pulizia delle aree verdi dei propri istituti con l’impegno della loro costante cura e manutenzione per una maggiore vivibilità degli spazi scolastici dove, in novembre 2014, un’altra iniziativa nazionale di Legambiente, proporrà la piantumazione di un albero.
L’obiettivo della manifestazione è quello di promuovere un tema di fondamentale importanza per la cittadinanza partendo dall’informazione e dalla sensibilizzazione dei più piccoli. La scuola, ma ancor prima la famiglia, hanno il dovere di educare i più piccoli al rispetto del territorio e del risparmio e della tutela delle risorse naturali. Per raggiungere l’obiettivo è necessario che le istituzioni, ma anche il mondo dell’associazionismo, promuovano e incentivino iniziative e proposte a sostegno del costante lavoro di formazione ed educazione che è alla base del vivere in maniera più sostenibile e nel rispetto dei cicli degli ecosistemi.
Le iniziative di venerdi e sabato prossimi vedranno protagonisti i più piccoli ma l’invito è rivolto a tutti perché solo lavorando insieme si può seminare per un raccolto futuro.