rotonda 2Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del Pd Cerignola sulla condizione della rotatoria di Via Fra Daniele, nei pressi del market della catena Lidl. Ecco il documento completo.

In una città dove servirebbe un cingolato per camminare in sicurezza, la parola “decoro” ha orami perso qualsiasi significato. Lo stato di dossi e rotonde è disastroso, almeno quanto quello dei marciapiedi, ma lo stato di degrado della rotonda in Via Fra Daniele (zona Fornaci, nei pressi del supermercato LIDL) ha oramai raggiunto livelli preoccupanti per la pubblica incolumità.

rotonda 1

Realizzata meno di un anno e mezzo fa la rotonda è già un cumulo di macerie, con grossi pezzi di pavimentazione e di cordolo spalmati lungo il manto stradale, lasciati all’uso di chiunque, in una zona trafficata e interessata ogni mercoledì dal mercato settimanale. Sono mesi che orami la rotonda versa in quelle condizioni ma nessuno degli amministratori sembra essersene accorto. Senza considerare che, da quando la rotonda è stata realizzata, a ogni pioggia un po’ più abbondante essa si trasforma in una delle tante piscine a cielo aperto che (purtroppo) riempiono la città. Va inoltre evidenziata l’assenza di segnaletica relativa alla viabilità secondaria, realizzata per il solo mercoledì, giornata di mercato, per agevolare l’accesso al supermercato e che invece è diventata, a conti fatti, una vera e propria seconda corsia. Un intervento, insomma, realizzato non in maniera “impeccabile”…

Domanda: a chi spetta il ripristino della rotonda? All’azienda tedesca che ha realizzato quella viabilità nell’ambito della lottizzazione per la costruzione del supermercato o al Comune? Qualcuno di questa amministrazione dia una risposta ai cittadini. Qualcuno tipo il consigliere Vitullo, che di quell’intervento è stato Direttore dei lavori. Che si intervenga celermente però, perché ogni giorno che passa la situazione diventa sempre meno gestibile, sempre più pericolosa per i cittadini.

Aggiornamento ore 12,50 – Strana coincidenza. Nella tarda mattinata sono iniziati i lavori di ripristino della rotonda.

7 COMMENTI

  1. Ul problema è un’altro.
    Chi ha progettato quella rotatoria non ha calcolato bene lo spazio ha disposizione, perché al prossimo tir che va ha scaricare al supermercato la rotatoria sara di nuovo distrutta.
    Lo spazio e poco per un tir!!!!!!

  2. Il problema è che c’è sempre qualcuno che ha delle responsabilità….comunque la parola MANUTENZIONE,è del tutto assente nel vocabolario dell’amministrazione e si ripara sempre quando il danno è aumentato…magari a ridosso delle elezioni!!a proposito ricordatevelo quando siete nella cabina elettorale

  3. Oltre alla rotonda (che a volte non se la fila nessuno e tirano dritto..) lo stato di DEGRADO delle strade, é vergognoso! In alcuni ”fossi”, anzi, voragini di dimensioni abnormi, qualcuno ha anche messo dei mattoni all’interno (sarà per la disperazione bho..). Non si può davvero! Inoltre, perché quando sistemano (raramente eh, qusi un miracolo) le buche usano cemento freddo, che costa di più e dura molto meno di quello caldo? Forse per autolesionismo? Oppure per far spendere apposta più soldi e far guadagnare i corrotti appaltatori?
    Sto pensando davvero che il sindaco quando va in auto dorme oppure si fa di qualche droga speciale… Noi povera gente invece siamo costretti a fare lo slalom per non distruggere le ruote e le sospensioni delle nostre auto. Lo SCHIFO.

Comments are closed.