FESTA PRIMAVERA 7L’associazione ecologista “Fare Ambiente”, con il suo delegato Annamaria Losciale e con il patrocinio comunale, ha realizzato venerdì scorso, presso il quinto circolo didattico “Terminillo”, la seconda edizione della Festa della Primavera. L’evento, svoltosi in una mattinata soleggiata ma ventosa, ha visto coinvolti i ragazzi sia della scuola elementare che di quella materna: accompagnati dai loro docenti, gli scolari hanno intonato la canzone di Sergio Endrigo “Ci vuole un Fiore”, a testimoniare il coinvolgimento gioioso dei bambini, che hanno sposato totalmente l’aspetto dell’evento, mettendo in evidenza quanto sia importante diffondere il messaggio di dover salvaguardare il nostro patrimonio boschivo. I saluti di rito sono stati portati dalla preside Mara Racanelli, dal delegato dell’associazione ambientalista di Cerignola Losciale, dal Vice Coordinatore Marcello Amoroso, che in esclusiva per lanotiziaweb.it sottolinea l’importanza di fare informazione ed afferma: «La qualità della vita è un bene prezioso: questo il messaggio che vogliamo dare alla città, con la piantumazione di circa trenta piantine: fra le più importanti c’è la Paulownia, tra le specie più diffuse nei giardini e parchi. Originaria della Cina, è di bassa durezza, ma di straordinaria stabilità dimensionale. Queste piante sono state donate dall’Arif. Tramite l’albero, si ha un miglior rapporto con la natura». La piantumazione è stata effettuata dai bambini, con la presenza e la collaborazione dell’Agenzia Regionale Attività irrigue-Forestali, che si è avvalsa della organizzazione di Luigi Frattulino (P.O.), Matteo Sellitri e del Direttore Generale, avvocato Giuseppe Maria Taurino, ai quali sono andati i ringraziamenti durante la manifestazione, unitamente alle delegate di San Severo e Torremaggiore, Angela Cicchetti e Soccorsa Chiarappa.

Questo slideshow richiede JavaScript.