Nel corso delle ricerche di MASCIAVEO Vito di anni 55, scomparso dalla sera del 23 aprile u.s., in un casolare abbandonato nei pressi di via Manfredonia, personale dei Vigili del Fuoco unitamente a personale del Commissariato di Polizia di Cerignola rinveniva, ben occultate, 492 bombe carta del diametro di circa cm.20 e con miccia della lunghezza di circa cm.10. L’ingente quantitativo di bombe carta rinvenuto, trattandosi, peraltro, di materiale altamente pericoloso, veniva sequestrato a carico di ignoti ed affidato agli Artificieri della Questura di Bari, appositamente fatti intervenire sul posto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

1 COMMENTO

  1. bravi. questa volta la forza pubblica merita un grazie, chi sa dove erano destinate quelle bombe carta.

Comments are closed.